eToro Criptovalute: Guida Completa alle Opportunità di Trading

etoro criptovalute
aprile 9, 2019
|
Comments off
|

In questo articolo parleremo in maniera approfondita di eToro criptovalute, un tema molto sentito da chi decide di iniziare a investire. Le criptovalute, dal 2017 ad oggi, hanno guadagnato una popolarità davvero indescrivibile Come ben saprai se stai leggendo queste righe, è successo tutto sulla scia del successo di Bitcoin che, con il suo aumento di prezzo di due anni fa, ha spinto molto persone a informarsi in merito a eToro criptovalute.
Se sei arrivato su questo articolo, significa che ti interessa saperne di più e che hai intenzione di iniziare concretamente a trarre profitto da questi asset. Perfetto, perché la guida che abbiamo creato si propone proprio di spiegare passo passo come investire sulle criptovalute grazie a uno dei broker più famosi (e sicuri) del mondo, una piattaforma apprezzata sia da investitori alle prime armi, sia da guru del settore.

Prima di iniziare a leggerla ti consigliamo di dare un’occhiata all’indice, che abbiamo inserito per darti modo di scegliere e approfondire gli argomenti che ti interessano di più. A questo punto, non ci resta che augurarti una buona lettura.

eToro e Bitcoin: ecco cosa sapere

Iniziamo a parlare di eToro criptovalute spiegando cosa bisogna fare per investire sulla più celebre criptovalute. Il trading eToro Bitcoin avviene grazie a un meccanismo brevettato unico al mondo che, dal 2007, rende eToro famoso in tutto il mondo. Si tratta del Copy Trading, ossia la possibilità di copiare quanto fatto da trader che, dati alla mano, sono riusciti a ottenere risultati con la criptovaluta Bitcoin.

etoro criptovalute

Il Copy Trading non è una truffa, ma un meccanismo brevettato estremamente sicuro. Per capirlo ti basti pensare che i trader migliori, detti anche guru, quando vengono seguiti guadagnano. Per questo motivo hanno tutto l’interesse a condividere con il resto della community strategie davvero efficaci.
Molti di loro investono su Bitcoin perché si tratta oggettivamente di un asset molto particolare. Rappresenta innanzitutto la principale criptovaluta. Nata nel 2009 su iniziativa di Satoshi Nakamoto, ha aperto la strada al concetto di valuta digitale. Alla nascita del Bitcoin ha fatto seguito quella di numerose altre valute digitali. La creatura di Nakamoto ha però mantenuto una posizione di spicco quando si parla di criptovalute, motivo per cui tantissimi trader, a due anni dalla sua definitiva esplosione mondiale, continuano a sceglierla per i propri investimenti.

A questo punto, ti starai chiedendo come iniziare a fare trading di Bitcoin eToro. La procedura da seguire è molto semplice. Basta accedere alla home del portale, cliccare su “Iscriviti Subito” e scegliere nome utente e password. Chi vuole, può accreditarsi anche con l’account Facebook o con quello di Google. Dopo aver completato questa operazione, ci si trova davanti a una schermata come quella che puoi vedere qui sotto.

etoro bitcoin

Come puoi vedere, si tratta della schermata di un conto virtuale, ossia senza denaro reale. Questo vuol dire che, utilizzandolo, non si rischia il proprio capitale. Detto questo ti invitiamo a tornare un attimo all’immagine. Nel menu di sinistra, puoi vedere la sezione Mercati. Cliccandoci su, si accede a una sezione dove sono presente le informazioni sui principali asset trattabili su eToro, criptovalute comprese. Ovviamente si possono trovare anche i dati relativi a Bitcoin, con informazioni sul suo andamento di prezzo.

Cliccando invece sulla voce “Persone”, si può accedere alla sezione dei già ricordati guru, ossia i trader che, grazie alla scelta di comprare Bitcoin, sono riusciti a raggiungere risultati concreti. I guru trader possono essere selezionati sulla base di diversi criteri, tra i quali compare appunto l’asset “Crypto“. Tra gli altri criteri di selezione è possibile ricordare il profilo di rischio, ma anche il Paese di provenienza e il numero di copiatori, fattore profondamente indicativo del successo del guru trader.

Un consiglio importante da considerare quando si fa trading eToro criptovalute – ma anche quando si opera su altri asset, come per esempio il Forex – consiste nell’evitare di concentrarsi su un unico guru. L’ideale è puntare su almeno una decina, così da farsi trovare pronti ad aggiustare la situazione in caso di problemi

Come puoi vedere, il trading eToro Bitcoin è molto semplice. Il bello di eToro riguarda la possibilità di effettuarlo sia copiando i trader migliori del mondo (clicca qui per iniziare a farlo aprendo un conto), sia operando personalmente con i CFD (Contracts for Difference), strumenti derivati che esistono da circa vent’anni e che permettono di replicare l’andamento dell’asset senza bisogno di comprare Bitcoin nel vero senso della parola. In questo modo, ci si tutela dalla volatilità e si ha la possibilità di guadagnare anche se la criptovaluta perde quota. Per farlo basta infatti aprire la posizione short, ossia la vendita allo scoperto.

etoro criptovalute

Come già detto, per esercitarsi è possibile aprire un conto demo, che consente di esercitarsi senza bisogno di rischiare il capitale. Dopo essersi “allenati” arriva il momento di aprire il conto con denaro reale e di iniziare concretamente il trading eToro criptovalute. Per attivarlo, è necessario un deposito di almeno 200 euro, cifra versabile con sicurezza anche con carte di credito.

Clicca qui per iniziare subito a fare trading eToro criptovalute e a copiare i trader migliori del mondo

eToro Ethereum: come fare trading

Le possibilità per chi vuole fare trading eToro criptovalute non si limitano al Bitcoin. Questa piattaforma permette infatti di copiare anche i migliori trader del mondo che operano con Ethereum, valuta digitale considerata come la principale concorrente di Bitcoin. Anche in questo caso, come già detto, è possibile confrontare le strategie dei trader migliori, che condividono tutti i dati in merito su bacheche molto simili a quelle di social network come Facebook.

Il trading di Ethereum può rivelarsi un’opportunità interessante per diversi motivi. Prima di tutto, si tratta di una criptovaluta che segue molto l’andamento di Bitcoin, motivo per cui può risultare molto facile avere il polso in merito alle sue variazioni. Inoltre, si parla di una criptovaluta sviluppata sulla base degli smart contracts, ossia applicazioni che vengono eseguite esattamente come sono state programmate dallo sviluppatore. Gli smart contracts hanno delle possibilità applicative importanti in diversi settori, dagli affitti al crowdfunding.

Come nel caso di Bitcoin, anche quando si parla di eToro Ethereum è essenziale avere il polso della situazione in merito alle variazioni di prezzo a breve termine e farsi trovare pronti a mutare la propria strategia di Copy Trading, cambiando i guru seguiti nel caso in cui la strategia di uno o più non dovesse rivelarsi efficace.

Per allenarsi è ovviamente possibile ricorrere al conto demo, strumento illimitato e gratuito. Non appena ci si sente pronti, è bene aprire quello con denaro reale e cominciare a fare trading eToro criptovalute con profitto.

Clicca qui per cominciare subito

eToro Litecoin: come e perché fare trading

Quando si parla di eToro criptovalute, è necessario chiamare in causa anche la possibilità di fare trading di Litecoin. Questa criptovaluta è oggettivamente molto apprezzata dai trader di tutto il mondo, soprattutto in virtù delle repentine variazioni di prezzo sul breve termine.

Grazie a eToro è possibile trovare numerosi investitori che fanno trading su questa valuta digitale e copiare in maniera automatica le loro strategie, tenendo sempre bene in mente che il Copy Trading, ossia una forma di trading automatico, ha comunque dei limiti, dal momento che alla base c’è sempre la strategia umana. Nonostante questo, il Copy Trading rappresenta una grande opportunità soprattutto per chi è alle prime armi ed è interessato al trading eToro Litecoin.

Clicca qui per iniziare a operare copiando i trader migliori del mondo

Come fare trading di Ethereum Classic con eToro

eToro rappresenta un punto di riferimento importante anche per chi vuole fare trading di Ethereum Classic, una valuta digitale che è stata interessata da diversi momenti di volatilità. Per questo motivo soprattutto rappresenta un ottimo punto di riferimento per chi vuole investire a breve termine copiando i trader migliori del mondo in maniera automatica.

Non bisogna mai dimenticare la possibilità di esercitarsi con il conto demo e l’importanza, una volta aperto quello con denaro reale, di diversificare la strategia puntando su più trader.

Inizia subito a fare trading di Ethereum Classic su eToro copiando i guru della piattaforma

Trading criptovalute su eToro: le altre possibilità

Le opzioni disponibili per chi vuole fare trading eToro criptovalute comprendono anche altre alternative. Da non dimenticare è infatti la possibilità di operare con Dash, Ripple, Bitcoin Cash, Stellar e NEO, l’ultima arrivata tra le valute digitali disponibili su questo broker. In tutti i casi, dopo aver fatto pratica con il conto demo, è possibile aprirne uno con denaro reale con un deposito minimo di 200 euro (clicca qui per effettuarlo e per cominciare a investire replicando le strategie dei guru).

Come già ripetuto, quando si opera si è sempre esposti a un livello di rischio ineliminabile. Per fortuna è possibile tenerlo sotto controllo non solo tramite la scelta di seguire più investitori, ma anche tramite il Money Management. Questa tecnica è molto semplice ma altrettanto efficace e prevede il fatto di dividere il capitale in più parti. Ciascuna di esse va assegnata a una singola operazione. In linea di massima, è consigliabile non puntare più del 5% ogni volta, così da diversificare ulteriormente il rischio.

Queste criptovalute, come ricordato, seguono molto l‘andamento di Bitcoin e, esattamente come questa criptovaluta, sono caratterizzate da un alto livello di volatilità. Questo aspetto è fondamentale ed è alla base del successo del trading criptovalute eToro.
Comprare Bitcoin e altre criptovalute nel vero senso della parola è una scelta legale, su questo non ci sono dubbi, ma non certo conveniente. Il rischio è infatti quello di ritrovarsi con il portafoglio vuoto per via della perdita di valore dell’asset. Inoltre, l’acquisto concreto implica il fatto di ricorrere agli Exchange, che richiedono somme molto alte. Per dirla in maniera più completa, chi sceglie di comprare concretamente le criptovalute viene visto più come un idealista che vuole cambiare il mondo piuttosto che come un investitore.

Oggi, infatti, bisogna passare dal concetto di investimento a lungo termine a quello di speculazione a breve termine. Con i CFD, che permettono di sfruttare ogni minima variazione di prezzo sia per eccesso, sia per difetto, è possibile farlo. Grazie a questi strumenti, non bisogna più temere la perdita di quota delle criptovalute. eToro permette di fare un passo in più. Chi parte da zero, grazie a questo broker ha la possibilità di trarre comunque profitto dalle criptovalute e di farlo copiando quanto fatto da chi ha ottenuto risultati documentabili e li ha condivisi con il resto della community. Inoltre, questo broker permette di accedere a ottime risorse che forniscono informazioni sull’andamento delle varie valute digitali, evidenziando le migliori opportunità di investimento.

Conclusioni

L’interesse in merito a eToro criptovalute è comprensibile. Parliamo infatti di asset estremamente popolari, che hanno rivoluzionato il modo di concepire il mondo della finanza e non solo. Rammentiamo infatti il caso di Ethereum, criptovaluta che ha delle fortissime potenzialità anche in ambiti della vita quotidiana come gli affitti e i sistemi elettoriali.

Grazie a eToro, broker regolamentato a livello internazionale (possiede licenza CySEC e autorizzazione Consob) è possibile trarre profitto dalle variazioni di prezzo di questi asset e farlo copiando quanto già fatto da investitori che hanno ottenuto risultati. Questo meccanismo, detto Copy Trading, è brevettato e rende il broker una sorta di social network del mondo degli investimenti, con i guru che condividono gratuitamente i loro “segreti” con chi, anche partendo da zero, ha intenzione di iniziare a investire. Per cominciare a farlo è sufficiente effettuare un deposito minimo di 200 euro. Attenzione: non si tratta di una cifra che viene pagata al broker, ma di una somma di proprietà del trader, che può scegliere come investirla.

Prima di procedere concretamente c’è sempre il conto demo (clicca qui per aprirlo) che, senza alcun rischio, consente di esercitarsi nel trading con le criptovalute. Non dimentichiamo però che si tratta sempre di un gioco in cui nessuno vince e nessuno perde, un’alternativa che non dà alcuna emozione. Per trarre profitto in maniera seria, bisogna infatti passare al conto con denaro reale.

Cosa pensi di questi consigli? Ti hanno chiarito le idee in merito al trading eToro criptovalute? Speriamo di sì! Se hai trovato utile la nostra guida, ti chiediamo di condividerla con i tuoi contatti su Facebook e su altri social, così da permettere anche ad altri utenti nella tua stessa situazione di capire come investire sulle criptovalute con eToro e di iniziare concretamente a operare con questo broker.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento