Trading Rendita Passiva: la Guida con Tutte le Risposte

Maggio 9, 2019
|
Comments off
|

Trading rendita passiva: la cosa è possibile? Sono davvero tanti gli utenti che ci fanno domande in merito. Il nostro sito è infatti da tempo un punto di riferimento per chi vuole iniziare a investire e ha dei dubbi su come farlo in maniera sicura e legale. Il pensiero che il trading sia un modo per fare soldi in maniera passiva è molto diffuso. A contribuire a questo immaginario ci pensano le storie “miracolose” di chi, grazie al Forex o al trading criptovalute, è riuscito da un giorno con l’altro a lasciare il proprio lavoro da impiegato e a comprare la villa ai tropici.

trading rendita passiva

Se sei qui, sicuramente avrai visto tanti annunci in merito sui social network. Bene, chiariamo subito la situazione: facendo trading online è possibile guadagnare anche cifre importanti. Su questo nessuno ha dubbi. L’immagine del trader che se ne sta sdraiato sulla spiaggia tropicale e non fa nulla guadagnando automaticamente è però sbagliata. Come vedremo tra poco, per trarre profitti è necessario impegnarsi e conoscere le giuste tecniche.
Se sei curioso di approfondirle meglio, la guida che abbiamo preparato fa per te. Si tratta di un percorso passo passo dedicato a chi vuole iniziare a investire in maniera efficace anche da zero. Leggendola troverai quindi dei consigli semplici e facili da applicare, così come il riferimento a piattaforme come eToro e 24Option, broker legali perfetti per i principianti che vogliono investire online in maniera sicura e legale.

Per rendere più facile la lettura della guida, abiamo inserito un indice. Consultandolo, potrai scegliere e approfondire gli argomenti che ritieni più interessanti.

Perché si pensa al trading online come a una rendita passiva?

Come poco fa ricordato, lo schema mentale “trading rendita passiva” è purtroppo molto diffuso. A questa situazione ha contribuito la scarsa informazione in merito alla vera natura degli investimenti online. Complice anche la crisi, i contenuti di chi parla del trading come del miracolo che permette di svoltare la vita senza fare nulla sono molto diffusi. Per questi motivi, sono ancora tante le persone che immaginano il trading online come una rendita passiva.

Questo approccio è molto rischioso. Dietro ai sistemi che promuovono la possibilità di guadagnare con il trading online senza fare nulla e aspettando solo gli incassi ci sono infatti quasi sempre delle truffe (nel 99% dei casi). Lo schema è tanto semplice quanto devastante: l’utente poco esperto viene attirato dalle promesse di guadagni ingenti e dal pensiero di ottenerli senza fare nulla.

In questi casi arriva l’invito a depositare una determinata somma di denaro, che sparisce venendo inghiottita in un vero e proprio buco nero finanziario. Purtroppo è molto difficile che le vittime riescano a recuperare questi soldi. Dietro a sistemi di tale natura ci sono infatti gruppi di hacker che, non appena incassano il denaro, lo trasferiscono su conti off-shore in Paesi tropicali, luoghi dove la magistratura italiana non ha modo di muoversi in maniera utile.

Sistemi truffaldini di questo genere non spiegano assolutamente come fare trading online in maniera seria. Fanno passare l’idea del “inizio a investire oggi, mi iscrivo al broker di turno (non regolamentato), guadagno cifre astronomiche domani senza fare assolutamente nulla”.
Come vedremo tra poco, i processi di trading online possono essere resi passivi ma solo in parte. Alla base deve comunqe esserci la conoscenza delle principali tattiche pratiche, altrimenti non si va da nessuna parte.Essenziale è inoltre operare con buonsenso. Pensare di poter guadagnare cifre astronomiche da un giorno all’altro è vano. Il trading online è infatti caratterizzato da rischio e imprevedibilità dei mercati. Eliminare questi aspetti è impossibile. Si può solo tenerli sotto controllo ricorrendo per esempio alla strategia del Money Management, che prevede la divisione del capitale in tante piccole parti, ciascuna pari al 5% massimo della somma totale.

Cosa è il trading online?

Abbiamo chiarito il fatto che il binomio “trading rendita passiva” non ha nulla di vero. Vediamo ora cosa è il trading online. Quando si utilizza questa espressione, si inquadra un investimento speculativo che permette di guadagnare sfruttando le variazioni di prezzo di azioni, criptovalute e altri asset.
Ci teniamo a invitarti a soffermarti su quello che abbiamo appena scritto, perché è estremamente importante. Pensare di investire in azioni – facciamo uno tra i tanti esempi possibili – e che i titoli di proprio interesse crescano sempre è assurdo. Gli asset sono infatti caratterizzati da un alto livello di volatilità e, influenzati da fattori che vanno dalle politiche delle banche centrali alle scelte commerciali delle società nel caso delle azioni, possono anche perdere quota.

Per il motivo appena descritto è opportuno evitare l’acquisto concreto. Continuiamo a parlare del caso delle azioni. Comprarle in banca noon solo implica un costo notevole ma, in caso di perdita di valore, anche il fatto di affrontare problemi economici non indifferenti. L’approccio oggi giusto è quello dei CFD (Contracts for Difference), strumenti derivati che permettono di:

  1. Aprire una posizione di acquisto (long) nei casi in cui si prevede un aumento del valore dell’asset;
  2. Aprire una posizione di vendita allo scoperto (short) in caso di scenario contrario. Ricordiamo che il termine “allo scoperto” viene utilizzato per indicare la possibilità di operare senza possedere concretamente l’asset.

Come vedi, la gestione del trading online con i CFD è davvero molto semplice. Come già detto, può essere in parte automatizzata. Questo è possibile grazie al Copy Trading, il meccanismo che ha reso famoso in tutto il mondo il broker eToro (clicca qui per visitare il sito) consente di copiare gratuitamente quanto è stato già fatto da investitori che hanno ottenuto risultati importanti (i guru). I dati in merito alle loro strategie sono disponibili grazie a bacheche che consentono, sempre in maniera gratuita, di condividere informazioni con il resto della community. Si tratta di un approccio molto simile a quello di Facebook. Non a caso eToro è spesso definito come il social network del trading online.

Attenzione: il fatto di poter copiare automaticamente le strategie di investitori di successo non cambia quanto abbiamo ricordato sopra! Per sfruttare al meglio i vantaggi di eToro – e per evitare di dilapidare il capitale – è infatti consigliabile monitorare sempre quello che fanno gli investitori seguiti. Ancor prima, è bene evitare di concentrarsi su un singolo guru anche se abilissimo. L’ideale è quello di seguire almeno una decina di guru e farsi trovare pronti a fare qualche modifica nel caso in cui la strategia di uno o più di essi dovesse rivelarsi fallimentare.

trading rendita passiva

Per informarsi su come stanno procedendo le cose in merito si può utilizzare il motore di ricerca interno del broker, che consente di cercare i guru di proprio interesse considerando diversi criteri, dall’asset, al profilo di rischio, fino al Paese di provenienza e al numero di follower (quest’ultimo è un indicatore oggettivamente molto interessante del successo di un investitore).

In ogni caso, per esercitarsi è possibile fare riferimento a una demo di ottima qualità, che permette di investire su criptovalute e altri asset con denaro virtuale. Questo vuol dire che è possibile imparare senza rischiare il capitale. Dopo qualche ora di “allenamento” arriva il momento di aprire il conto con denaro reale, l’unica alternativa per iniziare davvero a guadagnare grazie al Copy Trading. Per attivarlo, eToro richiede un deposito minimo di 200 euro, somma che può essere versata senza problemi anche con la carta di credito.

Clicca qui per diventare utente del broker e per cominciare a copiare gratuitamente gli investitori migliori del mondo

Come investire grazie ai segnali di trading

Anche se il quadro “trading rendita passiva” non rappresenta nulla di vero, esistono comunque delle soluzioni che facilitano la vita a chi inizia da zero (ma anche agli investitori esperti). Abbiamo appena visto il Copy Trading, un meccanismo brevettato che ha reso eToro (clicca qui per iscriverti gratis) un broker unico al mondo. Interessanti per chi vuole aiutarsi quando fa trading sono anche i segnali di trading di 24Option.

Cosa sono? Consigli, generalmente forniti via SMS o tramite mail, sulle posizioni migliori da aprire. I segnali di trading sono frutto dell’abilità di investitori di fama internazionale. Per questo motivo tantissimi portali li mettono a disposizione solamente a pagamento.Il caso di 24Option (clicca qui per iscriverti) è diametralmente diverso. Questo broker permette infatti di utilizzarli gratuitamente. A questo punto è opportuno un consiglio, ossia quello di non prendere i segnali di trading di 24Option come oro colato.
Si tratta infatti di consigli, previsioni sull’andamento dei mercati che devono essere parametrate alla situazion che si sta vivendo in un determinato momento. In poche parole, la decisione ultima spetta all’investitore che sta facendo trading con il broker 24Option e che deve considerare i segnali come uno strumento, non certo come uno scoglio a cui affidarsi in maniera incondizionata.

trading rendita passiva

Per usufruire gratis di questo servizio di livello eccellente, è necessario diventare utenti del broker 24Option e aprire un conto con denaro reale (ne approfittiamo per ricordare che questo broker consente anche di esercitarsi con una demo esattamente come fa eToro). Nel caso del conto con denaro reale, 24Option richiede un deposito minimo di 250 euro.

Clicca qui per versarlo e per iniziare subito a provare gratis i segnali di trading di 24Option

Ora che sei arrivato a questo punto, ci teniamo a dirti che i vantaggi di questa piattaforma per chi vuole investire in maniera sicura e semplice non sono finiti qui! 24Option (clicca qui per aprire il tuo conto) permette infatti di imparare il trading online grazie a una guida di ottimo livello.
Abbiamo più volte ricordato che, per avere maggiori chance di ottenere profitti (non esiste la certezza assoluta quando si parla di mercati finanziari), è necessario conoscere le regole più importanti del trading online. 24Option le spiega in maniera semplice raccogliendole in un ebook interattivo gratuito.
Questa guida si differenzia dalla maggior parte dei corsi di trading online presenti sul web. Innanzitutto, come appena detto, è gratuita (online si trovano tantissimi corsi che chiedono anche diverse migliaia di euro). Poi non usa paroloni complicati e va dritto al sodo senza perdersi in spiegazioni teoriche inutili. Gli utenti che l’hanno letta hanno trovato particolarmente interessante il focus sui consigli pratici, senza i quali non si va da nessuna parte. La guida di 24Option, considerata da molti esperti tra i migliori libri di trading del mondo, è disponibile anche a chi non è utente del broker. Per scaricarla è necessario semplicemente inserire una mail valida cliccando qui

Vivere di trading è possibile?

Sono in tantissimi a chiedersi se sia possibile vivere di trading. La risposta è “dipende”. Abbiamo visto che farlo considerando il trading come una rendita totalmente passiva è impensabile. Per ottenere risultati è infatti necessario impegnarsi. Arrivare a dei buoni traguardi è possibile anche se si parte da zero a investire. Broker come eToro e 24Option mettono infatti a disposizione strumenti come il Copy Trading e i segnali di trading.
Grazie ad essi, è possibile automatizzare in parte i processi di trading, il che facilita indubbiamente le cose. Alla base rimane comunque l’importanza dello studio e della conoscenza dei principali meccanismi che influenzano l’andamento degli asset. I sistemi che promettono guadagni altissimi e immediati parlando di trading rendita passiva non spiegano nulla in merito, motivo per cui è bene cambiare strada e non farsi abbindolare.
Siamo perfettamente d’accordo sul fatto che l’idea di poter guadagnare in maniera totalmente passiva grazie al trading online sia allettante. Nonostante quello che dicono i media, la morsa della crisi continua a stringere e ci sono tante persone che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese. Queste situazioni sono difficoltose e a volte anche tragiche, ma non devono far credere alle menzogne di chi dice che esistono i soldi facili.

Conclusioni

Speriamo di essere riusciti con questa guida a farti capire bene cosa c’è dietro all’affermazione “trading rendita passiva” e ad aiutarti a guardare oltre all’immagine dell’investitore che passa la sua giornata in spiaggia mentre il broker di turno fa tutto per lui sui mercato.
Il giorno in cui questo pericolosissimo luogo comune verrà messo da parte, saremo a dir poco felici! Nel frattempo ci limitiamo a far presente che il trading online può essere senza dubbio un’attività molto redditizia, ma non certo una rendita passiva totale. Anche in questo ambito, infatti, i risultati sono il frutto di studio, impegno, dedizione e sì, anche di errori. Tanto per migliorare ed esercitarsi esiste il conto demo di broker come eToro e 24Option.

Ora che sei arrivato alla fine dell’articolo ti chiediamo, se ti va, di condividerlo con i tuoi amici Facebook. In questo modo permetterai loro di scoprire come funzionano davvero le cose nel trading online e di capire quali sono i passi da fare per iniziare a investire in maniera seria!

 

 

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento