Previsioni Dollaro: Come Ricavarle e Broker Migliori per Fare Forex

Giugno 25, 2019
|
Comments off
|

Ogni giorno, tantissime persone si informano su come fare Forex. Investire sulle coppie di valute significa, per forza di cose, documentarsi in merito alle previsioni dollaro. La moneta nazionale statunitense fa infatti parte della coppia EUR/USD, la più tradata al mondo.

Se sei alla ricerca di informazioni in merito ai fattori che influenzano maggiormente l’andamento della valuta, la guida che abbiamo preparato qui sotto fa al al caso tuo. Leggendola troversai contenuti preziosi su come ricavare le previsioni dollaro, ma anche consigli su come utilizzare broker come eToro e 24Option per facilitare le tue operazioni di trading online.

Subito prima della guida, abbiamo deciso di inserire un indice. Grazie ad esso, avrai modo di scegliere e approfondire gli argomenti che ritieni più importanti.

previsioni dollaro

Previsioni Forex giornaliere: come ricavere quelle sul dollaro

Valuta di riserva e principale moneta al mondo, il dollaro è uno dei punti di riferimento per chi fa Forex. Ogni giorno tantissimi utenti si informano sulle previsioni relative al suo valore. Per ricavarle bisogna considerare diversi fattori. Uno di questi è la correlazione tra dollaro e petrolio.

Il secondo è una materia prima essenziale per la nostra quotidianità. A seguito della sua raffinazione, è infatti possibile ricavare il carburante e altre risorse importantissime. Come poco fa ricordato, tra il petrolio e il dollaro esiste una correlazione. La sua principale caratteristica riguarda il fatto di essere una correlazione inversa. Nei casi in cui il prezzo del greggio cresce, quello della valuta statunitense diminuisce.

Il principale motivo della correlazione riguarda il fatto che i barili di petrolio vengono commercializzati in dollari. Alla luce di tale aspetto, si può apprezzare un andamento opposto tra i loro valori. Entrando nel dettaglio del prezzo del greggio, ricordiamo che è connesso all’equilibrio tra domanda e offerta. I cambiamenti nel prezzo del petrolio sono in grado di influenzare il mercato Forex e il valore del dollaro soprattutto per quel che concerne i trend sul lungo periodo.

Quali sono gli altri market mover relativi al dollaro? Nelle prossime righe elencheremo alcuni tra i più importanti, così da fornire informazioni utili per chi vuole fare Forex in maniera efficace.

Previsioni dollaro USA 2019: cosa influenza il valore della moneta

Quando si parla di market mover in grado di influenzare il valore del dollaro, è fondamentale citare i tassi di interesse. Nel caso degli USA, essenziali sono le decisioni della Federal Reserve, il corrispondente della BCE per gli Stati Uniti. Le specifiche relative ai tassi di interesse sono fondamentali in quanto i valori in merito sono profondamente connessi al costo del denaro.

In linea di massima, in caso di aumento del tasso di interesse si ha a che fare con un aumento del valore della moneta. Il motivo è molto semplice e riguarda il fatto che aumenta il costo per accedere alla valuta. Al contrario, in caso di diminuzione del tasso di interesse e di costo del denaro più contenuto, si ha a che fare con una conseguente diminuzione del valore della valuta, in questo caso il dollaro.

Un ulteriore aspetto da citare è quello dell’inflazione. Gli utenti che vogliono investire nel Forex e su coppie valutarie come EUR/USD, deve per forza di cosa considerare questo fattore. Il principale punto di riferimento in merito è l’indice dei prezzi al consumo (IPC). A livello concreto, quando si nomina l’inflazione si inquadra l’aumento dei prezzi, situazione che ha come conseguenza il calo del potere d’acquisto. Il risultato di tutto questo è una diminuzione del valore della moneta.

Proseguendo con i dati che vanno per forza citati nell’ambito delle previsioni dollaro, è il caso di ricordare la bilancia commerciale. In questo frangente, si parla della differenza tra i valori dell’export e quelli relativi alle importazioni. Se i dati della bilancia commerciale superano le previsioni degli analisti, generalmente si può notare un aumento di valore della moneta (tecnicamente “apprezzamento”). In caso contario, invece, si ha a che fare con un deprezzzamento.

Essenziale è specificare il fatto che, in caso di bilancia commerciale negativa seppur in rialzo, il dollaro può essere comunque coinvolto in una diminuzione di valore. Per fare Forex in maniera efficace, è molto importante considerare la variazione della bilancia commerciale a partire da un saldo di partenza.

Previsioni dollaro a medio termine 2019: gli altri fattori da considerare

Si potrebbbe andare avanti ancora molto a parlare dei fattori che influiscono sul valore del dollaro. Chi vuole effettuare previsioni su questa valuta deve infatti considerare pure il PIL (Prodotto Interno Lordo). Con questo acronimo si indica il valore aggregato di tutti i beni e i servizi prodotti nel territorio di un determinato Stato.

Nel caso del dollaro, se il PIL degli USA cresce si ha a che fare con un aumento del valore della moneta. Nell’eventualità contraria, invece, il valore del dollaro perde punti.

Parlare di previsioni dollaro vuol dire anche prendere in mano i dati relativi al tasso di disoccupazione, ma anche quelli legati all’occupazione e alle variazioni del numero di occupati. Numeri positivi in merito corrispondono generalmente a un aumento di valore della valuta. Entrando ulteriormente nello specifico, è il caso di ricordare l’importanza di monitorare i dati dell’occupazione non agricola (ADP). Molto importante è anche quello legato ai Non-Farm Payrolls. In concreto, si tratta del numero di buste paga erogate a tutti i lavoratori USA, fatta eccezione per quelli attivi nel settore dell’agricoltura.

Da rammentare è anche la centralità di fattori come la fiducia e il sentiment da parte di aziende e consumatori. Nei casi in cui il sentiment è positivo, vuol dire quasi sempre che le realtà imprenditoriali stanno vivendo un momento positivo. Di conseguenza, è naturale pensare a investimenti e nuovi posti di lavoro, con implicazioni positive sullo stato dell’economia.

Estremamente positive possono essere anche le conseguenze della fiducia dei consumatori, fattore profondamente connesso alla loro spesa.

Osservare il calendario economico per ricavare previsioni dollaro vuol dire osservare anche il Purchasing Managers Index. Di cosa si tratta? Dell’indice composito dell’attività manifatturiera di un determinato Paese, nel nostro caso gli USA. Il suo calcolo prende in considerazione i numeri relativi ai nuovi ordini, alla produzione, all’occupazione, alle consegne. Perché l’indice in merito sia positivo, è necessario che abbia un valore superiore a 50.

Previsioni sul dollaro: come ricavarle grazie a eToro

Tenere sotto controllo tutti questi aspetti può non essere agevole, soprattutto per chi è alle prime armi con il trading Forex. In questi casi, è fondamentale ricordare la possibilità di fare riferimento a broker come eToro (clicca qui per visitare il sito).

Legale e online da più di 10 anni, permette di fare Forex basandosi sulle previsioni dollaro efficaci effettuate da altri investitori che hanno avuto successo. Le loro strategie possono essere copiate automaticamente grazie al Copy Trading, meccanismo brevettato che rende eToro un broker unico al mondo.

previsioni dollaro

Prima di iniziare ad utilizzarlo, è bene essere consapevoli del fatto che non si tratta di una macchina da soldi facili. Fare Forex con eToro ed accedere a previsioni dollaro valide significa ricordare prima di tutto la differenziazione, evitando di seguire un solo investitore ma concentrandosi su almeno una decina.

Fondamentale è infatti rammentare che i trader di successo di eToro – conosciuti come guru – sono comunque esseri umani e, per questo motivo vanno incontro a errori. Per questo motivo, non è bene concentrarsi sulle strategie di un solo trader anche se molto bravo.

Seguirne diversi, come già detto, è la soluzione migliore. Inoltre, risulta opportuno tenere sotto controllo le loro performance, facendosi trovare pronti a eliminare dall’elenco quelli che non risultano più performanti. A questo punto, gli utenti interessati a fare Forex si chiedono come sia possibile trovare i nomi dei guru da seguire. In questo caso, parte tutto dal motore di ricerca interno.

Quest’ultimo, permette di scegliere i guru da seguire partendo innanzitutto dall’asset, ossia il Forex. Si possono prendere poi in considerazione altri criteri, come per esempio il Paese di provenienza, il profilo di rischio e soprattutto il numero di copiatori, indicatore molto importante per capire se un investitore ha successo.

Per accedere a previsioni dollaro efficaci eToro è molto utile, ma se si è alle primissime armi è bene partire con il conto demo. Questo strumento consente di allenarsi senza rischiare il capitale ma operando con denaro virtuale. Quando ci si sente pronti, arriva il momento di aprire il conto con denaro reale.

eToro, per attivarlo, richiede un deposito minimo di 200 euro, che può essere versato facilmente anche con la carta di credito.

Clicca qui per iscriverti e per cominciare a fare Forex copiando i trader migliori del mondo

Come accedere a previsioni dollaro grazie a 24Option

Un’altra soluzione per accedere a previsioni dollaro efficaci in maniera rapida chiama in causa il broker 24Option (clicca qui per iniziare a visitare il sito). Anche in questo caso, abbiamo a che fare con un broker legale, autorizzato dalla CONSOB e in possesso di regolare licenza CySEC.

La sua caratteristica principale riguarda i segnali di trading. Di cosa si tratta? Di consigli su come muoversi sui mercati forniti da investitori di fama internazionale. I segnali di trading sono un servizio di altissima qualità. Per questo motivo, molti portali consentono di utilizzarli solo a pagamento, tramite abbonamento o a seguito di un pagamento una tantum.

previsioni dollaro

Il caso di 24Option è molto diverso. Questo broker consente infatti ai suoi utenti di utilizzare i segnali di trading, che vengono forniti via SMS o via mail, in maniera assolutamente gratuita.

Per farlo, è necessario aprire un conto con denaro reale sul broker. 24Option richiede un deposito minimo di 250 euro. Anche in questo caso, per effettuarlo si può utilizzare senza problemi la carta di credito.

Clicca qui per provare i segnali di trading gratis

Gestire le informazioni dei segnali di trading può non essere immediato. Per questo motivo, 24Option ha messo a disposizione un’altra risorsa molto importante. Si tratta di un ebook interattivo di ottima qualità, che ha anche il regio di essere gratuita.

Semplice e immediata, questa guida al trading Forex può essere scaricata anche se non si è utenti del broker. Per farlo, basta inserire una mail valida dopo aver cliccato qui.

Conclusioni

Il Forex è il mercato più liquido del mondo. Ogni giorno, milioni di utenti cercano informazioni su come investire nelle coppie di valute. Dal momento che nel trading nulla è regalato, per ottenere risultati bisogna impegnarsi e informarsi su dati come le previsioni dollaro.

Per documentarsi in merito è necessario tenere sotto controllo numerosi fattori, dai tassi d’interesse, all’inflazione, ai dati sul lavoro. Nel caso specifico degli USA, è importante considerare le buste paga erogate in tutti i settori lavorativi tranne quello agricolo. Monitorare questi aspetti nella loro globalità può non essere semplice. Per questo motivo esistono risorse come il Copy Trading e i segnali di trading.

Il primo è una tecnologia legata al broker eToro (clicca qui per ottenere un conto), piattaforma unica al mondo che permette di copiare in maniera automatica, gratuita e perfetta quanto è già stato messo in atto da investitori di successo, i guru.

I segnali di trading di 24Option sono invece delle istruzioni su come muoversi sul mercato frutto dell’abilità di trader che hanno effettuato analisi sia a livello storico, sia in tempo reale. Anche in questo caso, si ha a che fare con un servizio gratuito. Fondamentale è però ricordare che i segnali di trading non sono Vangelo. L’ultima parola spetta infatti sempre a chi sta investendo in un determinato momento. Per prendere sicurezza in merito si può utilizzare il conto demo. Gratuito e illimitato, consente di esercitarsi senza perdere nulla.

Non c’è che dire: i broker legali come eToro e 24Option vengono incontro a chi decide di fare Forex e di accedere alle previsioni dollaro.

Lo fanno mettendo a disposizione risorse uniche nel loro genere, che consentono di investire nel Forex anche se si parte (quasi) da zero. Un loro altro indiscusso pregio riguarda il fatto che sono gratuiti e che non prevedono l’applicazione di commissioni.

Ricordiamo infine che sono molto chiari in merito alle opportunità e ai rischi del trading online. Questi ultimi non possono essere eliminati ma certamente affrontati. Un buon modo per farlo consiste nel ricorre al Money Management, tecnica che prevede la divisione del capitale in tante piccole parti e l’assegnazione di ciascuna di esse (meglio se inferiore al 5%) a una singola operazione.

Come hai trovato i nostri consigli? Sperando di averti fornito informazioni utili, ti chiediamo, se vuoi, di condividere la guida con i tuoi contatti Facebook e con quelli degli altri social a cui sei iscritto. In questo modo, aiuterai altri utenti a scoprire come ricavare in maniera legale previsioni dollaro efficaci.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento