Indicatore TSF e Regressione Lineare: Ecco come utilizzarlo

Indicatore TSF
Novembre 15, 2019
|
Comments off
|

Nell’analisi tecnica del trading online CFD ritorna spesso molto utile l‘utilizzo dell’indicatore TSF. Il Time Series Forecast Indicator, anche noto come Indicatore di Regressione Lineare, è infatti uno dei più utili strumenti per il trading CFD, poiché potente ed efficace.

Il suo utilizzo è particolarmente ottimale per il breve termine e può essere ben compreso anche dai trader principianti. Grazie a questo articolo, offriamo loro la possibilità di imparare subito il funzionamento di uno degli indicatori più amati dai trader professionisti.

Cosa è il TSF?

Il TSF o Regressione Lineare è un indicatore “inseguitore” di trend, che per adempiere a questa funzione concentra più modelli di regressione lineare in un punto (vedremo meglio dopo cosa significa). Il tutto, con l’obiettivo di pronosticare i prezzi nel breve periodo. La sua efficacia si deve soprattutto all’ordine temporale naturale che lo caratterizza. Infatti, i punti dei dati hanno un ordine naturale, con giorni progressivi secondo una logica uniforme e lineare.

Sebbene ci si possa facilmente perdere nelle spiegazioni teoriche, nella pratica tutto ciò è molto più semplice. Qui di seguito vediamo un esempio di grafico in tempo reale al quale è stato applicato un indicatore di regressione lineare (in verde).

Il TSF aggiunge la pendenza della retta al valore finale assunto dalla retta di regressione lineare. Questa caratteristica rende il TSF più sensibile alle variazioni di breve periodo, rispetto alla regressione lineare. Per questo, anche se simili, l’utilizzo corretto è il seguente:

  • TSF per il breve periodo
  • Regressione lineare per orizzonti temporali medio-lunghi

Di seguito, un grafico per visualizzare in modo chiaro questo concetto.

TSF o regressione lineare

I più attenti avranno notato la somiglianza tra lo sviluppo del TSF e quello delle medie mobili nel brevissimo periodo.

Non a caso, è conosciuto anche come Indicatore Mobile di Regressione Lineare. In pratica, ogni punto lungo l’indicatore di regressione lineare è uguale al valore finale della trendline di di regressione lineare. Per tale motivo, il valore finale di una trendline TSF che copre 20 giorni avrà lo stesso valore dell’indicatore TSF a 20 giorni.

Come va interpretato il TSF

come anticipato, il TSF va letto in modo simile ad una media mobile, anche esponenziale, con la differenza che il TSF è leggermente più complesso. Infatti, il TSF prende in considerazione linee multiple di regressione lineare e le combina in una sola media mobile.

Il TSF funziona nel brevissimo periodo, molto più breve rispetto alla media mobile, perciò riesce a includere variazioni più strette. Per capire meglio le differenze tra il TSF e una Media Mobile esponenziale si può provare a applicarle insieme allo stesso grafico e osservare meglio tale differenza nella pratica.

Insomma, di base il TSF è una media mobile che fornisce le seguenti indicazioni al Trader:

  • Quando il prezzo incrocia al rialzo il TSF, sarà opportuno entrare con una posizione Long
  • Quando il prezzo incrocia al ribasso il TSF, sarà opportuno entrare con una posizione Short

I segnali di trading Call e Put forniti dal TSF vanno confermati in più archi temporali prima di poter essere “confermati”. Ciò significa che una volta ottenuto un segnale, occorre avere conferma dello stesso prima di procedere all’operazione. Meglio se tale conferma avviene in 2-3 punti consecutivi nel tempo.

Il TSF può essere utilizzato per prevedere punti di massimo, minimo, aree di inversione. Quando un massimo o un minimo è evidente in un determinato time frame (arco temporale), vuol dire che vi soto buoni segnali di ingresso a vreve termine in time frame ancora più corti.

I vantaggi del TSF

Il TSF è il migliore indicatore tecnico di trend per i CFD, le cui caratteristiche possiamo ricapitolarle e sintetizzarle come segue:

  • È un indicatore inseguitore di trend
  • Può essere utilizzato in time frame (archi temporali) multipli
  • Aiuta a prevedere movimenti di prezzo futuri
  • E’ più reattivo delle medie mobili, anche esponenziali, ragion per cui lo si usa per periodi più brevi
  • Rappresenta un vero e proprio strumento di previsione sui prezzi futuri del titolo

Un consiglio pratico è quello di impostare l’indicatore con periodo 5 e 9 barre. Sebbene possa capitare di trovare l’impostazione standard a 7 barre, l’impostazione con 9 ci consentirà di leggere più facilmente i segnali in entrata, poiché la linea sarà meglio definibile e più facile alla lettura.

Indicatore TSF: Ecco dove utilizzarlo al meglio

Dopo aver compreso la teoria, sarà opportuno mettere in pratica le conoscenze acquisite. Per farlo, occorre disporre di due strumenti fondamentali:

La Metatrader

Questo genere di indicatori ha la sua applicazione più comoda nella piattaforma Metatrader. Trattasi dello strumento più utilizzato ed amato dai trader di tutta Europa. Fare Trading sulla Metatrader è facile, intuitivo e soprattutto molto veloce. Non ci espone al rischio di requotes o altro.

Per scaricare la Metatrader ed operare con l’indicatore TSF, sarà opportuno scegliere il Broker 24option. Questa società offre ai propri clienti una MT4 sia in versione Reale che Demo. 24option è un Broker che opera da anni sui mercati e gode di certificazioni e regolamentazioni che lo rendono estremamente sicuro ed efficiente.

Il primo passo per mettere in pratica l’indicatore TSF è quello di scaricare la Metatrader senza costi e senza vincoli grazie a questo Link.

Il conto Demo

Successivamente, sarà possibile completare la registrazione per ottenere un conto Demo, illimitato e gratuito. Questo aspetto è di fondamentale importanza per i Trader. Chiunque, anche i più esperti, hanno iniziato la loro carriera operando su una versione Demo. Il tutto con le seguenti finalità:

  • Mettere in pratica i concetti appresi su Demo
  • Testare strategie di Trading, come l’indicatore TSF
  • Imparare a gestire le proprie emozioni

Anche in questo caso, ricordiamo che la Metatrader di 24option è disponibile anche su Demo. Sarà quindi importante prendere dimestichezza con l’indicatore TSI operando con denaro virtuale.

Solo in seguito, quando ci si sentirà pronti, sarà possibile passare in modalità Reale iniziando ad operare con un minimo di €100. Una cifra alla portata di tutti che permetterò di iniziare e sviluppare la nostra carriera nel Trading su una piattaforma professionale e qualificata.

Richiedi qui il tuo conto Demo per iniziare ad operare

 

Ti potrebbero interessare anche gli articoli su:

 

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento