Opzioni Binarie Opinioni

opzioni binarie opinioni

Che si tratti di acquistare un prodotto, di dedicare il nostro tempo a qualcosa o di investire i nostri soldi, ascoltare o leggere il parere di altre persone ci rende più sicuri e coscienti e ci permette di prendere la scelta giusta. E proprio per questo motivo abbiamo raccolto diverse esperienze e creato una sezione dedicata esclusivamente alle opinioni di utenti che hanno scoperto il mondo delle opzioni binarie e che hanno fatto del trading online il proprio lavoro.

Ma le opinioni che si trovano su internet a proposito di opzioni binarie sono tante. Ci sono persone che scrivono con convinzione che le opzioni binarie sono un modo sicuro per fare soldi, altre che scrivono che sono una vera e propria truffa legalizzata. Purtroppo l’ignoranza non può portare buoni frutti, ecco perché prima di proseguire è bene mettere in chiaro che cosa sono davvero le opzioni binarie.

Le opzioni binarie non sono un metodo miracoloso per fare soldi e non sono nemmeno una truffa legalizzata. Le opzioni binarie sono un vero e proprio investimento sui mercati finanziari, semplice dal punto di vista tecnico ma sicuramente non un modo per fare soldi facili. Cerchiamo di focalizzarci su questo concetto. Il fatto che le opzioni binarie siano semplici dal punto di vista tecnico implica che quando si prende una decisione di mercato, è facile immettere l’ordine nella piattaforma. Non ci sono difficoltà tecniche, non c’è da costruire un trading system. Tutto quello che c’è da fare e inserire l’ordine.

Ma prevedere che cosa farà il mercato è difficile, esattamente come con tutti gli altri strumenti finanziari più comuni. Chiunque dica che le opzioni binarie sono un modo per fare soldi facili o è un ignorante oppure sta cercando di archettettare qualche truffa. Alle volte capita che dei trader principianti abbiano molta fortuna (o molta intuizione) e quando iniziano a guadagnare scrivano sui forum che le opzioni binarie danno soldi facili. Non è vero. O meglio, anche giocando al Super Enalotto si possono vincere un sacco di soldi. Ma a vincere sono pochi, gli altri perdono.

Intendiamoci: le opzioni binarie non sono assolutamente paragonabili ad un gioco, anzi questa è un’altra opinione sbagliata. Quello che vogliamo dire è che se si opera a caso, magari qualche volta si vince pure ma la maggior parte delle volte si perde.

E’ altrettanto falsa, comunque, l’opinione che le opzioni binarie siano una vera e propria truffa legalizzata. Anche qui bisogna distinguere: ci sono stati e ci sono broker di opzioni binarie che truffano i clienti. Ma alla fine c’è un modo imbattibile per difendersi dalle truffe: selezionare esclusivamente broker di opzioni binarie che funzionano bene e soprattutto che siano autorizzati e regolamentati. I broker che rispettano queste regole difficilmente possono truffare i propri clienti.

Migliori broker di opzioni binarie

I broker autorizzati e regolamentati di solito non truffano i clienti. Ma quali sono? Qui sotto una tabella riepilogativa dei migliori broker regolamentati, broker con opinioni e recensioni veramente molto positivi:

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Facile, ideale per principianti
  • Solo 10€ come deposito minimo
1000€10€ Inizia
*Terms and Conditions
24option
  • Bonus gratis 100%
  • Segnali di trading affidabili gratis
100%250€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100%200€ Inizia

Un altro modo intelligente per difendersi dalle truffe delle opzioni binarie (sempre ricordando che non tutti i broker truffano) è quello di evitare quei broker o peggio quei sistemi di guadagno con le opzioni binarie che si fanno pubblicità con opinioni di utenti finti. Quali sono? Giusto per dovere di cronaca, ne riportiamo qualcuna qua in basso. Se leggete qualcosa di simile, state attneti: ci potrebbero essere dei problemi con un broker che si pubblicizza promettendo guadagni facili e immediati:

Giulio, 25 anni, Roma

“Mi chiamo Giulio, sin da bambino ho sempre sognato di fare il medico, ricordo che mia madre ogni settimana comprava in edicola il settimanale “Esplorando il corpo umano”, io divoravo quel libricino in qualche ora, e non so quante volte ho visto e rivisto tutta la collana di video cassette. A 18 anni, dopo aver conseguito l’esame di maturità con il massimo dei voti, mi sentivo pronto per percorrere la strada che mi avrebbe portato a realizzare il sogno più grande della mia vita.

Mi sono iscritto alla facoltà di medicina dell’università di Roma e sono uno studente fuori sede come tanti altri. Purtroppo, dopo due anni mio padre, impiegato come contabile in una ditta di trasporti ha perso il lavoro, l’hanno chiamata “ristrutturazione del personale” ma in verità l’azienda in cui lavorava mio padre è stata l’ennesima vittima della crisi. Così i miei genitori non hanno più potuto finanziare i miei studi.

Devo ammettere che ho visto il mondo crollarmi addosso ed il sogno di diventare medico dissolversi nel nulla. Ma non potevo mollare, quindi ho dovuto rimboccarmi le maniche, non potevo assolutamente buttare via due anni di studio e la mia più grande passione, diventare chirurgo.

Ho lavorato in un bar per sei mesi, erano mediamente 10 massacranti ore di lavoro, tornavo a casa distrutto e mi mettevo subito a studiare. Purtroppo però, gli esami di medicina richiedono impegno e lucidità mentale ed io in quel periodo non avevo nulla di tutto ciò. L’unica nota positiva era che riuscivo a racimolare un po’ di soldi per poter almeno pagare l’affitto e le spese.

Tra il lavoro e la difficoltà economica c’era davvero poco spazio per gli esami universitari ed il mio traguardo, il mio sogno, si faceva sempre più lontano e distante: persi un intero anno universitario. Ero disperato.

Nella disperazione ho trovato la forza e la lucidità di risolvere il mio problema. Avevo bisogno di un lavoro che mi consentisse di guadagnare abbastanza per pagare tutte le spese e di avere tempo a sufficienza per conseguire gli esami universitari. Purtroppo, non conoscevo, ancora, un lavoro del genere.

Una sera, cercando lavoro nei vari siti di annunci che ci sono online, sono stato distratto da un banner pubblicitario che proponeva un guadagno di 1500 € al mese investendo solo 200 €. Che sciocchezze pensai… Ma poi… Ho cliccato.

Mi sono ritrovato su un sito di informazione, fatto davvero molto bene, i cui contenuti erano tutti incentrati sul trading binario, allora a me sconosciuto. Ricordo perfettamente che quella sera nelle successive due ore lessi tutta la sezione relative alle strategie presenti nel sito. Pensai: potrebbe funzionare.

3 giorni dopo, durante la mia giornata di riposo, aprì un conto demo su un broker regolamentato e cominciai a fare i miei primi investimenti con denaro virtuale…

Non sono stato bravo fin da subito, ho subito molte perdite nel conto in denaro virtuale, ma appena sono riuscito a capire come investire nel modo giusto ho aperto un conto reale.

Ricordo benissimo l’emozione che provai nell’effettuare il mio primo investimento: speculai a rialzo sul petrolio e le strategie che avevo imparato e applicato mi diedero ragione. Guadagnai 20 € in un’ora! Incredibile! E pensare che al bar per guadagnare 35 € dovevo regalare 10 ore del mio tempo. Ero letteralmente in estasi, ma ancora non sapevo che quello sarebbe stato solo l’inizio di una lunga serie di guadagni.

Oggi, grazie al trading binario ho recuperato gli esami che non potuto conseguire in quell’anno che ricordo essere l’anno peggiore della mia vita, finalmente il mio sogno è tornato ad essere concreto, anzi lo è ancora più di prima.

Grazie ai guadagni che riesco ad ottenere con le opzioni binarie io e la mia ragazza Martina abbiamo preso un bilocale, siamo felici e non siamo i soli ad esserlo… Lo è anche mio padre che dopo tutti i sacrifici che ha fatto, e dopo aver perso fatalmente il lavoro, aveva il fiato sul collo della banca che per qualche rata del mutuo arretrata voleva pignorare casa…

Io non potevo permetterlo, riuscivo a guadagnare bene con il trading binario, avevo messo da parte una somma cospicua che ho donato a mio padre per estinguere il mutuo della casa in cui sono cresciuto.”

opzioni binarie opinioni

Vittorio, 46 anni, Parma

“Lavoravo come impiegato in un’azienda parastatale finché non è fallita. Mi sono ritrovato senza un lavoro con una moglie, due figli di quattro e sei anni e un mutuo da pagare. Purtroppo la mia storia non è diversa da quella di tante altre persone. Sapevo fin dall’inizio che trovare lavoro per un uomo di oltre 40 anni è quasi impossibile in Italia.

Ho comunque cercato qualcosa in giro, tra annunci e passaparola, ma non è servito a niente. Una sera un mio amico iniziò a parlarmi di opzioni binarie, di come, secondo lui, questa era solo un’ennesima trovata per truffare la gente. Ho cercato un po’ su vari siti cosa fossero di fatto le opzioni binarie. Per prima cosa ho voluto accertarmi se fosse davvero una truffa o no, e mi sono reso conto che le opzioni binarie sono regolamentate dall’Unione Europea, quindi non poteva essere una truffa.

Ho letto varie esperienze di trader ed ho imparato qualche strategia di trading. Ho aperto un conto, approfittando di un bonus che mi permetteva di iniziare a fare trading senza depositare ma di avere a disposizione una somma di denaro.

Ho iniziato ad investire e a guadagnare, ma anche a perdere. Per fortuna non ho mai perso molto, ma nemmeno guadagnato tanto fin dall’inizio. Pian piano ho affinato le mie strategie e ho iniziato ad ottenere bei guadagni. Ora non ho più problemi a pagare la rata del mutuo, a vivere con la mia famiglia serenamente e a programmare le vacanze per questa estate.”

Edoardo, 62 anni, Pescara

“Sono Edoardo e ho 62 anni. Da due anni sono in pensione, ho lavorato per quarant’anni nelle ferrovie dello stato ed ora svolgo una vita tranquilla, fin troppo. Sono sempre stato un uomo molto attivo, non mi è mai piaciuto restare con le mani in mano per troppo tempo, così ho cercato qualche altra cosa da fare per occupare il mio tempo.

Ho iniziato a frequentare un corso di informatica per la terza età e mi sono appassionato così tanto al mondo dell’informatica che passavo i miei pomeriggi a navigare nel web. Ho cercato diversi modi per investire un piccolo gruzzoletto che nel tempo ho messo da parte e le opzioni binarie mi sono sembrate lo strumento più semplice e alla “mia portata” per farlo. Ho scaricato tante guide in pdf e ho poi aperto un conto depositando una piccola somma di denaro.

Ho fatto tanti piccoli investimenti fino ad arrivare a guadagnare 500 € al mese. Applicando nuove strategie sono riuscito ad arrivare a guadagnare quasi duemila euro al mese, e ora guadagno più con il trading online che con la pensione di una vita.”

Eleonora, 24 anni, Napoli

“Sono una giovane mamma single, il mio bimbo ha quasi 6 anni e si chiama Fabrizio. A 18 anni i miei progetti erano del tutto diversi: volevo iscrivermi all’università e diventare architetto. Poi però, con l’arrivo di mio figlio, le priorità sono cambiate. Grazie all’aiuto economico della mia famiglia non ho avuto un’imminente esigenza di trovare lavoro, e così ho dedicato il mio tempo ad occuparmi di lui. Ma quando Fabrizio ha iniziato a frequentare l’asilo ho avuto più tempo libero per iniziare a dare forma al mio futuro professionale. Volevo riprendere in mano la mia vita e realizzare il mio sogno di diventare un architetto. Ho cercato per giorni su internet qualcosa che mi permettesse di mettere da parte dei soldi per pagarmi gli studi, finché non mi sono imbattuta nelle opzioni binarie. Ho letto a grandi linee cose fossero, di quanto affidabile fosse questo nuovo mondo. Una volta essermi convinta ho iniziato a studiare bene le strategie, il modo di investire e mi sono esercitata molto aprendo un conto demo. Dopo qualche mese, anche se con un po’ di paura, ho capito di essere pronta ad aprire un conto reale e iniziare ad operare. Con 200 € in un mese ho ottenuto il doppio, ora, dopo due anni sono arrivata ad avere 15 mila di capitale da investire. Sono al secondo anno di architettura, ho una casa tutta mia e posso tranquillamente occuparmi di mio figlio da sola.”

Pasquale, 25 anni, Bari

“Ciao a tutti sono Pasquale, purtroppo per motivi familiari ho abbandonato la scuola e non mi sono diplomato. Ho fatto tanti lavori: il magazziniere, il cameriere, il muratore, ma sono sempre stato insoddisfatto perché lavoravo troppo ed i soldi non bastavano mai. Non potevo permettermi una vita buona, una macchina decente e nemmeno portare la mia ragazza a cena fuori 2 volte al mese, insomma, una vita davvero da schifo.

Ho cercato soluzioni, ma non riuscivo a trovare nulla di buono. Addirittura ho creduto alla storia dei casino online che promettevano di guadagnare puntando il doppio sul rosso o sul nero, ci ho perso 230€ con quel sistema, che razza di truffatori che ci sono in giro.

Poi un giorno, mentre stavo su facebook ho visto una pubblicità di opzioni binarie…mi sono chiesto: ecco un’altra truffa, che bastardi. Ho chiuso facebook e sono andato a farmi una birra con gli amici. Quella sera c’era anche Franco, il fidanzato della sorella di un mio caro amico. Franco mi ha detto che lui investe in opzioni binarie e che da qualche tempo ci guadagna un bel po’…ma allora funziona…

Non ero convinto ancora, ma ho voluto provare, alla fine che cambia…lavoravo come muratore per più di 8 ore al giorno..peggio di così!

Mi sono fatto spiegare da Franco come funzionano le opzioni binarie…non mi è sembrato difficile, la cosa che non capivo era come fare a capire dove andava il mercato. Ho chiesto a franco e mi ha consigliato questo sito in cui ho letto ed imparato alcune strategie di opzioni binarie.

Dopo aver fatto un po’ di pratica con il conto demo, ottenendo guadagni che non facevo nemmeno in un mese intero di lavoro, mi sono convinto ad investire denaro reale. Decisi di investire 300€, alla fine con il conto di pratica ci avevo guadagnato.

Nel primo mese ho fatto 900€, nel secondo mese, investendo parte dei guadagni del primo mese, ho fatto 2000€…sono andato avanti così ed ora, a distanza di un anno e 3 mesi ho un capitale che mi permette di guadagnare 4.200€ al mese, altro che muratore.

Oggi porto la mia ragazza, che tra 3 mesi e mezzo diventerà mia moglie, a cena nei migliori ristoranti, ho comprato una bmw nuova, lavoro seduto comodamente a casa mia. La mia vita è cambiata in modo radicale grazie alle opzioni binarie, io posso dire di avercela fatta finalmente, dopo tante sofferenze, dopo una vita di stenti e sacrifici che ho fatto dall’età di 16 anni. Io penso sempre che le persone non devono mai arrendersi o pensare che le occasioni non esistono, alla fine il treno, quello buono, passa, bisogna solo fare il biglietto e saltarci su!”

Tutte le opinioni riportate sono palesemente false: con le opzioni binarie non si fanno soldi facili, ci vuole passione e impegno per raggiungere i risultati. Se vedi opinioni di questo tipo tieni sempre gli occhi aperti. I broker di opzioni binarie seri ti avvertono dei rischi, non ti promettono la luna.