Recuperare i soldi persi nel trading è possibile?

recuperare-soldi-persi-trading
Settembre 13, 2019
|
Comments off
|

Dato che ci occupiamo spesso di truffe, non è un caso che molte delle mail che ci arrivano siano da parte di persone che vogliono sapere come recuperare i soldi persi nel trading. Riuscirci è possibile? Visto che le richieste che riceviamo con domande di questo tipo sono davvero tante, abbiamo deciso di rispondere scrivendo un articolo.

Se vuoi quindi sapere qualcosa di più in merito, non ti rimane che continuare a leggere. Spiegheremo in maniera chiara e semplice tutta la verità sul recupero dei soldi persi durante il trading online, ma non solo. Leggendo la nostra guida avrai anche modo di conoscere eToro e 24Option, due broker sicuri e legali fondamentali se si comincia da zero a investire online.

Come puoi vedere, prima della guida è presente un indice. Lo abbiamo inserito per facilitare la tua lettura e per permetterti, se vorrai, di scegliere e approfondire gli argomenti che ti interessano di più.

recuperare-soldi-persi-trading

Truffe nel trading online: vediamoci più chiaro

Molte persone perdono soldi nel trading online perché le loro operazioni non vanno a buon fine. Anche se si opera con broker legali come eToro e 24Option, può infatti capitare di non guadagnare (investire online non significa certo accendere una macchina da soldi perfetta!).

Altre, invece, si trovano in questa situazione perché sono caduti nella rete di truffatori. Purtroppo sono tanti i casi di questo genere. Giusto per citare alcune delle truffe di trading online più famose, ricordiamo Bitcoin Code, ma anche broker illegali e pericolosi come Herdos. Come mai negli ultimi anni si sono moltiplicate le truffe di trading online? La motivazione è paradossale, ma vera: investendo online si può guadagnare e molte persone scelgono di farlo anche se non hanno esperienza alle spalle.

I truffatori sfruttano proprio questo aspetto, ma anche la convinzione che il trading online sia una miniera di soldi facili (non lo è, come abbiamo già detto). Chi ha fatto successo investendo online non è partito certo con l’idea di iniziare un giorno e di fare i milioni quello successivo. Soprattutto, ha operato su broker legali. Questa è la prima regola da considerare: quando ci si trova davanti a un broker privo di licenza CySEC o autorizzazione CONSOB, se non si ha intenzione di perdere soldi è il caso di cliccare in alto a destra e di cercare altro.

Purtroppo chi parte da zero, magari con problemi economici importanti e la disperazione ad alti livelli, non è sempre consapevole di questo aspetto. Ecco perché sono tante le persone che cadono nella rete di truffe come Bitcoin Code. Come già detto ce ne sono molte altre e lo schema è sempre lo stesso: le persone vengono convinte a iscriversi e a depositare. I soldi in questione spariscono misteriosamente e i malcapitati utenti vengono invitati a depositare di nuovo con la promessa della risoluzione dell’errore tecnico che ha causato la scomparsa del denaro.

C’è gente che deposita anche 3 o 4 volte prima di rendersi conto che c’è qualcosa che non va. Cosa succede a questo punto? Seguici nelle prossime righe per scoprirlo.

Cosa fare dopo aver perso soldi con il trading online

Chi perde soldi a causa di una truffa di trading online quasi sempre denuncia/si rivolge a un avvocato. Entrambe queste soluzioni, seppur praticabili, non sono una garanzia di risultato. Il motivo è legato al fatto che dietro alle truffe ci sono hacker molto abili che, non appena mettono le mani sui soldi, li trasferiscono su conti aperti presso paradisi fiscali e legati a società off shore. Per la magistratura italiana è davvero difficile riuscire a muoversi in questi contesti e a ottenere le informazioni necessarie al recupero dei soldi.

Lo stesso vale per gli avvocati (che non costano poco). Intendiamoci: nessuno vieta di chiamare il proprio avvocato di fiducia quando si perdono soldi per via di una truffa di trading online. Bisogna però mettersi nell’ottica che raramente il suo lavoro porta a qualche risultato. Il rischio è quindi quello di trovarsi a pagare la parcella per la fase di studio – diverse migliaia di euro – e sentirsi dire, con totale buona fede da parte del professionista, che non si può recuperare assolutamente nulla.

Non vale la pena, non è vero? Ricordiamo inoltre che qualsiasi professionista prometta di riuscire al 100% ad aiutare a recuperare i soldi persi nel trading mente sapendo di mentire. Il miglior modo per evitare problemi consiste nel rivolgersi solo a broker regolamentati. Qui sotto, puoi trovare un elenco con alcuni dei più importanti:

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi di trading gratis
    • Indicatori e segnali gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Plus500
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Piattaforma professionale
    • Demo gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

Tra questi, abbiamo scelto di descriverne due, ossia eToro e 24Option. Seguici nelle prossime righe per scoprire come mai vale la pena considerarli.

eToro: perché sceglierlo

Sistemi come Bitcoin Code e altre truffe simili puntano sulla voglia di guadagnare che caratterizza tutti noi, presentando il trading online come un miracolo per chi ha problemi economici. La realtà, come ben si sa, è molto diversa. Questi sistemi, essendo privi di qualsiasi regolamentazione, mettono in primo piano contenuti truffaldini e, come già detto, fanno sparire i soldi degli utenti che li scelgono.

Per fortuna esistono alternative diverse e serie, come per esempio eToro (clicca qui per accedere al sito). Questo broker è prima di tutto legale, ma il motivo per cui è famoso è un altro. Stiamo parlando del Copy Trading, meccanismo brevettato che consente di investire replicando in maniera automatica e gratuita quanto già fatto da altri investitori di successo, ossia i guru.

recuperare-soldi-persi-trading

Gli utenti possono accedere alle informazioni sui loro risultati tramite bacheche gratuite che funzionano in maniera molto simile a quelle di Facebook. Non a caso, quando si parla di eToro lo si chiama spesso “social network del trading online“. Come trovare i guru migliori da seguire? La risposta a questa domanda permette di chiamare in causa il motore di ricerca interno. Grazie ad esso, è possibile selezionare gli investitori sulla base di diversi criteri, che vanno dal profilo di rischio all’asset di interesse. Uno senza dubbio importante è il numero di copiatori, che permette di capire se si ha davvero a che fare con un guru di successo.

Il motore di ricerca interno di eToro è disponibile anche a chi ha il solo conto demo. Grazie a quest’ultimo strumento, è possibile esercitarsi senza rischiare il capitale. Si opera non a caso con denaro virtuale. Quando ci si sente pronti, arriva il momento di aprire il conto con denaro reale. Per attivarlo, è necessario un deposito minimo di 200 euro.

Non bisogna aver paura che i soldi in questione possano sparire. Dal momento che eToro è un broker legale, vengono custoditi su conti diversi rispetto a quello principale del broker. In questo modo, è possibile tutelarli qualora dovessero esserci problemi a carico della piattaforma principale.

Clicca qui per iscriverti e per iniziare subito a copiare gratis gli investitori migliori del mondo

Come è chiaro, eToro è un broker oggettivamente molto semplice. Questo aspetto non deve però trarre in inganno. Se si ha intenzione di avere successo con questo broker, è necessario operare con metodo. La prima cosa da fare è differenziare. Ciò significa, in concreto, scegliere di seguire almeno 6 o 7 investitori. Concentrarsi sulla strategia di uno solo può risultare allettante, ma è altrettanto pericoloso. I guru possono essere bravissimi, ma rimangono sempre esseri umani. Per questo motivo non vale la pena rischiare seguendone uno solo.

Da non dimenticare è l’importanza di monitorare nel tempo le performance degli investitori seguiti, facendosi trovare pronti a eliminare quelli che non risultano più profittevoli. Partendo con la chiarezza su questi aspetti, si è già a metà dell’opera. Non c’è che dire: eToro è un broker davvero molto interessante per chi inizia da zero a investire online. Se pensi che sia tutto troppo bello per essere vero e che ci sia sotto qualcosa, ti invitiamo a ricrederti. I guru di eToro (clicca qui per ottenere un conto gratis) sono infatti retribuiti sulla base delle persone che li seguono. Hanno quindi tutto l’interesse a condividere informazioni utili con la community del broker.

A questo punto, è arrivato il momento di parlare di una altro broker molto importante per chi vuole investire in maniera sicura e legale, ossia 24Option.

24Option: come funziona e principali vantaggi

Chi vuole investire evitando di incorrere in truffe può considerare anche i vantaggi di 24Option (clicca qui per visitare il sito). Anche in questo caso parliamo di un broker legale, in possesso di licenza CySEC e autorizzazione a operare da parte della CONSOB. Questi aspetti sono le basi fondamentali da cui partire, ma non certo i motivi per cui 24Option, broker privo di commissioni esattamente come eToro, è famoso in tutto il modno.

Da non dimenticare è soprattutto il fatto che chi lo sceglie ha la possibilità di imparare a fare trading online tramite una guida gratuita e semplicissima. Si tratta di un ebook interattivo che mette in primo piano i concetti pratici necessari per investire online. La teoria è importantissima ma, guardiamoci in faccia: senza pratica non si va da nessuna parte.

recuperare-soldi-persi-trading

Purtroppo a questo aspetto non viene data sempre la giusta importanza. Per rendersene conto basta fare un giro sul web. Molti dei corsi di trading online sono un’accozzaglia di concetti teorici messi assieme abbastanza a caso e per nulla utili a chi parte da zero. Dietro a queste risorse, che vengono fatte pagare a peso d’oro, ci sono esperti di marketing che poco o nulla sanno di trading online.

La guida di 24Option è stata invece compilata da veri trader: non a caso, come già detto, si focalizza sui migliori trucchi pratici. Ah, è anche gratuita: un’ottima cosa se si considera che molti corsi di trading online costano anche 5.000 euro e oltre. Le buone notizie non finiscono qui: l’ebook può infatti essere scaricato anche da chi non è utente del broker. Per leggerlo, basta infatti cliccare qui e inserire la propria mail principale.

I vantaggi di 24Option per chi vuole investire comprendono anche la possibilità di utilizzare gratis i segnali di trading. Quando li si nomina, si inquadrano i consigli su come muoversi sul mercato forniti da investitori di fama internazionale. Si tratta come è chiaro di un servizio di grande valore, motivo per cui i portali che lo propongono chiedono un pagamento. Anche in questo caso 24Option si differenzia rispetto agli altri broker: i suoi utenti hanno infatti la possibilità di utilizzare gratis i segnali di trading.

Per provarli, è necessario aprire un conto con denaro reale. In questo caso, il deposito minimo richiesto è di 250 euro. Attenzione: questa cifra non è un pagamento. Si tratta di una somma di proprietà del trader, che può scegliere liberamente come utilizzarla sui mercati.

Clicca qui per iscriverti e per iniziare subito a provare gratis i segnali di trading

Anche nel caso di 24Option, se non ci sente subito pronti a operare con il conto con denaro reale si può aprire quello demo. In questo modo, si opera con denaro virtuale fino a quando non ci si sente pronti. Attenzione: dopo l’apertura del conto con denaro reale non si viene certo lasciati soli. Il broker 24Option (clicca qui per iscriverti) mette infatti a disposizione un servizio di consulenze telefoniche gratuite e personalizzate fornite da esperti dello staff.

Quando si parla di broker regolamentati non si chiamano certo in causa delle macchine da soldi. Il rischio è infatti sempre in agguato, motivo per cui è utile, come già detto, utilizzare il conto demo fino a quando non ci si sente sufficientemente pronti. Esistono anche altre soluzioni degne di nota. Tra queste, è possibile ricordare il Money Management. Tale tecnica è molto semplice: per metterla in atto basta infatti dividere il capitale in tante piccole parti. Ciascuna di esse deve essere assegnata a una singola operazione, cercando di non puntare più del 5% ogni volta.

Conclusioni

Recupare i soldi persi con il trading non è purtroppo possibile. L’unica soluzione per evitare di trovarsi in queste situazioni consiste nel scegliere solo broker regolamentati, come appunto eToro e 24Option, piattaforme autorizzate che tutelano nel migliore dei modi i soldi degli utenti.

Ora che sei arrivato alla fine, ti chiediamo di condividere la guida con i tuoi contatti. In questo modo, aiuterai più persone possibile a evitare le truffe di trading online!

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento