Strategia forex scalping supporti e resistenze

Nel trading online esistono diverse opzioni per arrivare a guadagnare bene, ma utilizzare una strategia valida è sempre il modo migliore e più veloce per raggiungere l’obiettivo. Ora ti invitiamo a metterti comodo perchè vogliamo introdurti proprio ad una strategia per fare trading online, una di quelle tecniche che vengono utilizzate tutti i giorni da traders che guadagnano anche centinaia di euro quotidianamente. La strategia che ti proponiamo è efficace per fare scalping e si avvale di supporti e resistenze come strumenti di analisi del mercato.

Prima di procedere con l’analisi della strategie di trading con supporti e resistenza, è bene puntualizzare che la strategia di trading, purtroppo, non è tutto. L’unico modo per guadagnare davvero quando si fa trading sul forex è scegliere una piattaforma di trading che funzioni veramente, sicura, affidabile e conveniente. Parliamo di piattaforme come Plus500 (clicca qui per il sito) che hanno dimostrato negli anni di funzionare e di garantire risultati eccezionali. Consigliamo caldamente di evitare piattaforme non autorizzate o che applicano commissioni sull’eseguito (Plus500 è autorizzato e regolamentato e non applica alcuna commissioni sull’eseguito).

Strategia scalping: come usare supporti e resistenze

Molte strategie forex scalping si basano sull’utilizzo di supporti e resistenze, si tratta di strumenti che sono molto efficaci per molte diverse tipologie di trading, partendo dal brevissimo, per finire al lungo termine. Siccome quello che tu vuoi fare è scalping, tipologia di trading di cui abbiamo già ampiamente parlato in precedenza, devi sapere che stai per fare un trading sul breve e brevissimo termine, con l’ausilio di supporti e resistenze è possibile operare bene anche quando si vuole aprire e chiudere posizioni in maniera molto veloce.

Supporti e resistenze sono strumenti molto versatili e tra l’altro si ritrovano in maniera ricorrente in tutto il trading. Non vi sono traders che non conoscono un simile strumento di analisi perchè è il classico tool che non può assolutamente mancare nella propria “collezione” per così dire, il classico must have del trading online.

Supporti e resistenze possono essere usati su qualsiasi arco temporale o time frame, si tratta di semplici linee orizzontali che venono tracciate su determinati livelli di prezzo, ma questi livelli sono così importanti che assistere ad una loro violazione genera segnali di trading molto affidabili, di quelli da sfruttare con grande tempestività. Ma vediamo più nel dettaglio cosa sono supporti e resistenze:

  • Resistenza: una resistenza è una certa quota di prezzo che il mercato non riesce a superare al rialzo. Accade proprio che questo certo livello riesca a “resistere” a numerosi attacchi dei compratori senza lasciarsi sopraffare. Quante più volte questo livello viene attaccato senza essere superato, tanta importanza assume al cospetto degli investitori.

rimbalzi su resistenza

  • Supporto: un supporto invece è l’esatto contrario di una resistenza ovvero è una quota di prezzo che il mercato non riesce a superare ma al ribassa. Ciò significa che per quanto ci stiano tenacemente provano i venditori non hanno mai abbastanza forza per rompere il supporto e portare il prezzo al ribasso. Allo stesso modo maggiore è il numero di attacchi a cui un supporto resiste, maggiore sarà la sua affidabilità.

rimbalzi su supporto

Questa strategia per lo scalping quindi è relativamente molto semplice perchè non si basa sui classici indicatori tecnici che a volte richiedono dei piccoli calcoli matematici per essere sfruttati. Qui per arrivare a guadagnare basta essere in grado di individuare i livelli di supporto e resistenza, tracciare le linee orizzontali sul grafico ed attendere il momento propizio per entrare a mercato ed uscirne pochi secondi dopo con un profitto.

Strategia scalping: i segnali di supporti e resistenze

Individuare supporti e resistenze sul grafico è la prima cosa fa fare per utilizzare la strategia, la cosa è molto più facile di quello che tu possa pensare. Ricorda però sempre di settare un time frame del grafico molto ridotto come in M1, infatti per fare scalping non si può operare a time frame molto più lunghi di così altrimenti si scadrebbe già nel trading di medio termine. Il tuo obiettivo è quello di sfruttare i trend di brevissimo termine.

supporti e resistenze

  • Nel caso di una resistenza è sufficiente andare ad unire almeno 2 o più candele (se stai usando il grafico a candele giapponesi) o due barre (se ovviamente stai usando il grafico a barre) con una linea orizzontale laddove possibile. É chiaro che le due candele in questione non devono avere un massimo che supera la tua resistenza, ciò significa che li non è presente alcun livello di prezzo significativo.
  • Nel caso di un supporto invece bisogna fare la stessa cosa in maniera inversa, ovvero devi andare ad unire con una linea orizzontale i minimi che si trovano sulla stessa retta , anche qui se ti rendi conto che si è già formata una nuova candela o barra che non rispetta la tua linea orizzontale non puoi affidarti a quel livello di prezzo per investire.

Ora per fare scalping con supporti e resistenze devi attendere soltanto un valido segnale di trading. I segnali per questo tipo di strategia si ottengono nel momento in cui un livello di supporto o resistenza viene violato.

Ciò significa che nel caso di un supporto interviene una candela ribassista (ovvero di colore rosso) che chiude ben al di sotto del livello di supporto precedente, si capisce quindi che è avvenuta una rottura, della quale tu devi approfittare aprendo una posizione short. Nel caso in cui avvenga la rottura da parte di una candela rialzista (di colore verde) di un livello di resistenza bisogna invece aprire una posizione long, ma il consiglio è sempre quello di aspettare che la prima candela rialzista dopo la rottura chiuda prima di entrare a mercato.

A questo punto sarebbe il caso di pensare di inserire anche degli ordini di stop loss, un buon metodo è quello di fissarlo poso al di sopra del livello di supporto o al di sotto del livello di resistenza a seconda dei casi. Tipicamente lo stop loss potrebbe essere fissato al prezzo di apertura della candela che ha violato il livello di supporto o di resistenza. Lo stop loss è fondamentale nello scalping perchè ti permette di evitare le perdite che altrimenti potrebbero eccedere l’eventuale profitto ottenuto in altre operazioni di scalping.

Settare lo stop loss come si deve rappresenta una assicurazione per il capitale perchè a volte i traders hanno la tendenza a lasciare le posizioni aperte nella speranza che il trade possa riprendersi e tornare addirittura in profitto, ma questo accade solo in rarissimi case, ma soprattutto per uno scalper lasciare correre le perdite significa venire meno ai propri principi operativi basilari, ricordati quindi di avere la massima freddezza nel chiudere gli eseguiti, sia quando sono in positivo sia in negativo perchè come scalper sai già che la prossima occasione è dietro l’angolo e devi sfruttarla.

Migliori piattaforme forex trading

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Facile, ideale per principianti
  • Solo 10€ come deposito minimo
1000€10€ Inizia
*Terms and Conditions
Plus500
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma potente e flessibile
25€100€ Inizia
24option
  • Bonus gratis 100%
  • Segnali di trading affidabili gratis
100%250€ Inizia
XTrade
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma facile da usare
100%100€ Inizia
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
100%250€ Inizia
IG
  • Broker n°1 al mondo
  • Diverse piattaforme a disposizione
no200€ Inizia