Comprare Bitcoin

comprare bitcoin
dicembre 4, 2017
|
Comments off
|

Il Bitcoin è nelle nostre vite da meno di dieci anni, eppure ha rivoluzionato la finanza mondiale. La crescita esponenziale degli ultimi tempi ha portato sempre più persone a chiedersi come comprare Bitcoin. A tal proposito, è il caso di aprire una parentesi. Le criptovalute, delle quali il Bitcoin è la più celebre, sono asset molto volatili.

Acquistarle senza cognizione di causa può essere molto rischioso. Ecco perché abbiamo creato questa guida. Puoi consultarla e scoprire quali sono le soluzioni migliori per comprare bitcoin e fare trading con sicurezza.

Exchange vs CFD: cosa è meglio

Chi cerca online informazioni su come comprare Bitcoin, si trova davanti sostanzialmente a due alternative: gli exchange e i CFD. Qual è la differenza? Quali le caratteristiche principali? Andiamo per ordine parlando prima degli exchange.

Per acquistare bitcoin sugli exchange, è necessario aprire un conto e fornire un documento d’identità. Nella maggior parte dei casi, chi sceglie questa strada poi trasferisce i bitcoin su un wallet. Di exchange di qualità ne esistono diversi, tutti con una “pecca” di fondo.

Quale? Il pagamento delle commissioni. Oggi come oggi, pagare commissioni sull’eseguito e per l’acquisto di asset è impensabile. Di base, si tende a non acquistarli più. Per quale motivo? Perché è rischioso. Nel caso specifico delle criptovalute, è bene rammentare la volatilità.

Mentre stiamo scrivendo questa guida, la situazione del Bitcoin è positiva, ma non possiamo sapere con certezza come sarà tra uno o due anni. Certo, ci sono le previsioni degli analisti, ma sono soggette ad errori come ogni cosa.

Come evitare di mettere a rischio il proprio capitale acquistando Bitcoin? Facendo riferimento ai CFD, vediamo nelle prossime righe cosa sono e perché è il caso di sceglierli per i propri investimenti.

CFD: perché sceglierli per il trading bitcoin

Quando si discute di quale sia la soluzione migliore per comprare Bitcoin, capita spesso di chiamare in causa i CFD. Cosa sono? Perché vale la pena sceglierli? Ricordiamo innanzitutto che, quando si nomina questo acronimo, si prendono in considerazione i Contracts for Difference.

A livello prettamente tecnico, si tratta di strumenti derivati. La loro caratteristica primaria consiste nel replicare le variazioni di prezzo di un asset, senza per forza richiederne l’acquisto. Ciò significa che il trader può guadagnare sia che il prezzo salga, sia che il prezzo scenda e che non corre il rischio legato al possesso di una criptovaluta che dopo pochi mesi potrebbe valere pochissimo.

I CFD, ideali per chi vuole fare trading senza comprare Bitcoin, grazie alla leva consentono di esporsi con un capitale più ampio rispetto a quello investito. Questo rappresenta anche un rischio, in quanto le perdite vengono calcolate sul volume totale generato.

Come già detto, i CFD consentono di investire sui Bitcoin senza commissioni sull’eseguito. L’unico onere da considerare è lo spread, ossia la differenza tra bid e ask.

Quali sono i broker che consentono di fare trading con i bitcoin senza acquistarli, ma ricorrendo ai CFD? Vediamo assieme le caratteristiche dei principali.

comprare bitcoin

I migliori broker per fare trading Bitcoin

Chi vuole comprare Bitcoin deve in un certo senso abbandonare l’idea e concentrarsi sui CFD, strumenti ideali per fare trading in maniera efficace e sicura. Quali sono i broker che consentono di utilizzarli per operare? Ecco i principali.

  • Plus500 (CLICCA QUA PER APRIRE UN CONTO DEMO GRATUITO): Plus500 è un broker molto famoso, apprezzato soprattutto per il suo alto livello di usabilità. Questa piattaforma consente di aprire un conto demo, grazie al quale iniziare a fare trading in maniera più sicura. Se non si comincia subito con il denaro reale, infatti, si ha modo di prendere confidenza con la piattaforma e di comprendere le caratteristiche dell’asset. Il valore di questo broker, però, non finisce qui. Gratuito e privo di commissioni, è legato a diverse controllate quotate sulla Borsa di Londra, il che lo rende più che sicuro. Le operazioni di trading possono essere effettuate sia da app, sia da desktop.
  • Markets.com: in questo caso abbiamo a che fare con un broker di vera qualità per quel che concerne i sussidi formativi. Chi ha compreso che comprare Bitcoin non è utile e che è meglio puntare sui CFD, qui può iniziare a fare trading “sulle spalle dei giganti”. Chi sono di preciso? I trader che hanno preparato i numerosi corsi gratuiti usufruibili gratuitamente in diversi formati. Anche in questo caso è sufficiente aprire un conto demo. Per concludere, ricordiamo che questo broker è famoso per la qualità del customer care.
  • eΤoro: concludiamo citando un broker unico nel suo genere. eΤoro, infatti, si basa sul social trading. In cosa consiste? Nella possibilità di replicare le strategie dei trader più abili, dopo averle ovviamente visionate gratuitamente.
comprare bitcoin

Plus500 è uno dei migliori broker per il trading bitcoin

Per concludere

Appare ormai chiaro che comprare Bitcoin non conviene. Con i CFD, strumenti disponibili da 20 anni circa ma diffusi da quando è esploso il trading online, si può investire in maniera efficace, semplice e veloce senza acquistarli, il che richiede denaro e tempo.

Come già detto, però, il rischio è sempre in agguato. Per tenerlo sotto controllo si può usare il Money Management. Cosa prevede? La divisione del capitale in più parti e la scelta di destinarne ciascuna a un’operazione diversa. In questo modo ci si tutela qualora le cose dovessero andare male e si evita di esporsi troppo.

Conta molto anche l’approccio psicologico. Per fare trading in maniera efficace, bisogna essere estremamente equilibrati il più possibile. Ciò vuol dire anche evitare eccessi di ottimismo. Con il tempo e con la pratica si impara a gestire le emozioni che, quando sono eccessive, fanno perdere la lucidità mettendo a rischio il successo delle operazioni. Questo traguardo arriva, ma non certo dopo pochi giorni e non senza errori. Sì, hai capito benissimo: anche i trader migliori hanno sbagliato e hanno imparato dai loro errori ad affinare la strategia.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento