Professione Forex

Forex
febbraio 21, 2018
|
Comments off
|

Chi si avvicina al Forex per la prima volta potrebbe anche pensare di farlo diventare una vera e propria professione. Potrebbe diventarlo davvero? Si, anche se non è un percorso semplice, è possibile.

lavorare con il forex professione forex

Il Forex potrebbe diventare una vera e propria professione, ma soltanto con impegno e costante formazione

Esistono sfaccettature diverse del trader che fa del Forex una professione. Alcuni lavorano presso grandi istituti di credito, altri dal proprio computer in totale autonomia. Di certo esiste la possibilità di ottenere ottimi guadagni per chi pratica il forex, ma si tratta di una professione sostanzialmente polarizzata; c’è chi perde tutto il denaro investito e c’è chi invece ha grande successo. Stress e sforzi richiesti non sono da pochi: questo per ricordare che guadagni facili e profitti assicurati non esistono per nessuno.

Professione Forex, imparare con i corsi

Il passo numero uno per iniziare a ragionare sulla professione del Forex è quello di trovare le proprie strategie vincenti. Per farlo occorre partire dalle conoscenze di base che si possono apprendere da diverse fonti; solo dopo aver compreso i meccanismi fondamentali sarà possibile personalizzarle per trovare la propria strada nel mercato.

Per farlo si può seguire un corso specifico, sempre analizzando con cautela le proposte che si presentano. Molte fra queste spesso promettono anche l’impossibile, e vanno subito scartate. Altre invece contengono proposte di valore reali ed utilizzabili con successo.

Il paradosso è che molti dei corsi più interessanti sono forniti gratuitamente -ad esempio dai broker online- mentre corsi molto costosi spesso non contengono metodologie efficaci. Tra i più interessanti c’è per esempio quello fornito da 24option a tutti i suoi iscritti (clicca qua per saperne di più di 24Option). È inoltre disponibile una specifica consulenza telefonica, su richiesta, tenuta proprio da esperti di Forex della squadra di 24option.

È poi possibile applicare i concetti intrapresi utilizzando la modalità demo offerta dal broker stesso per poi passare al denaro reale quando le capacità complessive saranno aumentate. Questi sono i primi passi da muovere per arrivare a fare del Forex una professione. Solo con il tempo e la dedizione si potrà passare da uno stadio di conoscenza all’altro ed aumentare la propria redditività sugli investimenti.

24Option broker online trading di professione

Con 24Option ogni trader può avere accesso a molte risorse utili per la propria formazione

Professione forex, imparare col social trading

La possibilità di riuscire a copiare i trader più bravi con reputazione elevata nel mondo del Forex esiste davvero, si chiama social trading e viene offerta da eToro. Il broker rappresenta una delle più interessanti piattaforme per negoziare sui cambi. eToro permette infatti di praticare il noto copy trading, un servizio che, tracciando l’attività dei trader, consente a tutti la possibilità di copiare le strategie dei migliori trader.

Il fatto di poter copiare le attività dei migliori rappresenta un notevole vantaggio. Chi sogna di praticare il Forex per professione, se privo dell’esperienza necessaria, può riuscire a ricavare guadagni interessanti e allo stesso tempo imparare da chi ha già successo.

Copiando i migliori trader su eToro, la formazione incontra le prime opportunità di profitto, ma occorre scegliere con attenzione. Non tutti i trader operano infatti sul mercato Forex, dunque applicano conoscenze diverse e riducono le possibilità di formarsi. Meglio sacrificare qualche guadagno in partenza ma sviluppare al meglio le strategie che si potranno poi utilizzare per contro proprio.

E con i blog

Molto interessanti sono anche i blog di alcuni trader italiani che trattano di Forex ed espongono le conoscenze apprese nel corso degli anni. Alcuni dei blogger organizzano anche corsi dal vivo supportati da altri trader conosciuti.

In questo caso si tratta di strategie già fatte proprie da chi negozia, dunque da utilizzare con attenzione. Non sempre i più inesperti riescono a interpretare correttamente le parole di un esperto, e rischiano di applicare poi scorrettamente le nozioni apprese.

I blogger sono anche solitamente trader di professione, dunque incarnano personalmente la possibilità offerta da questa attività di avere successo attraverso il Forex, facendone un vero e proprio lavoro.

Attenti alle truffe

Se abbiamo detto fin dall’inizio che per diventare trader Forex di professione occorre avere pazienza e dedizione, oltre ad una buona propensione all’apprendimento, molti vanno invece cercando guadagni facili.

Molti sedicenti formatori colgono lo spirito di questi aspiranti trader, ed offrono corsi molto costosi promettendo profitti elevati in poco tempo. 

L’atteggiamento del truffatore è sempre quello di promettere grandi guadagni con il minimo sforzo, facendo pagare molto cari i pacchetti di formazione offerti. Tra le truffe più conosciute quella di Forexclusive. Non fidatevi mai, rischierete di perdere il capitale investito.

Il trader vincente e la professione Forex

Una volta apprese le conoscenze di base, non resta altro che mettersi in gioco utilizzando i broker più affidabili, come Plus500, eToro, Markets.com o IqOption. Si dovranno in primo luogo testare le conoscenze di base apprese con la formazione, utilizzando magari un conto demo, per passare poi al denaro reale quando ci si sentirà sicuri di sé.

Inizialmente il capitale investito non dovrebbe superare la cifra che ci si può permettere di perdere. Con il tempo, eventualmente reinvestendo i profitti ottenuti, si dovrebbe arrivare ad avere un’equity consistente in grado di generare guadagni sufficienti a rendere il Forex una professione.

Un professionista diversifica sempre l’investimento, per cui è bene non concentrare le proprie operazioni Forex su una singola coppia di valute. Inoltre, le strategie elaborate nel corso del tempo dovrebbero essere sempre aggiornate, sottoposte a revisione ed aggiornamento. Questa è la base per riuscire a creare e mantenere un vantaggio competitivo con cui assicurarsi una redditività coerente con le proprie ambizioni.

Quando si decide di provare a fare del Forex una professione, occorre considerare comunque il rischio ed il potenziale del mercato. Non si può ragionare in termini di un’entrata fissa al mese, e la redditività degli investimenti varia da operazione ad operazione. Il professionista del Forex, in questo senso, è molto simile ad un imprenditore.

In ultima analisi, fare del Forex un lavoro è possibile, come è possibile avere successo nel mondo della finanza in senso lato. Per farlo è necessario partire dalle basi, costruire le proprie conoscenze in modo da arrivare alla formulazione di strategie proprie, e migliorare queste ultime giorno per giorno.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento