Consensus nel Forex

January 13, 2017
|
Comments off
|

Chi è un “frequentatore” delle notizie sui mercati finanziari sente più spesso parlare di “consensus” rispetto a chi invece segue soltanto le informazioni generali di un determinato paese o di una data economia. Questo perché si tratta di un termine tecnico, di nicchia, che viene utilizzato anche poco spesso. Tuttavia, è decisamente importante. Ed è decisamente importante evidenziare qui il suo significato poiché spesso, chi non lo conosce, anziché prendersi la briga di andare a controllare su wikipedia o altra fonte cosa significhi, lo bolla come sinonimo di “consenso”. In realtà, non rispecchia per niente il suo significato. Si potrebbe definire un “falso amico”, ovvero un termine che assomiglia ad un altro ma che non c’entra nulla con lo stesso.

Cosa è il Consensus?

Per consensus si intende il valore atteso di un determinato dato, ovvero la previsione della sua precisa entità. Ad esempio, prima di conoscere il dato ufficiale relativo al PIL semestrale di un paese, il consensus potrebbe essere di un +2%. Ciò vorrebbe dire che il valore atteso del PIL, ovvero quello previsto, è del 2%.

Fate bene attenzione a tenere sempre presente che il consensus è una previsione, non il dato reale, che verrà invece pubblicato successivamente. Tuttavia, tale previsione è importante per due aspetti:

  • Può influenzare il mercato
  • Consente di muoversi in anticipo e negoziare di conseguenza

Influenza del consensus sul mercato

Una previsione può influire sui mercati finanziari quanto l’evento stesso. A volte, anzi, anche di più. Se una previsione si rivela efficace o “azzeccata”, può far guadagnare bene, così come evitare di perdere denaro.

Questo discorso vale soprattutto per alcuni mercati finanziari, come quello azionario, ma meno per quello del Forex. Quindi, sebbene questo concetto sia assolutamente valido e importante anche per il mercato Forex, va tenuto conto che le previsioni agiscono con un peso minore sul mercato, poiché di dimensioni molto più grandi rispetto a quello che può avere un titolo azionario.

Per tale motivo, reperire dei buoni dati consensus e utilizzarli può essere determinante nell’operatività di un trader e del suo successo.

Livello d’importanza dei dati effettivi

I dati consensus vengono solitamente accompagnati dal livello d’importanza dei dati effettivi. I dati infatti non sono tutti uguali. La pubblicazione del dato del PIL italiano non è importante tanto quanto la decisione sui tassi d’interesse di un determinato paese emittente valuta. Per tale motivo, una coppia valutaria o le coppie valutarie con una determinata valuta sarà maggiormente influenzata da quei dati con livello d’importanza maggiore.

Muoversi in anticipo

Scegliere dei dati consensus da buone fonti e aspettare di negoziare sulle coppie valutarie influenzate da dati effettivi di alta importanza è la più ottimale impostazione della propria attività di trading sul Forex. Muoversi in anticipo, inoltre, consente di analizzare meglio la situazione e scovare anche possibili divergenze tra alcuni dati consensus e ciò che effettivamente potrebbe accadere (magari perché c’è stato qualche avvenimento chiave nelle ultime ore).

Anche i dati consensus, quindi, possono essere sfruttati in diverso modo, per diversi scopi e obbiettivi di profitto.

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice