Dati Macroeconomici: L'importanza dell'informazione

opzioni binarie dati macroeconomici
Novembre 14, 2019
|
Comments off
|

Nella guida di oggi ci occuperemo di spiegare come leggere ed interpretare al meglio i dati macroeconomici.

Una corretta strategia di Trading si base anche su questo importante aspetto, dal momento che ogni giorno le breaking news sono molte. Di conseguenza, saperle leggere nel modo giusto è un grande valore aggiunto per la nostra operatività.

Soprattutto, se associamo una corretta interpretazione dei dati macro al Trading con uno strumento finanziario performante, ovvero i CFD.

I contratti CFD costituiscono uno dei più diffusi strumenti finanziari derivati attualmente disponibili sui mercati. Grazie alla loro semplicità di utilizzo e alle altissime percentuali di guadagno, rappresentano lo strumento ideale per un trader agli esordi. Tuttavia, per poter elaborare una corretta strategia occorre prestare attenzione a numerose variabili: tra le più importanti vi sono proprio i dati macroeconomici.

Tali dati misurano lo stato di salute dell’economia dei vari Paesi, i quali contribuiscono a loro volta a influenzare i mercati. Insomma, saper leggere i dati macro è uno strumento essenziale per un buon Trading.

Ad oggi, numerose piattaforme certificate offrono il servizio del Calendario Economico. In questo modo, il Trader potrà visualizzare direttamente dal sito Web del Broker tutte le notizie in tempo reale, in modo da poter operare al meglio.

Di seguito, una lista delle migliori piattaforme che offrono questo servizio:

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi di trading gratis
    • Indicatori e segnali gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

Dati macroeconomici: Ecco come leggerli nel modo giusto

Ad oggi, oltre ai Broker sopra elencati, esistono diversi siti specializzati proprio nella fornitura di dati in tempo reale. La struttura di questi website è abbastanza semplice: c’è un elenco di notizie rilevanti contrassegnate da un coloro diverso, in base all’impatto che avranno sui mercati.

Ogni notizia è legata a questi dettagli:

  • Data ed ora
  • Valuta interessata
  • Nazione
  • Actual
  • Forecast
  • Previous

Con “Actual” ci riferiamo al dato attualizzato e rilasciato nella data e nell’orario esatto dagli organi competenti. “Forecast” rappresenta la previsione stimata dagli analisti ed infine “Previous” indica il valore del dato precedente
Occorre specificare un aspetto chiave per operare al meglio secondo questa metodologia.

Spesso a fare la differenza non è tanto la discrepanza tra il valore precedente (previous) con quello attuale (actual), bensì lo scostamento tra il valore previsto (forecast) con quello attuale (actual). Questo perché il mondo della finanza si nutre di aspettative e previsioni.

Nella nostra operatività, teniamo sempre sotto controllo se il valore Actual si discosterà dal Forecast.

Facciamo un esempio concreto con i due migliori Website in Italia dedicati alla fornitura di questi dati.

Dati Macroeconomici Investing

Nella chart di Investing, tutte le informazioni sono importanti. Ovviamente, esistono dati più rilevanti di altri, dai quali si attende un maggiore impatto sul mercato. Solitamente nei calendari economici i dati di maggior interesse vengono contrassegnati dal simbolo dei 3 tori, a indicare l’importanza del dato. Al contrario, quelli di minor rilevanza possiedono 2 tori o solo 1.

In generale, è buona norma affidarsi a dati con almeno 2 tori. Altrimenti, il rischio è di affidarsi troppo ai cosiddetti “rumori” del mercato ed entrare a mercato nel modo sbagliato.

Dati Macroeconomici Forex Factory

Altro sito di grande rilievo, dispone anch’esso di un elenco dettagliato con tutte le news del giorno. E’ possibile filtrare per Nazioni, per valuta o per range temporale. In questo caso, le news a forte impatto saranno contrassegnate da un quadrato colorato di rosso. News di medio impatto avranno un colore arancione. Infine, per notizie di bassa rilevanza, il colore sarà il giallo.

In questo caso, è opportuno fare Trading solo sulle notizie di colore rosso.

Dati Macroeconomici: I più rilevanti

Passeremo adesso in rassegna alcuni tra i più importanti eventi economici che influenzano i movimenti dei prezzi sui mercati finanziari.

Tassi di interesse

I tassi di interesse sono l’elemento più importante del mercato delle valute. Le banche centrali possono utilizzare gli strumenti a propria disposizione per diminuire o aumentare i tassi di interesse o lasciarli invariati, a seconda dei dati che ha raccolto sulla situazione dell’economia. Dunque, i tassi di interesse rappresentano il “motore” in grado di muovere i prezzi sui mercati.

Prodotto Interno Lordo (PIL)

I rapporti sul PIL sono uno degli indicatori economici più importanti. Il PIL è la misurazione più completa dello stato attuale dell’economia di un paese. I dati sul PIL vengono pubblicati alle 8.30 EST dell’ultimo giorno di ogni trimestre e sono relativi alle attività del trimestre precedente. Questo dato indica la somma complessiva del valore economico di tutti i beni e di tutti i servizi prodotti dall’intero sistema economico del paese durante il trimestre di riferimento. Dunque, il dato non include le attività internazionali. Il tasso di crescita del PIL è un elemento a cui prestare estrema attenzione.

Bilancia commerciale

La bilancia commerciale è una misurazione della differenza tra importazioni ed esportazioni di beni e servizi. Il livello della bilancia commerciale di una nazione e le modifiche nelle importazioni/esportazioni sono tenuti in grande considerazione e rappresentano un importante indicatore del livello di salute dell’economia del paese. È sempre meglio che le esportazioni superino le importazioni, perché le prime aiutano a far crescere l’economia di una nazione e riflettono il buon andamento del settore manifatturiero.

Indice dei prezzi al consumo (CPI – Consumer Price Index)

Il rapporto relativo all’indice dei prezzi al consumo è ampiamente utilizzato come misurazione dell’inflazione. Questo rapporto viene pubblicato alle 8.30 EST del 15 circa di ogni mese ed è relativo ai dati del mese precedente. Il CPI misura le modificazioni nel prezzo di un certo numero di beni di consumo e servizi ai consumatori da un mese all’altro.

Indice dei prezzi alla produzione (PPI – Producer Price Index)

Insieme al CPI, il PPI è uno degli indicatori più importanti dell’inflazione. Questo rapporto viene pubblicato alle 8.30 EST nel corso della seconda settimana completa di ogni mese ed è relativa ai dati del mese precedente. L’indice dei prezzi alla produzione misura il prezzo dei beni all’ingrosso. Dunque, a differenza del CPI, il PPI prende in considerazione quanto i produttori ricevono in cambio dei loro beni.

Indicatori occupazionali

I dati più importanti relativi all’occupazione vengono rilasciati il primo venerdì di ogni mese alle 8.30 EST. Questi rapporti includono anche il tasso di disoccupazione, che è la percentuale di forza lavoro disoccupata, il numero di nuovi posti di lavoro creati, il numero medio di ore di lavoro settimanali e la paga oraria media. La diffusione di tali dati spesso determina movimenti consistenti del mercato. Spesso sentiamo parlare trader ed analisti dell’NFP (Non-Farm Employment), ossia del resoconto sull’occupazione non agricola. Si tratta, con tutta probabilità, del principale rapporto mensile che ha la più grande capacità di muovere i mercati.

Indice delle vendite al dettaglio

L’indice delle vendite al dettaglio misura i beni venduti dal settore del commercio al dettaglio, dalle grandi catene ai piccoli negozi locali. Prende come riferimento un campione di negozi al dettaglio in tutto il territorio nazionale. L’indice delle vendite al dettaglio viene pubblicato alle 8.30 EST intorno al 12 del mese ed è relativo ai dati del mese precedente. Questo rapporto viene spesso ampiamente corretto e rivisitato una volta pubblicati i numeri finali.

Dati Macroeconomici: Come operare sui mercati

Al fine di operare correttamente sui mercati grazie ai dati macroeconomici, sarà molto importante essere presenti davanti al grafico nel momento del rilascio della News. Inoltre, aspetto rilevante sarà dato dalla corretta impostazione del grafico della nostra piattaforma Metatrader.

Una volta individuata la notizia prescelta, occorre prima impostare il time frame del grafico in H1, ovvero con un’ora di scadenza. Questo perché difficilmente l’influenza del dato macro supererà le 2 ore. Impostato il grafico, bisogna attendere l’orario in cui il dato verrà rilasciato. Solo a quel punto, sarà possibile iniziare a ragionare su due fondamentali fattori:

  • L’esito del dato
  • La reazione del mercato

Capita, infatti, che a volte anche un dato negativo non susciti la reazione prevista. Per questo motivo, non bisogna mai aprire l’operazione prima di aver effettivamente verificato i movimenti del mercato. Una volta che tale reazione è avvenuta, possiamo investire assecondando ovviamente il trend.

Bisogna dunque aprire una posizione di tipo CFD Long, se la reazione sarà positiva. Viceversa, una posizione CFD Short in caso di reazione negativa.

Questa basilare strategia si basa infatti solo sul semplice ma corretto utilizzo delle notizie di mercato, in modo da poter prevedere il futuro andamento dei prezzi senza mai dimenticare di riferirsi principalmente alle notizie legate al mercato in sui si opera. Un metodo molto intuitivo dunque, che non richiede particolari conoscenze pregresse e costituisce anzi un ottimo esercizio in particolare per i trader agli esordi.

Eventi di rilievo internazionale sono in grado di muovere con decisione il mercato. Pertanto, al fine di operare con coscienza e senza rischi, raccomandiamo di fare pratica su un conto Demo ed esercitarsi ad operare in prossimità del rilascio dei dati macro.

Per farlo, è possibile scaricare una Metatrader gratuita e senza vincoli attraverso il Link qui sotto:

Scarica una MT4 da 24option in versione Demo

Un esempio pratico di operatività

Cerchiamo di fornire un’idea più chiara con un esempio pratico, ipotizzando di dover attendere delle importanti decisioni da parte della Federal Reserve sul tasso ufficiale di sconto. In questo caso, occorre prima di tutto scegliere in anticipo come muoversi:

  • Aumento del tasso di interesse = Apertura CFD Long sul Dollaro.
  • Taglio del tasso di interesse = Apertura posizione CFD Short sul Dollaro.

Ancora, se la Fed decidesse di non cambiare nulla, non si avrebbe nessun tipo di movimento immediato sulla coppia EUR/USD. In questo caso, la tecnica di trading sulla notizia non sarebbe applicabile.

A questo punto, non rimane altro che aspettare l’esito del dato, e agire di conseguenza. Una volta annunciata la notizia e verificato l’impatto sul mercato, è il momento di investire in CFD, ovviamente seguendo il trend intrapreso dall’asset dopo la divulgazione del dato.

Infine, occorre sempre prestare attenzione alla diffusione errata della notizia. Per “errata”, si intende una notizia che non è in grado di produrre effetti tangibili nell’immediato. Solitamente le notizie a basso impatto, descritte nel primo paragrafo.

In questi casi, è meglio non eseguire nessuna operazione.

Dati Macroeconomici: Il miglior Broker per operare

Fondato nel 2012, 24option agisce sin dal suo primo giorno di mercato sotto diretta licenza dell’Unione Europea secondo la regolamentazione CySec, ed è autorizzato in Italia dalla Consob. Cosciente dell’importanza di una corretta informazione nel trading online, 24option ha sempre mantenuto come priorità assoluta la formazione del cliente, trasformando investitori alle prime armi in trader pronti e coscienti.

Il corso didattico

Sul sito 24option è infatti disponibile una sezione formativa unica nel panorama mondiale, organizzata attraverso corsi, seminari, webinar giornalieri, articoli, eventi, conferenze e un pratico servizio di coaching personalizzato per un’educazione finanziaria a 360 gradi. Per chi vuole arrivare subito al sodo, 24option mette a disposizione un ottimo ebook dedicato al trading online. Questo ebook è molto apprezzato da coloro che sono alle prime armi con il trading sui mercati finanziari perché spiega, passo a passo, come si fa a iniziare a investire con successo, trasformando le informazioni sui dati macroeconomici in profitti reali.

Scarica gratis l’Ebook cliccando qui

Oltre a tutto questo materiale informativo, chi si iscrive a 24option ha disposizione telefonica un vero esperto di investimenti. L’aiuto di questo esperto è completamente gratuito ed è veramente prezioso. Sono molti i principianti che hanno accelerato la loro corsa verso il successo grazie alle indicazioni e ai consigli di questo esperto.

I Segnali di Trading

I vantaggi di 24option non finiscono qui. Tutti gli iscritti possono richiedere gratuitamente di ricevere segnali di trading di altissima qualità. Questi segnali indicano situazioni di mercato particolarmente favorevoli per l’investimento. Ad esempio, possono indicare una possibile direzione di mercato in corrispondenza alla pubblicazione di dati macroeconomici.

I segnali di 24option sono veramente accurati: servizi di questo tipo di solito hanno un costo di abbonamento molto elevato. Nel caso di 24option, è possibile ottenere questo servizio in modo totalmente gratuito.

Clicca qui per richiedere gratis i segnali di 24option

La piattaforma professionale

Infine, 24option vanta una piattaforma di trading tra le più prestanti sul mercato: sempre veloce e aggiornata, opera in 6 diverse modalità su oltre 190 asset, sfruttando tutti i più moderni indici e strumenti finanziari. Stiamo parlando della famosissima Metatrader 4.

Visita il sito 24option per iniziare a investire, partendo da un deposito minimo di soli 100 euro, e potrai iniziare a fare trading in sicurezza e coscienza, forti della collaborazione del miglior broker europeo per il trading CFD.

Registrati su 24option ed inizia a fare Trading con i Dati macroeconomici

24option offre una delle migliori app di trading in assoluto, una delle più scaricate sia in Italia che in Europa.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento