Perché Operare sul Forex

December 20, 2016
|
Comments off
|

Il Forex (Foreign Exchange Market) conosciuto anche come “mercato valutario” o “mercato delle valute”, è un mercato speculativo che si basa sullo scambio di valute. Quando si parla di negoziazione (trading) sul Forex si fa quindi riferimento alla negoziazione di strumenti finanziari che hanno come sottostante delle coppie di valute, chiamate anche “cross valutari”. Ad esempio, l’EUR/USD è una coppia di valute, chiamata anche Euro Dollaro.

Se prendiamo come esempio di riferimento l’EUR/USD, quindi l’euro contro il dollaro, questa coppia si muoverà al rialzo nel caso in cui vada meglio l’euro. Al contrario, si muoverà al ribasso nel caso in cui vada meglio il dollaro. Questo meccanismo lo spiegheremo meglio durante il nostro corso, ma per ora ci basta sapere che si può guadagnare online effettuando previsioni sui movimenti delle coppie valutarie, quindi operando al rialzo o al ribasso sulle stesse, a seconda che si preveda un rafforzamento o un indebolimento di una o dell’altra valuta. Il nostro corso vi aiuterà a capire se si tratta di un’attività per cui siete disposti a concedere anche semplicemente un’ora al giorno al fine di restare aggiornati e praticare costantemente, due fattori che aiutano nettamente nel processo di formazione di un trader.

Qui di seguito andiamo ad elencare alcuni dei migliori motivi per cui iniziare a operare sul Forex. Capirete come mai abbia così tanto successo, anche nel trading online.

Il Mercato Forex è grande ed equo

Il mercato delle valute è il più grande che esista, in termini di volume e transazioni. Proprio il fatto che comporti delle grandissime dimensioni, lo contraddistingue nettamente da altri tipi di mercati per via della maggiore equità. Infatti, proprio l’enorme volume di transazione impedisce che il mercato possa dipendere dai grandi investitori e i movimenti speculatori che possono derivarne. Per dirla in modo più semplice: il mercato Forex non può essere “pilotato da pochi”.

L’equità del mercato Forex si manifesta anche nell’eguaglianza che c’è tra tutti gli operatori di mercato. Infatti, nel Forex non vi è la possibilità di fare “insider trading”, ovvero di operare in base a delle informazioni privilegiate, così come può succedere ad esempio nel mercato azionario.

Minor rischio

Ora, prendete con le molle questa affermazione, perché nonostante sia assolutamente vera non vuol dire che non vi sia nessun rischio. Uno dei vantaggi del Forex è quello di presentare meno rischi poiché vi è meno volatilità rispetto agli altri mercati. Questo discorso vale soprattutto per i cross valutari principali, come ad esempio l’EUR/USD, l’USD/GBP o l’EUR/GBP.

Costi ridotti per il trading online su Forex

Quando si opera con il trading online e quindi tramite i broker del Forex, vi sono dei costi molto ridotti rispetto alle commissioni applicate dagli operatori tradizionali. Infatti, con il Forex l’utente si vede aggiungere semplicemente un piccolo spread per l’apertura e la chiusura di un’operazione. Lo spread si compone di una piccola percentuale, che ad esempio per l’EUR/USD è di un’entità mediamente pari a 2-3 pip, ovvero allo 0,0002%. Lo spread sarà tanto più ridotto quanto più grande sarà il broker con cui si opera. Lo spread varia in base allo strumento negoziato, ma comunque, ripetiamo, è molto più basso delle commissioni richieste da altri tipi di società.

Il vantaggio della leva finanziaria

La leva finanziaria è un meccanismo tipico degli strumenti online tipo CFD che consentono di operare sul mercato Forex. La leva finanziaria consente di poter negoziare con una esposizione economica di molto inferiore al valore effettivo negoziato. In tal modo si può operare con piccoli capitali per ottenere dei potenziali profitti in tempi rapidi (soprattutto se si considera la bassa entità dell’importo investito, proporzionalmente parlando). Ovviamente lo stesso meccanismo sottopone il capitale a rischi più elevati, ma comunque su entità di capitale più ridotto.

A proposito dei rischi, è importante leggere il prossimo paragrafo che spiega come attutirli.

Stop Loss e Limit Order

Le migliori piattaforme per il trading su Forex online presentano degli strumenti molto efficaci per la limitazione dei rischi e per la presa di profitto. Lo Stop Loss è uno strumento facile da impostare e che consente di impostare un massimale di perdita percentuale su ogni singola operazione. Una volta raggiunta tale quota, la piattaforma esegue l’ordine di chiusura della posizione aperta in perdita. Allo stesso modo, ma in modo inverso, il limit order consente di prendere profitto su operazioni dall’esito positivo che raggiungono un livello di profitto impostato dall’utente.

Semplicità

Uno degli aspetti più vantaggiosi e sicuramente più interessanti del trading sul Forex è la sua semplicità.

Per negoziare su valute infatti basta seguire tale procedura:

  1. Selezionare una coppia valutaria su cui negoziare
  2. Aprire una posizione al rialzo o al ribasso
  3. Selezionare l’importo da negoziare
  4. Impostare gli stop loss e limit (è facoltativo e non pre-impostato)
  5. Confermare l’ordine
  6. Chiudere manualmente la posizione quando si ritiene più opportuno

Se vi interessa proseguire, vi rimandiamo alla prossima lezione, dedicata alla terminologia del Forex.

 

 

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice