Trading Online: è una truffa?

trading online truffe
maggio 25, 2017
|
Comments off
|

Il mondo del trading è veramente vasto: dagli anni 90 ad oggi, il numero di persone che sono entrate in questo business, sono aumentate esponenzialmente, grazie anche all’avvento di internet e dei broker retail, i quali hanno abbassato enormemente i costi per fare trading. Adesso è possibile fare trading anche con pochissimi fondi, come ad esempio 10 euro, e non è più necessario essere essenzialmente “ricchi” per entrare nel mondo del mercati finanziari.

Piattaforme trading affidabili

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Piattaforma intuitiva
  • Conto demo gratis
10€ Inizia
*Terms and Conditions apply
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
*Your capital is at risk
24option
  • Tutti gli strumenti di trading
  • Segnali di trading affidabili gratis
250€ Inizia
trade.com
  • Spread più bassi
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100€ Inizia
avatrade
  • Bonus gratis fino a 10000€
  • Leva fino a 400
250€ Inizia

Lista di piattaforme di trading online affidabili, tutti autorizzati e regolamentati. Le piattaforme selezionate sono rigorosamente gratuite e senza costi di nessun tipo, quindi con zero commissioni sull’eseguito.

Trading online, truffa?

Quando una cosa diventa profittevole, come in tutte le cose, anche i malintenzionati ne vengono a conoscenza, e quindi cercano di trovare dei modi per truffare gli ignari clienti.

Ma che cos’è una truffa nel trading online?

Una truffa nel trading è semplicemente uno schema che viene utilizzato per frodare i traders, convincendoli che possono fare alti profitti con questo o con quello strumenti finanziario. Il mercato azionario è da molto tempo soggetto a truffe, chi è abituato a giocare in Borsa lo sa, ma il mercato che è stato più recentemente coinvolto nel mondo delle truffe è quello del Forex, insieme a quello delle Opzioni Binarie.

Il mercato del Forex, è essenzialmente un mercato a somma zero, questo significa che quando un trader guadagna, un’altro perde. Tuttavia, esistono anche i broker, che prendono una commissione e spread per ogni posizione aperta, rendendo il mercato essenzialmente a somma negativa.

Tipologie di truffe nel mondo del trading

I tipi di frodi sono molto fantasiose, e ne escono fuori sempre di nuove. Si parla anche di hackeraggio dei conti dei clienti per generare più commissioni, oppure di vendita di software che dovrebbe portare il cliente a fare molti profitti, conti gestiti da presunti professionisti (ma che poi in realtà non lo sono), pubblicità ingannevole, schemi di ponzi. Molti broker tuttavia affermano sulle loro homepage che il trading forex è a basso rischio, anche se in realtà non è proprio così.

Come evitare di cadere in una trappola di una truffa broker forex, azioni, opzioni binarie?

Come avete potuto vedere, le truffe nel trading possono essere molte, e quindi bisogna farsi furbi, cercando di capire come non cadere in questo tipo di frodi. La regola numero uno è sempre quella di registrarsi su un broker (forex, azioni, materie prime, bitcoin o altro) che sia ufficializzato e regolarizzato dall’ente numero 1 in Italia: la Consob.

Consob significa anche “Commissione nazionale per le società e la Borsa” (meglio nota con l’acronimo Consob), ed è un’istituzione nata nel 1974, è un’autorità amministrativa indipendente, che possiede una personalità giuridica e piena autonomia la cui attività è rivolta alla tutela degli investitori, all’efficienza, alla trasparenza e allo sviluppo del mercato mobiliare italiano. La CONSOB è molto importante, in quanto possiede una lista, che viene aggiornata ogni giorno, con tutti i broker autorizzati. Se un broker non è presente sul sito della CONSOB, significa essenzialmente che non è regolare, e quindi è consigliabile non registrarsi.

Più in generale, i broker autorizzati e regolamentati da qualunque autorità di controllo di un paese dell’Unione Europea sono da considerarsi affidabili.

Tra i broker che sicuramente non truffano possiamo ricordare Plus500 o IqOption. Non bisogna comunque dimenticare che il trading online potrebbe presentare sempre dei rischi legati ai mercati.

Cos’è il trading


Adesso che abbiamo parlato di truffe nel mondo degli investimenti, è necessario parlare e specificare che cos’è realmente il mondo del trading, in modo da non farsi fregare dalle truffe del trading online.

Quando si parla di trading, ci si può riferire sia alla speculazione, che all’investimento. Anche se in realtà il trading è essenzialmente differente dall’investimento vero e proprio, quando si parla di trading, ci si riferisce ad un mondo essenzialmente più “mordi e fuggi”, dove il trading investe con posizioni molto brevi, con un interesse maggiormente speculativo.

Investire e fare trading sono senza dubbio due differenti metodi di fare profitti nei mercati finanziari. L’obiettivo primario dell’investimento è quello di costruire gradualmente un guadagno in un periodo di tempo esteso, attraverso l’acquisto e il mantenimento di un portafoglio di azioni, indici, obbligazioni e altri strumenti di investimento. Gi investitori, spesso e volentieri, aumentano i loro profitti attraverso l’interesse composto, oppure tramite il reinvestimento dei profitti e dei dividendi all’interno di investimenti di azioni. Spessissimo, gli investimenti vengono mantenuti per una serie di anni, o addirittura decenni, grazie a bonus come gli interessi, dividendi, oppure split, che sono fenomeni che avvengono senza dubbio durante il percorso di investimento. Mentre i mercati fluttuano, gli investitori non guardano a questo fattore con preoccupazione, in quanto con i rimbalzi gran parte delle perdite verrà ammortizzata. Gli investitori, guardano spesso i fondamentali, come i rapporti tra prezzo e profitti, rispetto all’analisi tecnica che è sempre molto monitorata dai trader.

Il trading, per l’appunto, comporta l’acquisto e la vendita più frequente di azioni
, materie prime, coppie di valute o altri strumenti, con l’obiettivo di generare rendimenti che superano i profitti dell’investimento a lungo termine classico. Mentre gli investitori possono essere contenti con un rendimento annuo che va dal 10 al 15%, i trader potrebbero cercare spessissimo, un rendimento del 10% ogni mese. Gli utili nella negoziazione sono generati attraverso l’acquisto ad un prezzo più basso e vendendo ad un prezzo più elevato in un periodo relativamente breve di tempo. E’ abbastanza vero anche il contrario: i profitti di negoziazione sono realizzati con la vendita a un prezzo più elevato e l’acquisto ad un prezzo inferiore (noto come “vendita allo scoperto”) per trarre profitto anche dai mercati in calo. Mentre gli investitori attendono che le posizioni meno redditizie tornino in profitto, i trader devono fare profitti (o assumere le perdite) entro un determinato periodo di tempo, spesso utilizzando un ordine di stop loss che chiude automaticamente le posizioni in perdita a un livello di prezzo predeterminato. I trader spesso utilizzano strumenti di analisi tecnica, come ad esempio le medie mobili e gli oscillatori stocastici, per trovare configurazioni di trading ad alta probabilità.

Lo “stile” di un trader si riferisce al periodo di tempo o periodo di mantenimento delle posizioni, materie prime o di altri strumenti di trading che vengono comprati e venduti. I trader, in genere, rientrano in una delle quattro categorie:

  • Trader classico – posizioni che vengono tenute aperte da mesi a anni
  • Swing Trader – posizioni che sono tenute da giorni a settimane
  • Day Trader – posizioni che vengono tenute aperte drante tutto il giorno senza posizioni aperte durante la notte
  • Scalp Trader – posizioni che vengono tenute aperte per dei secondi o minuti senza posizioni aperte durante la notte.

La bellezza del forex trading

plus500

La fortuna più grande dei Forex trader, è quella di essere in un mercato estremamente liquido
, e quindi che permette di generare ottimi profitti, anche quando la maggior parte degli altri mercati sono chiusi. Il Forex trading è infatti decentralizzato, è sempre aperto quindi, e quindi non dà limiti ai profitti, che possono essere fatti durante ogni ora della giornata.

Con il Forex è infatti presente la possibilità di fare trading tutto il giorno senza limitazioni. Per evitare però le truffe nel forex trading, vi consigliamo di considerare i broker regolati dalla CONSOB, che sono p nel nostro sito di tradingonline.me, il sito definitivo per tutte quelle persone che desiderano fare trading online sui mercati finanziari. Parliamo di broker come Plus500, sicuri, affidabili e onesti oltre che generosi con i clienti.

Spese Prelievo eToro

Facciamo un esempio di broker forex (e non solo) che garantisce al meglio contro le truffe: eToro.
eToro è senza ombra di dubbio uno dei migliori broker CFD al momento, in quanto è regolato dalla CySec (ente di regolamentazione di Cipro). Le spese di prelievo su eToro, sono bassissime, in quanto solitamente la commissione è di 5 dollari è prelievo, pochissimo considerando che gli altri broker chiedono molto di più. Ecco la tabella completa:

5.00

Importo del prelievo (USD) Commissione (USD)
20.00 – 200.00

200.01 – 500.00 10.00
500.01 + 25.00

Perché abbiamo parlato delle spese prelievo di eToro? Perché ci interessa far capire che un broker non solo deve essere formalmente corretto ma deve anche garantire condizioni convenienti e trasparenti. Per fare un esempio, broker come Plus500, eToro o IqOption non applicano commissioni di trading. Molti altri broker italiani, invece, applicano commissioni sull’eseguito. Non possiamo considerare le commissioni sull’eseguito come una vera e propria truffa, è vero, ma sta di fatto che possono annullare tutti i profitti conseguiti con il trading online.

Il nostro consiglio è quello di operare con broker che non solo non truffano ma che offrono condizioni convenienti!

Simulazione di Trading Online

Per vedere subito se un broker è affidabile o meno (e inoltre, per verificare se la propria strategia è profittevole o meno) ci si affida come al solito, ad una simulazione di trading online, chiamata anche Conto Demo. In questo modo, il broker ci fornisce una piattaforma di trading praticamente uguale a quella reale, solo che i soldi che vengono investiti sono virtuali, non si guadagna e non si perde nulla quindi, ma si impara tantissime e si cresce sia come persone che come traders. Però bisogna fare attenzione a fare trading come se quei soldi virtuali fossero realmente “reali”. Se iniziate a piazzare operazioni non realistiche, fare trading sul conto demo vi servirà a poco. Dovete far finta quindi, che quei soldi siano reali, solo così potrete iniziare a lavorare sulla psicologia del vostro trading, sul money e risk management. Per quanto riguarda le migliori piattaforme di trading demo, possiamo consigliare Plus500 (clicca qui per la tua demo gratis) e IqOption (clicca qui per la tua demo gratis). Con IqOption si può cominciare a fare trading con soldi veri anche solo con un deposito di 10 euro: in questo modo è possibile provare davvero il trading reale mantenendo i rischi veramente bassi. Qui puoi leggere la nostra recensione di IqOption.

Trading Online Opzioni Binarie

Anche per quanto concerne il trading online di opzioni binarie, è sempre necessario andare a controllare sul sito della CONSOB se il broker in questione è affidabile o meno, oppure potete semplicemente registrarvi attraverso il nostro sito, che propone soltanto i migliori broker di opzioni binarie in Italia, autorizzati dagli enti regolatori.

Il caso delle opzioni binarie è particolarmente delicato: sono uno strumento finanziario dedicato anche a coloro che non sanno nulla di trading. Queste persone sono più esposte di altri alle truffe perché non hanno gli strumenti necessari per difendersi. Per dire, molti di coloro che cominciano a fare trading online non sanno nemmeno che la piattaforma di trading deve essere rigorosamente autorizzata e regolamentata dalla CONSOB. In molti casi, poi, chi comincia a fare trading lo fa a seguito di un marketing aggressivo portato avanti da piattaforme non autorizzate, spesso poco trasparenti. Insomma, si tratta di persone che incominciano ad operare sui mercati perché hanno visto la pubblicità di una piattaforma che promette di farli diventare ricchi in 7 giorni. Peccato però che una piattaforma che si promuove in questo modo di solito si rivela truffaldina.

La soluzione è come sempre affidarsi a piattaforme di trading per opzioni binarie serie, autorizzate e regolamentate da CONSOB come IqOption. Nel caso di IqOption ci sono altri vantaggi oltre all’affidabilità: la possibilità di aprire un conto di trading con un deposito di solo 10 euro, elevati bonus gratis e rendimenti molto generosi.

Per aprire un conto con IqOption, clicca qui. Il trading online potrebbe comportare il rischio di subire perdite sul capitale.

Trading Online, funziona davvero?


Il trading online funziona davvero solo utilizzando una buona piattaforma di trading, con la disciplina, con un’ottima psicologia, con un’attenta analisi tecnica e fondamentale..
Tuttavia, all’inizio potrebbe apparire difficile fare trading online, in quanto la quantità di nuovi strumenti, di analisi tecnica e fondamentale, all’inizio potrebbe essere veramente confusionaria. Il trucco per partire con la marcia giusta all’inizio è quello di “keep it simple”, ovvero tagliare tutte le cose inutili che non hanno a che fare con l’essenza del trading: fare soldi.

I traders più profittevoli sono quelli che riescono a semplificare al massimo le loro regole di money management, risk management e analisi tecnica e macroeconomica. Una volta minimizzato il processo, sarà molto semplice raggiungere la perfezione, ovvero creare una rendita fissa o che comunque oscilla intorno a dei valori che ci permetteranno di vivere una vera libertà finanziaria.

Quindi, se volete iniziare a fare trading, le possibilità sono due:

  • Iniziate a studiare come fare trading nel migliore dei modi
  • Copiate i migliori


La prima soluzione può apparire a prima vista complicata
, ma grazie a piattaforme di trading facilissime da usare come Plus500 o IqOption è possibile cominciare a fare trading con successo anche partendo da zero.
La seconda soluzione è facile da mettere in pratica, in quanto è necessario solo cliccare sul tasto copia, per veder replicate sul nostro conto tutte le posizioni di trading, guadagnando esattamente quanto guadagna il guru in questione. Questa modalità di trading è stata inventata dal broker regolato da Cysec, che si chiama eToro (clicca qui), ed è famoso in tutto il mondo, per aver permesso alle persone comuni di trarre vantaggio dalla saggezza della folla.

Trading Online Opinioni

Il mondo del trading è molto variegato e con qualche truffa, tuttavia l’obiettivo principale è sempre quello di guadagnare, ed è ovviamente possibile, anche se bisogna sempre cercare di stare molto attenti alle possibili truffe che ogni giorno vengono architettate nel mondo dei mercati finanziari.
Con un buon mindset e trading plan, è possibile iniziare subito a fare ottimi profitti sia in trading manuale, che attraverso l’utilizzo di ottimi espedienti, come la copia di Guru che permettono di generare una rendita passiva. Questo è senza ombra di dubbio il miglior metodo per guadagnare, ma anche per imparare, in quanto il trader alle prime armi non ha idea di come ci si possa muovere nel mondo degli investimenti online, e quindi è sempre più necessaria la figura di un mentore, o comunque di un “faro” che riesca ad illuminare il nostro mondo fatto di investimenti e profitti.

In conclusione

Le truffe nel mondo del trading esistono, anche se in realtà sono minori rispetto alle offerte genuine ed oneste dei broker più grandi presenti sul mercato e regolati, come ad esempio Plus500, IqOption oppure eToro (e molti altri ancora). Ricordiamo ancora una volta che prima di aprire un conto reale di trading bisogna tener presente che operare sui mercati finanziari potrebbe comportare delle perdite sul capitale. La scelta del broker è il primo passo per guadagnare con il trading online, non solo per evitare le truffe! Bisgona stare molto, ma molto attenti alla promesse di facili guadagni fatti da sistemi come Dubai Lifestyle App: nella totalità dei casi, quando un sistema o un software automatico promettono guadagni elevati, c’è sempre dietro una fregatura.

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice