Vivere di Trading: Possibilità Concreta o Utopia?

vivere di trading
marzo 18, 2019
|
Comments off
|

Vivere di trading è possibile? Sono tantissimi gli utenti che ci pongono questa domanda. Non potrebbe essere altrimenti dato che Tradingonline.me è un sito online da diversi anni e che l’idea di potersi mantenere solo grazie agli investimenti online è a dir poco interessante.

vivere di trading

Per aiutare le persone che ci hanno posto questo interrogativo, abbiamo preparato la guida che puoi leggere qui sotto. Si tratta di un percorso dedicato a chi vuole capire in che modo concretizzare profitti concreti con gli investimenti online (il primo consiglio è quello di sfruttare piattaforme come 24Option, eToro e Plus500), così da poter contare su entrate magari non sufficienti a lasciare il lavoro e a comprarsi la villa ai Tropici, ma a stare un po’ più tranquilli ogni mese sì.

Prima della guida abbiamo inserito un indice, con lo scopo di facilitare la lettura del contenuto. Grazie ad esso, potrai individuare e approfondire gli argomenti a tuo avviso più interessanti.

Come ragiona chi vive di trading?

Iniziamo tracciando l’identikit del tipico utente che riesce a vivere di trading (o almeno ad arrivare a fine mese con una somma di tutto rispetto sul conto). Ricordiamo innanzitutto che si tratta di una persona con ben chiaro in testa un concetto: il trading non è sinonimo di soldi facili! Si tratta di un investimento speculativo che, se ci si impegna, può consentire il raggiungimento di profitti molto interessante. Essenziale è non partire però con l’idea di poter fare soldi dall’oggi al domani senza studiare.

Un’altra convizione che chi vive di trading è riuscito a sradicare riguarda il fatto che, per riuscirci, si debba mettere in campo delle cifre astronomiche. Come vedremo tra poco, per iniziare è sufficiente un deposito di 100 euro. Fondamentale è inoltre capire che il trading online non è complesso. Attenzione! Questo non significa che ci si possa buttare in questo ambito con spensieratezza pensando di aver trovato l’America! Bisogna comunque formarsi e studiare! Di certo c’è che la formazione avviene su contenuti estremamente accessibili, facilmente comprensibili anche da parte di chi non ha alle spalle un percorso professionale nell’ambito dell’alta finanza.

Molto importante è specificare che chi riesce a vivere di trading ha iniziato a operare (e continua a farlo) su piattaforme sicure e legali. Nella tabella qui sotto, puoi trovare l’elenco di alcune delle più celebri.

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
200 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
N/A Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
24option
  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis
250 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
10 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
plus500
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
100 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)

Come hai visto, si tratta di un elenco nutrito di siti. Questi portali, apparentemente così diversi tra loro, hanno diversi tratti in comune. Prima di tutto sono legali, ossia dotati di licenza CySEC e autorizzazione a operare da parte di autorità come la Consob. Non si tratta di dettagli di poco conto! Parliamo della garanzia di sicurezza del broker. Quando queste peculiarità sono presenti, si ha la certezza assoluta di avere a che fare con una piattaforma sicura e legale.

Non rispondono a questi criteri tutti quei sistemi che reclamizzano la possibilità di diventare ricchi dall’oggi al domani grazie a trucchi scoperti da magnanimi miliardari (molto spesso in questi casi si utilizza il nome di business man di fama mondiale come Richard Branson o Bill Gates). Quando ci si trova davanti a siti come Bitcoin Revolution o Ethereum Code – abbiamo citato due casi, ma si potrebbe andare avanti ancora tantissimo – non bisogna lasciarsi lusingare dalle promesse, seppur allettanti.

Siti di questo tipo non rispondono in alcun modo alle regole previste dal legislatore per il trading online. Sceglierli significa infatti perdere i propri soldi e non riaverli più. Per questo motivo, è fondamentale scegliere piattaforme regolamentate come quelle che abbiamo presentato nella tabella. Con lo scopo di aiutarti a scegliere, ne abbiamo selezionate tre, ossia 24Option, Plus500 ed eToro.

Vivere di trading 2019: parliamo di 24Option

Molte persone che riescono a vivere di trading utilizzano 24Option. Questo broker, regolamentato a livello internazionale e sponsor della Juventus F.C., è apprezzato dai trader di tutto il mondo. I suoi punti forti sono diversi. Tra i principali è possibile ricordare la possibilità di accedere a un corso di ottima qualità. Come già detto, per vivere di trading è necessario formarsi adeguatamente.
Con il corso di trading online di 24Option è possibile farlo. Si tratta di un ebook interattivo che si contraddistingue per l’aspetto pratico. Questa peculiarità lo rende diverso dalla maggior parte dei corsi presenti online, risorse che si concentrano troppo sulla teoria. Conoscere le regole in questione è importante, non ci piove, ma non sufficiente.

vivere di trading
Per avere successo nel trading online bisogna infatti misurarsi con la pratica e l’ebook di 24Option permette di farlo. Un altro aspetto indubbiamente positivo riguarda la sua gratuità. Anche in questo caso siamo davanti a una caratteristica che lo rende diverso dalle altre proposte presenti sul web. Basta fare una veloce ricerca per accorgersi che, in linea di massima, i contenuti formativi dedicati al mondo degli investimenti hanno prezzi a dir poco inarrivabili. Alcuni toccano i 7000 euro. Sì, hai capito benissimo: quasi 10000 euro per un corso di trading che tra l’altro non insegna nulla.

Quello di 24Option è diverso e a dimostarlo ci pensano le ottime recensioni da parte di trader di fama internazionale che lo hanno provato e hanno ottenuto ottimi risultati. Se vuoi scaricarlo, inizia cliccando qui.

Quando si parla di questo broker è necessario ricordare anche un altro aspetto, ossia la possibilità di accedere ai segnali di trading. Cosa sono? Consigli sulle scelte migliori da fare sui mercati. Forniti da investitori di fama internazionale e messi a disposizione dalla società Trading Central, sono un vero e proprio servizio a valore aggiunto. La maggior parte dei broker li mette infatti a disposizione a pagamento. La situazione di 24Option è diversa. Questa piattaforma permette infatti ai suoi utenti di accedere gratis ai segnali di trading.

Clicca qui per iniziare a utilizzarli

Un altro strumento degno di nota è il conto demo, che consente all’aspirante investitore di esercitarsi senza rischiare subito il capitale. Il conto demo ha il vantaggio di essere illimitato. Ci si può quindi prendere tutto il tempo che si vuole per quanto riguarda le simulazioni di trading online. Dopo qualche ora, però, è il caso di fare il cosiddetto grande salto.

Per concretizzarlo, bisogna aprire il conto con denaro reale. Nel caso di 24Option, è necessario un deposito minimo di 250 euro (come vedi, si tratta di una cifra assolutamente accessibile e versabile anche con carta di credito in tutta sicurezza). Ah, una volta iscritti, si può usufruire della consulenza telefonica gratuita da parte di account esperti.

Clicca qui per registrarti in meno di 5 minuti sul sito ufficiale del broker

Fare il trader come lavoro: riuscirci con Plus500

Quando si parla di come vivere di trading, è impossibile non chiamare in causa questo broker. Plus500 è infatti online dal lontano 2008 ed è il principale fornitore di CFD (Contracts for Difference) al mondo. Questi strumenti derivati permettono di concretizzare una strategia di trading molto furba, ossia quella di replicare l’andamento dell’asset senza bisogno di acquistarlo concretamente, ma guadagnando sulla base delle sue variazioni di prezzo. Se si indovina l’andamento, è possibile concretizzare un profitto.

vivere di trading

Per farlo le strade sono due. La prima prevede l’apertura della posizione long (acquisto), scelta da considerare quando si prospetta una crescita del valore dell’asset. In caso contrario è necessario aprire la posizione short (vendita allo scoperto).

Il fatto di essere il principale fornitore di CFD al mondo non è l’unico punto forte di Plus500. Prima di qualsiasi altra cosa questo broker è una piattaforma semplice e intuitiva. A differenza di 24Option non mette a disposizione corsi, ma ha il pro di essere assolutamente chiaro e immediato. Non a caso si tratta di un altro broker apprezzato a livello internazionale e sponsor di una squadra di calcio come l’Atletico Madrid.

Chi vuole affinare la propria strategia può sempre contare su un ottimo conto demo. Dopo essersi esercitati, quando ci si sente sufficientemente pronti è ovviamente possibile aprire il conto con denaro reale. Plus500 richiede una somma a dir poco contenuta, pari a soli 100 euro per il deposito minimo.

Clicca qui per versarla e per iscriverti subito sul sito ufficiale del broker

Vivere di Borsa: come farlo con eToro

Un’altra pietra miliare per chi vive di trading è il broker eToro, che si contraddistinue per un approccio che, nel lontano 2007, ha rivoluzionato il trading online. eToro permette infatti di investire replicando in maniera automatica le strategie di trader che hanno ottenuto risultati, i cosiddetti guru. Considerarli dei punti di riferimento conviene in quanto eToro li paga ogni volta che vengono seguiti. A loro conviene solo mettere in campo delle strategie efficaci.

vivere di trading

Il meccanismo appena descritto è brevettato ed è conosciuto come Copy Trading. I contenuti relativi alle strategie vengono invece condivisi tramite bacheche simili a quelle di social come Facebook. In questo caso, si parla di Social Trading.

Per ottenere successo con eToro, è importante scegliere bene i guru da seguire, diversificando il rischio e seguendo almeno 6/7 guru. Concentrarsi su uno solo è davvero molto rischioso! Questo broker viene incontro agli utenti anche con un ottimo customer care multilingua e permette di usufruire del Copy Trading anche tramite app.

Le informazioni sui guru possono essere visionate consultando schede che riassumono le varie strategie. Inoltre, questi trader possono essere scelti sulla base di criteri come il Paese di provenienza, il profilo di rischio, il numero di copiatori. Per gestire al meglio tutto questo è molto utile il conto demo, come sempre illimitato e gratuito. Il passo successivo consiste ovviamente nell’apertura del conto con denaro reale con u deposito di soli 200 euro.

Inizia qui a registrarti sul portale ufficiale di eToro

A quanto ammonta il capitale minimo per vivere di trading?

Non c’è bisogno di mettere in campo fortune economiche per vivere di trading. Come è chiaro dall’esempio dei broker appena descritti, si può cominciare anche con 100 euro. Questa cifra, oggettivamente accessibile, deve essere gestita con intelligenza. Un buon modo per farlo consiste nel ricorso al Money Management, tattica apprezzata da grandi trader e molto semplice. Prevede infatti la divisione del capitale in più parti, ciascuna delle quali va assegnata a una singola operazione o a un solo asset. Idealmente, bisognerebbe puntare di volta in volta non più del 5%, così da diversificare il rischio e da contenere gli effetti delle perdite.

Vivere di trading libro: quali sono i volumi da non perdere?

Nel corso dei decenni, tantissimi esperti di finanza hanno scritto libri su come vivere di trading. Si tratta di volumi di ottimo livello, che hanno aiutato diversi investitori a iniziare a operare. Se si vuole cominciare subito e senza spendere nulla, la risposta giusta è però la guida di 24Option. Questo ebook, compilato da trader che hanno ottenuto risultati positivi tangibili, è estremamente pratica e fornisce consigli subito applicabili (clicca qui per scaricarla).

Non dimenticare però che, pur essendo una risorsa di indiscutibile qualità, deve essere seguita dalle appliazioni pratiche dei consigli letti. Per farlo bisogna ovviamente aprire il conto con denaro reale di 24Option (clicca qui per attivarlo), l’unica soluzione per affrontare faccia a faccia le emozioni, sia negative sia positive, che contraddistinguono il trading online. L’atteggiamento psicologico è infatti essenziale nel trading online e deve essere caratterizzato da un equilibrio tra la voglia di guadagnare e la paura di perdere (sentimenti normalissimi ma dai quali non bisogna farsi dominare).

Conclusioni

Vivere di trading non è un’utopia ma, con il giusto impegno, può diventare una realtà concreta. Per ottenere risultati bisogna però partire con l’idea di studiare. Non esiste la cosiddetta “pappa pronta” sui mercati. Se si inizia con l’idea di guadagnare mentre si dorme, il risultato è quello di perdere. Per fortuna che, con broker come 24Option, Plus500 ed eToro, è possibile accedere a risorse estremamente preziose e utili a iniziare i propri investimenti.

Questi broker permettono di puntare su criptovalute, azioni e molti altri asset, fornendo strumenti legali e piattaforme controllate a livello internazionale. Se i nostri consigli in merito ti sono risultati utili, ti chiediamo, ora che hai completato la lettura, di condividere la guida con i tuoi contatti social. Permetterai in questo modo a tante altre persone di scoprire che si può vivere di trading senza incorrere in truffe e senza bisogno di avere alle spalle conoscenze tecniche.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento