CoinEx: tutte le informazioni sull'Exchange [e sulle alternative gratuite]

Ottobre 15, 2019
|
Comments off
|

CoinEx è sicuro? Quali sono le opinioni degli esperti su questo Exchange di criptovalute? In questo articolo, cercheremo di rispondere alle domande che hai appena letto. Dal momento che il nostro sito è un punto di riferimento molto importante per chi vuole imparare a investire, tra le domande che ci arrivano tutti i giorni per mail ce ne sono diverse relative a questo Exchange.

Dal momento che ci piace fornire ai nostri utenti dei contenuti completi, abbiamo deciso di scrivere una guida con tutta la verità su CoinEx. Leggendola, avrai modo di scoprire anche alcune preziose informazioni su broker come Iq Option, 24Option ed eToro, grazie ai quali è possibile fare trading in maniera semplice e sicura pur partendo da zero.

Come puoi vedere, prima della guida è presente un indice. Abbiamo deciso di inserirlo per darti modo, se vorrai, di scegliere e approfondire gli argomenti che ritieni più interessanti.

coinex

Cos’è CoinEx?

CoinEx è un Exchange di criptovalute. Il sito in questione è stato messo online nel dicembre del 2017. Quando si nomina questo Exchange, è necessario ricordare la forte enfasi che, fin da subito, ha dato alla possibilità di acquistare Bitcoin Cash. Registrato ufficialmente nel Regno Unito ma avente la sua sede operativa a Hong Kong, questo Exchange è una piattaforma utile sia ai principianti, sia a chi ha già un po’ di dimestichezza nell’acquisto delle criptovalute.

Quando la si cita, è fondamentale ricordare la mancanza di leva finanziaria e margine commerciale, motivo per cui molti trader esperti la guardano un po’ con lo sguardo storto. Contraddistinto da un ottimo livello per quanto riguarda la velocità delle transazioni, CoinEx garantisce il massimo livello di sicurezza per quanto riguarda la gestione dei fondi degli utenti (nulla a che fare con le solite truffe bitcoin, quindi).

Questi ultimi devono essere sempre disponibili per i prelievi e non devono essere utilizzati per altri scopi, come per esempio le operazioni di finanziamento della società. Quando si parla della sicurezza, è bene specificare che CoinEx tutela gli utenti anche attraverso l’abilitazione 2FA. Caratterizzato dalla possibilità di accedere a grafici avanzati basati su TradingView, questo Exchange mette a disposizione centinaia di indicatori di ottimo livello.

Fino a qui, non c’è nulla da eccepire. Quando si parla di questo Exchange – ma anche di altri come Coinbene – è fondamentale ricordare la presenza di commissioni. Più basse rispetto a quelle proposte da altri portali simili, sono comunque presenti. Attenzione: quando si parla di commissioni, non si chiama in causa nulla di illegale. Applicare le commissioni è assolutamente legittimo. Se però si considera che chi fa trading deve fare i conti anche con gli oneri fiscali, se si possono evitare le commissioni è meglio.

Anche in questo caso, riuscirci è semplice e legale. Bisogna fare riferimento ad alcuni broker online. Se vuoi scoprire quali (e gli altri motivi per cui vale la pena provarli), non devi fare altro che seguirci nelle prossime righe.

Alternative a CoinEx

Quando si parla di alternative gratuite a CoinEx, è possibile chiamare in causa broker privi di commissioni come Iq Option (clicca qui per visitare il sito). In questo caso si tratta di un broker ancora più speciale. Il motivo riguarda il fatto che permette di iniziare a operare con un deposito minimo di soli 10 euro. Nessun altro broker consente di iniziare con così poco.

Grazie a Iq Option, è possibile investire sulle principali criptovalute. Tra queste è possibile ricordare Bitcoin, Ethereum e Ripple. Abbiamo utilizzato la parola “investire” non a caso. Con broker come Iq Option non si opera acquistando, ma puntando sulle variazioni di prezzo della valuta digitale.

In che modo? Ricorrendo ai CFD (Contracts for Difference), strumenti derivati che consentono di replicare l’andamento dell’asset senza bisogno di acquistarlo. Come già detto, quello che conta è la variazione di prezzo. Fondamentale è nfatti azzeccare l’andamento dell’asset. Le alternative disponibili sono queste:

  1. Posizione long o di acquisto, soluzione da considerare quando si prevede un aumento del valore della valuta digitale.
  2. Posizione short o di vendita, alternativa da considerare in caso contrario.

La possibilità di investire con i CFD è messa a disposizione anche da 24Option (clicca qui per accedere al sito). Il broker in questione, esattamente come Iq Option, permette di operare senza pagare commissioni.

I motivi per cui è famoso comprendono anche la possibilità di scaricare una guida gratuita. Si tratta di un ebook interattivo molto semplice. Chi lo ha scritto sa bene che, anche se la teoria è importante, se si punta solo quella quando si investe non si va da nessuna parte. I trucchi pratici sono infatti fondamentali e trovano tanto spazio tra le pagine della guida di 24Option.

Come già detto, questa risorsa ha anche il pregio di essere gratuita. In questo caso, la proposta di 24Option si differenzia notevolmente rispetto a quella di molti altri corsi di trading online che richiedono cifre altissime (anche 5.000 euro) per non insegnare niente. Tra le altre buone notizie è possibile ricordare la possibilità di scaricarla senza bisogno di essere utenti del broker. Se vuoi leggere la guida, non devi fare altro che cliccare qui e inserire una mail valida che utilizzi spesso.

Parlare di 24Option significa considerare anche un altro strumento di grande importanza. Quale di preciso? I segnali di trading. Quando li si nomina, si inquadrano dei consigli sulle posizioni migliori da aprire sul mercato. Dritte fornite da esperti di trading di calibro internazionale, i segnali di trading sono un servizio di grande valore.

Per questo motivo, molti portali li mettono a disposizione solo a pagamento. Anche da questo punto di vista 24Option si differenzia rispetto agli altri broker. I suoi utenti hanno infatti la possibilità di utilizzare gratis i segnali di trading. Per provarli basta aprire un conto con denaro reale depositando almeno 250 euro.

Clicca qui per iscriverti e per cominciare subito a provare i segnali di trading

Chi non si sente subito pronto a mettersi alla prova con il conto con denaro reale, può prendere come punto di riferimento inziale il conto demo. Grazie ad esso, ribadiamo, è possibile operare con denaro virtuale e senza bisogno di rischiare il capitale. Ricordiamo inoltre che, quando si apre il conto con denaro reale, se non ci si sente sufficientemente abili si può usufruire di consulenze gratuite telefoniche gratuite personalizzate fornite da un esperto dello staff.

Chi vuole investire in maniera ancora più semplice, può provare eToro (clicca qui per accedere al sito). Quando lo si nomina non si inquadra solo un broker legale e privo di commissioni, ma anche un’ottima alternativa per investire se si parte da zero. Il principale punto di riferimento in merito è il Copy Trading, meccanismo che consente di replicare in maniera gratuita e automatica quanto già fatto da altri investitori che, dati alla mano, hanno ottenuto successo.

Si tratta dei cosiddetti guru, utenti di eToro che, esattamente come tutti gli altri iscritti al broker, hanno la possibilità di condividere i propri risultati tramite bacheche gratuite che funzionano come quelle di Facebook. Non a caso, quando si parla di eToro si tende a definirlo il social network del trading online.

Per approfondire meglio la selezione si può utilizzare il motore di ricerca interno del broker. Grazie ad esso, è possibile selezionare gli investitori migliori sulla base di diversi criteri, dall’asset di proprio interesse fino al profilo di rischio. Da non dimenticare è anche il criterio del Paese di provenienza, quello del periodo di attività e il numero di copiatori. Quest’ultimo aspetto è particolarmente importante per capire se ci si trova davanti o no a un guru di successo.

Tutte le informazioni sugli investitori sono disponibili anche agli utenti che hanno solo il conto demo. Quando ci si sente pronti, è possibile passare a quello con denaro reale. In questo caso, per attivarlo il broker richiede all’utente il versamento di un deposito minimo di 200 euro.

Clicca qui per iscriverti e per cominciare subito a copiare gli investitori migliori del mondo

Attenzione: anche se eToro è molto semplice da gestire, non bisogna pensare che questo broker sia una macchina da soldi. Chi vuole avere successo con questo broker deve infatti muoversi con metodo. Fondamentale a tal proposito è differenziare il rischio. Anche se seguire un singolo guru può risultare allettante, è bene non cadere in tentazione. Non dimentichiamo infatti che si tratta sempre e comunque di persone fallibili e non di macchine perfette. Un altro consiglio molto importante riguarda il fatto di monitorare nel corso del tempo le performance delle persone seguite. In questo modo, è possibile farsi trovare pronti a eliminare gli investitori che non risultano più profittevoli.

Se ti stai chiedendo se ci si possa o meno fidare dei guru di eToro (clicca qui per ottenere un conto gratis), non possiamo che tranquilizzarti. I guru attivi su questo broker vengono infatti remunerati sulla base del numero di persone che li seguono. Per questo motivo, hanno tutto l’interesse nel mettere in comune strategie utili con la community del broker.

Altre informazioni su CoinEx

Quando si parla di CoinEx, è necessario ricordare che questo Exchange non supporta le valute legali. Sia i depositi sia i prelievi possono essere effettuati solo in criptovalute. Nulla a che vedere con i broker che abbiamo ricordato, che consentono di depositare in diverse valute legali (lo stesso vale per i prelievi).

CoinEx

Inoltre, oltre che sulle criptovalute è possibile investire anche su altri asset. In questo novero è possibile includere le valute Forex, le azioni, le materie prime. Inoltre, come abbiamo appena visto, mettono a disposizione degli strumenti formativi di ottima qualità, che consentono anche a chi parte da zero di imparare a investire in maniera rapida e semplice.

I problemi con gli Exchange

CoinEx è un Exchange di criptovalute sicuro. Non tutti i siti di questo genere lo sono. Non sono mancate in questi anni le storie di Exchange che hanno chiuso da un giorno all’altro sparendo con i soldi degli utenti. Questo non succederà mai con broker come Iq Option, 24Option ed eToro.

I broker appena citati devono infatti rispondere a regole europee molto severe e non hanno certo modo di sparire da un giorno all’altro. Per rendersi conto della loro serietà ricordiamo che i depositi vengono custoditi su conti diversi rispetto a quello principale del broker. In questo modo, qualora dovesse esserci un problema che coinvolge la società principali, i soldi degli iscrtti non verrebbero toccati.

Attenzione: non stiamo dicendo che tutti gli Exchange siano interessati da questi problemi. Di certo c’è che, se si fa riferimento a broker come quelli poco fa ricordati, non si corre alcun rischio in quanto alla base c’è un insieme di normative a dir poco stringenti. Se i broker non le seguissero, non potrebbero assolutamente essere online.

Conclusioni

CoinEx è un Exchange di criptovalute lanciato in un periodo molto difficile per le criptovalute in Cina. Per questo motivo, il progetto va visto come qualcosa di estremamente ambizioso. Come già detto, l’Exchange ha anche diversi contro. Il pricipale riguarda le commissioni, che corrispondono allo 0,1%.
Per dovere di completezza è il caso di citare che i titolari del token CET hanno la possibilità di usufruire di commissioni ridotte del 50%. Anche se sono basse, se si ha intenzione di risparmiare è opportuno evitarle. Come già detto, è possibile farlo facendo riferimento a broker come Iq Option, che permette di operare gratis e di iniziare con un conto di soli 10 euro (clicca qui per iscriverti).

Gli altri broker richiedono depositi più alti, ma valgono davvero la pena. Come già ricordato, 24Option (clicca qui per ottenere un conto gratis) consente di imparare a investire grazie a una guida gratuita. Inoltre, gli utenti hanno la possibilità di usufruire dei segnali di trading gratuiti. Non dimenticare è ovviamente eToro (clicca qui per iscriverti) che, con il suo Copy Trading, consente anche a chi parte da zero di iniziare a investire. Come già detto, basta copiare quanto è già stato fatto da altri investitori che hanno ottenuto successo (dati alla mano).

Ora che sei alla fine della guida, se pensi che ti sia stata utile puoi condividerla con i tuoi contatti Facebook e con quelli di YouTube. In questo modo, permetterai anche ad altri utenti come te di informarsi in merito all’Exchange di criptovalute CoinEx e alle alternative legali per investire in criptovalute.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento