Tipologie trader Forex

gennaio 4, 2013
|
Comments off
|

Chi decide di iniziare a fare trading online sul mercato forex lo fa, di solito, per guadagnare il più possibile ma non solo. Il forex è per molti il modo di dimostrare che si è delle persone vincenti, in grado di ottenere il successo. Il fatto è che il forex è un ambiente fortemente meritocratico, dove vince solo chi davvero se lo merita. E questo, per gli italiani abituati a vedere trionfare sempre i soliti (amici di sindacalisti e politici) è qualcosa di veramente straordinario. Per questo motivo sono sempre di più coloro che scelgono di diventare trader sul forex. Esistono trader principianti e trader professionali, persone che vivono di forex. Ma dopo aver scelto di diventare trader sul forex, bisogna anche scegliere che tipo di trader!

Un elemento importante, tra gli elementi che sono parte del processo decisionale di un trader di successo, è la scelta dell’approccio al trading Forex più adeguato alla propria personalità. Ci sono diversi tipi di trader Forex e si distinguono per particolari caratteristiche come il metodo di negoziazione, la durata dei trade, ecc.

I day trader sono la tipologia più nota di trader Forex. Mantengono le posizioni aperte per non più di 15 minuti al giorno. Utilizzano l’analisi tecnica e fondamentale per trovare i punti di ingresso. Studiano i grafici a candela da 30 minuti a 4 ore, per obiettivi minimi di 50 pips in media. I day trader si occupano di trading per due o tre ore o per una giornata intera. Il metodo day trader è praticato dai trader che seguono l’andamento del mercato Forex ogni giorno.

Uno scalper pratica il trading veloce. I trader Forex che fanno scalping devono avere molta pazienza, attenzione e capacità di rispondere ai cambiamenti del mercato. La speculazione avviene su piccoli cambiamenti nel mercato Forex. Lo scalper si basa sull’analisi tecnica, non sull’analisi fondamentale. Utilizza grafici a candela da 1 a 5 minuti. Opera con diversi ordini durante la giornata e con leve alte. È un metodo consigliato a trader esperti.

Un trader di posizione cerca di fare profitti nel lungo termine. Utilizza grafici giornalieri o settimanali. La fluttuazione a breve termine non influenza i trader di posizione. I fondi disponibili sul conto di trading devono essere cospicui e gli obiettivi di profitto sono dell’ordine di 50 a diverse centinaia di pips. C’è da notare però che il rischio è alto nei trade a lungo termine.

I trader news sono i trader che basano le decisioni sulle notizie. Le notizie economiche e non economiche tendono ad avere un’influenza sul mercato Forex. Il trading in base alle notizie è rischioso, visto che il mercato è volatile. Inoltre, il trader news Forex deve avere notizie attendibili, prima di altri, e rispondere rapidamente al fine di ottenere i profitti. I trader news dovrebbero valutare il rischio, prima di prevedere il profitto.

Lo swing trader opera sul mercato Forex con lo swing trading. È un metodo consigliato ai principianti. Lo swing trading può durare da un giorno a 4 o 5 giorni. Nel caso di un trend la posizione rimarrà aperta per varie settimane. La scelta del trader sarà per una coppia di valute che ha oscillazioni.

Gli strumenti giusti per ogni trader

Una volta stabilito che tipo di trader vuoi essere, devi scegliere gli strumenti giusti. Lo strumento più importante da scegliere quando si fa trading è come noto il forex broker. Ebbene, non tutti i forex broker sono adatti allo stesso modo fare trading. Prendiamo un esempio concreto, uno dei più famosi. E’ noto che lo scalping è una delle tecniche forex che garantisce i guadagni più noti e che gli scalper sono tra i trader che più velocemente si arricchiscono. E’ altrettanto noto che uno dei migliori broker per forex attualmente sul mercato sia Plus500, si tratta del broker che garantisce i guadagni più elevati. Sarebbe logico, quindi, che gli scalper utilizzassero Plus500 per operare sul mercato forex. Peccato però che Plus500 metta bene in chiaro nel suo regolamento (che il cliente accetta prima di aprire il conto) che fare scalping è vietato. E’ una scelta di Plus500 che non abbiamo il diritto di giudicare (ognuno fa quello che vuole in casa propria) e Plus500 è molto trasparente, lo dice in chiaro. Succede però che molti trader non leggano il contratto quando aprono il conto e poi si ritrovino, dopo pochissimo tempo, con il conto bloccato perché hanno fatto scalping con uno strumento non adatto.

Un altro esempio che possiamo fare di strumenti adeguati alla tipologia di trading forex che si sceglie di portare avanti è l’abbonamento ad una fonte di news economiche di qualità. Ci sono trader principianti che scelgono di fare trading sulla notizia (scelta più che buona) ma che poi pretendono di opeare con le notizie fornite da un quotidiano online italiano. Una vera e propria follia che si conclude sempre con perdite pesanti. Per poter operare sulle notizie ci vogliono strumenti sofisticati, bisogna conoscere tutti gli avvenimenti più importanti in tempo reale. In questo caso può essere utile, per esempio, sottoscrivere un abbonamento ad un’agenzia di informazione online come Bloomberg. C’è un costo da mettere in conto, è vero, ma i profitti che si possono ottenere sono largamente superiori a quel costo. Il trader, in fondo, deve anche essere un imprenditore!

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento