Migliori App di Trading: Quali Sono e Recensioni Aggiornate

migliori app di trading
Giugno 2, 2019
|
Comments off
|

In questo articolo, parleremo delle migliori app di trading. Al giorno d’oggi, gli smartphone accompagnano tutti i momenti della nostra vita. Possiamo utilizzarli per gestire tantissimi aspetti della vita quotidiana e anche per fare trading online. Parliamoci chiaro: la possibilità di investire in maniera rapida e a prescindere da dove ci si trova è una grandissima cosa! Se sei qui, significa che vuoi saperne di più in merito e scoprire quali sono le migliori app per investire online.

Da diverso tempo abbiamo in mente di scrivere questo articolo. Come già detto, il mobile ricopre un ruolo molto importante nelle nostre vite ed è bene approfondire le opzioni a disposizione di chi vuole fare trading online anche fuori casa, operando dovunque si trovi con app sicure e gratuitefcfd.

In questa guida, abbiamo scelto di analizzare in particolare le app di eToro, 24Option, TRADE.com e IqOption, quattro broker legali, famosi in tutto il mondo e adatti anche ai principianti.

Come puoi vedere qui sotto, abbiamo preparato anche un indice. Grazie ad esso, potrai scegliere e approfondire gli argomenti che ti interessano di più.

App di eToro: vantaggi e come funziona

Iniziamo a parlare delle migliori app di trading iniziando da eToro (clicca qui per iniziare a visitare il sito del broker). Disponibile su Google Play ed Apple Store, l’app di questo broker è estremamente intuitiva e consente di investire su diversi asset (criptovalute, azioni, materie prime ecc.). La sua particolarità è però un’altra.

Gli utenti che la scaricano possono infatti provare il Copy Trading, una tecnica che rende eToro unico al mondo. In cosa consiste? Nella possibilità di copiare esattamente quanto già fatto da altri utenti di successo. Le informazioni sulla loro attività possono essere ricavate tramite bacheche gratuite uguali a quelle dei social network. eToro, che è entrato nelle vite di milioni di trader cavalcando una rivoluzione che va ben oltre al mondo degli investimenti, è infatti noto come il social network degli investimenti.

migliori app di trading

Le bacheche sono a disposizione di tutti. Ogni iscritto al broker può infatti condividere informazioni sulle proprie strategie. I migliori, i cosiddetti guru, vengono seguiti da altri utenti. Questi ultimi, hanno la possibilità di replicare automaticamente quanto fatto dai primi.

Il Copy Trading, facilissimo da gestire tramite l’app di eToro (vedremo tra pochissimo le caratteristiche del motore di ricerca interno), permette davvero di iniziare a investire anche se si è alle primissime armi. Risulta però chiara l’importanza di scegliere guru davvero abili. A tal proposito viene incontro il motore di ricerca interno all’app.

Quest’ultimo, permette di selezionare i broker sulla base di numerosi criteri. Tra questi troviamo l’asset di interesse, il Paese, il profilo di rischio, il periodo di attività. Gli investitori possono essere selezionati anche sulla base del numero di utenti che li seguono, indicatore fondamentale del successo dei singoli guru.

Se proprio non ci si sente sicuri, l’app di eToro permette di esercitarsi aprendo un conto demo. Quest’ultimo si contraddistingue per la possibilità di operare con denaro virtuale e senza rischiare il capitale. Non appena ci si sente pronti, si può aprire il conto con denaro reale. Tramite app bastano pochi click e un deposito minimo di 200 euro.

Clicca qui per effettuarlo e per iniziare a copiare i trader migliori del mondo

Come funziona l’app di 24Option

Quando si parla delle migliori app di trading, è impossibile non citare l’app di 24Option. Si tratta di un altro broker legale, gratuito (non prevede l’applicazione di commissioni), apprezzato in tutto il mondo. Rientra infatti tra gli sponsor della Juventus F.C.

Anche in questo caso, la sua app è scaricabile sia da Google Play, sia da Apple Store. Tramite l’app di questa piattaforma di trading online estremamente intuitiva è possibile investire su diversi asset, dalle principali criptovalute, alle azioni, alle valute Forex.

migliori app di trading

Grazie a quest’app, è possibile investire ricorrendo ai CFD (Contracts for Difference). Questi strumenti derivati, disponibili da 20 anni ma famosi solo da quando il trading online è accessibile a tutti, consentono di speculare sulle variazioni di prezzo dell’asset.

Il loro utilizzo è molto semplice. Per trarre profitto, basta infatti indovinare l’andamento dell’asset di proprio interesse. Le alternative che l’utente si trova davanti sono le seguenti:

  • Apertura della posizione long (acquisto), alternativa da considerare quando si pensa che il valore dell’asset possa aumentare.
  • Apertura della posizione shor (vendita allo scoperto) in caso contrario.

La posizione short merita un po’ di attenzione. Si tratta infatti di una scelta altamente speculativa. Per quanto riguarda l’espressione “vendita allo scoperto“, si ricorda che indica la possibilità di operare anche se non si possiede concretamente l’asset.

Con i CFD è infatti possibile investire senza acquistare nulla. In questo modo, ci si tutela dalla volatilità e si investe con la possibilità di guadagnare anche in caso di perdita di valore dell’asset a cui si è interessati. Se si prospetta un andamento del genere, basta infatti scegliere la posizione short e optare per la vendita allo scoperto.

Nonostante i CFD siano estremamente pratici, risulta comunque importante formarsi prima di cominciare a investire. L’app di 24Option mette a disposizione ottimi strumenti al proposito. Il primo è senza dubbio l’ebook gratuito. 24Option permette di scaricare anche tramite l’app una guida di ottimo livello. Semplice e immediata, mette in primo piano i concetti pratici, ossia quelli che servono davvero quando si fa trading online.

La guida in questione, che può essere letta agevolmente anche dallo schermo dello smartphone, ha l’indiscusso vantaggio di essere gratuita. Per questo motivo si differenzia da molti corsi di trading online presenti sul web, che chiedono migliaia di euro senza lasciare alcun contenuto utile.

La guida di 24Option può essere scaricata gratuitamente cliccando qui. Molto importante è ricordare che è disponibile anche per chi non è utente del broker. Per leggerla, basta infatti inserire una mail valida.

Grazie all’app di 24Option, considerata una delle migliori app di trading, è possibile accedere a un altro servizio di ottima qualità. Stiamo parlando dei segnali di trading, consigli sulle posizioni migliori da aprire. A fornirli sono investitori di fama internazionale, i cui suggerimenti sono frutto di analisi sia storiche, sia in tempo reale.

Non c’è che dire: i segnali di trading di 24Option sono un servizio unico nel suo genere. Forniti via mail o via SMS, a differenza di quanto accade con altri portali sono gratuiti. Per provarli, è necessario essere utenti di questo broker gratuito, che non richiede il pagamento di alcuna commissione. Fondamentale a tal proposito è attivare il conto con denaro reale con un deposito minimo di 25o euro, che può essere versato facilmente tramite smartphone e con carta di credito in tutta sicurezza.

Clicca qui per iscriverti sul broker e per provare i segnali di trading gratuitamente

Come funziona l’app di TRADE.com

Il panorama delle migliori app di trading è molto vario. Comprende infatti anche quella di TRADE.com (clicca qui per iscriverti), un altro broker legale e gratuito. L’app, scaricabile gratuitamente da Google Play e dall’Apple Store, è estremamente intuitiva. Permette ovunque ci si trovi di investire su asset come le criptovalute, le azioni, le materie prime e molti altri.

migliori app di trading

L’app di TRADE.com permette di negoziare con i CFD. Un altro suo punto forte importante riguarda la possibilità, per gli utenti titolari di un conto con denaro reale, di ricevere la consulenza telefonica personalizzata di un esperto in trading online. Abbiamo appena nominato il conto con denaro reale, l’alternativa successiva al conto demo (clicca qui per aprirlo).

Quest’ultimo, permette di esercitarsi investendo con denaro virtuale. L’ambiente di lavoro è in tutto e per tutto uguale a quello del conto con denaro reale. L’unica differenza riguarda appunto la presenza di denaro virtuale, che permette di esercitarsi senza rischiare nulla.

L’app di TRADE.com è davvero molto completa: permette infatti di accedere a una sezione di video corsi gratuiti (clicca qui per iniziare a visionarli), risorse che partono dalle basi del trading per arrivare agli aspetti più complessi.

Tornando ai vantaggi del conto demo, ricordiamo che, non appena ci si sente pronti, è il caso di “chiuderlo” e di passare al conto con denaro reale. TRADE.com permette di aprirne diversi. Per cominciare va benissimo quello base, che prevede un deposito di 100 euro.

Clicca qui per ottenere il tuo conto su TRADE.com

IqOption, l’app per fare trading partendo da un deposito di 10 euro

Quando abbiamo pensato a questo articolo sulle migliori app di trading, abbiamo deciso di inserire anche quela di IqOption per un motivo soprattutto: il conto con denaro reale può essere aperto con un deposito minimo di 10 euro. Nessun broker consente di iniziare con una cifra così bassa.

L’app di IqOption (clicca qui per ottenere un conto) è la chiara dimostrazioni di come, al giorno d’oggi, sia possibile investire senza bisogno di mettere in campo cifre altissime. L’app, disponibile per dispositivi iOS e Android ma anche per desktop (sia Mac, sia Windows), è una soluzione di ottima qualità.

migliori app di trading

Non dimentichiamo infatti che, in pochi anni di regolamentazione, l’app di IqOption ha vinto tantissimi premi. Nel 2017, per esempio, è stata annoverata tra le app migliori del mondo per quanto riguarda la categoria finanziaria. Il suo funzionamento è estremamente semplice. Anche in questo caso è possibile investire con i CFD, aprendo e chiudendo posizioni in pochi secondi.

Caratterizzata dalla presenza di una chat interna che consente di interagire con gli altri membri della community, quest’app è contraddistinta anche dalla presenza di numerosi video. Questi ultimi, gratuiti ed efficaci, permettono di formarsi partendo dalle basi del trading online, arrivando poi agli aspetti più complessi.

Anche in questo caso è possibile esercitarsi con il conto demo, operando con denaro virtuale su asset come le criptovalute (sono disponibili le principali valute digital, dal Bitcoin all’Ethereum), le azioni, le materie prime, il Forex, gli indici di Borsa. Non appena ci si sente sufficientemente pronti, è possibile aprire il conto con denaro reale. Come già detto, è sufficiente un deposito minimo di 10 euro.

Clicca qui per effettuarlo e per iscriverti a IqOption

App trading gratis: come scegliere le migliori

In queste righe, abbiamo approfondito le caratteristiche di alcune tra le migliori app di trading. Si tratta di app famose a livello mondiale, apprezzate sia da principianti, sia da utenti esperti. A questo punto, ti starai chiedendo come scegliere l’app perfetta per investire.

Non ci sono indicazioni specifiche, fatta eccezione per la legalità. Tutte le app che abbiamo descritto sono infatti legali e controllate a livello internazionale. Risultano infatti legate a broker in possesso di autorizzazioni e licenze. Nello specifico, si parla della licenza CySEC e dell‘autorizzazione a operare da parte di un’autorità come la CONSOB.

Se mancano riferimenti in merito, il consiglio migliore da seguire è quello di cambiare strada. Purtroppo non mancano le truffe di trading online, con portali che, anche tramite app mobile, promettono guadagni stratosferici senza far fatica. Parliamo spesso di queste situazioni, approfondendo i pericoli di portali/app come Crypto Kartal ed Herdos, giusto per citare due alternative.

L’elenco potrebbe andare avanti ancora tantissimo. Da quando il trading online è diventato famoso, sono infatti sorti come funghi i sistemi che giocano sull’ingenuità degli utenti, spingendoli a investire cifre medie/alte con la speranza di guadagnare cifre altissime senza fatica. Questo non è assolutamente possibile. Fare trading e ottenere profitti è possibile, ma non c’è nulla di certo.

Investire significa infatti esporsi a un livello di rischio ineliminabile. Le migliori app di trading che abbiamo approfondito specificano chiaramente questo aspetto, avvertendo fin da subito gli utenti. Chi utilizza le app dei broker non può certo dimenticare il rischio ma può affrontarlo. Utilissima a tal proposito è la tecnica del Money Management, tattica che prevede la divisione del capitale in tantissime piccole parti, ciascuna delle quali va assegnata a una singola operazione non puntando più del 5% ogni volta. In tal modo è infatti possibile diversificare al meglio il rischio.

Da queste righe è chiaro che, quando si tratta di capire come scegliere le migliori app di trading, la legalità è un criterio principe! Per il resto, si può decidere se affidarsi al Copy Trading, tecnica che consente di copiare automaticamente le strategie di investitori di successo, o se scegliere i segnali di trading e l’ebook di 24Option (clicca qui per scaricarlo).

Scegliendo IqOption, si ha invece la possibilità di iniziare a investire partendo da una cifra bassissima, pari solo a 10 euro (clicca qui per iscriverti e aprire un conto sul broker).

Speriamo di essere riusciti, con questi consigli, a farti capire meglio quali sono e come funzionano le migliori app di trading. A questo punto, se ti va, ti chiediamo di condividere l’articolo con i tuoi contatti Facebook, in modo da aiutare anche altri utenti nella tua situazione a scoprire come fare trading da mobile in maniera sicura!

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento