Il Bitcoin è una truffa oppure un investimento vincente?

Il Bitcoin è una truffa
Agosto 16, 2019
|
Comments off
|

Il Bitcoin è una truffa o un investimento vincente? Molti italiani credono che effettivamente il Bitcoin sia una vera e propria truffa. Effettivamente ci sono migliaia di persone che hanno perso soldi con il Bitcoin e che affermano (purtroppo a ragione) di essere state truffate. Il Bitcoin sta diventando sempre più popolare ed ovviamente noi di TradingOnline.me ci siamo sentiti in dovere di spiegare se il Bitcoin è una truffa oppure no.


Andiamo subito al punto: il Bitcoin non è una truffa. Molti investitori sono diventati milionari con il Bitcoin ,anche partendo da zero. Chi investe sul Bitcoin con piattaforme di investimento sicure e affidabili come 24option non viene truffato.

Le truffe da scansare: Ecco quali sono

Le truffe ci sono, è vero: dopo che la fama del Bitcoin come investimento vincente si è diffusa, molti truffatori hanno iniziato a creare sistemi miracolosi per guadagnare soldi facili con il Bitcoin. Questi sistemi promettono profitti elevatissimi ma nella realtà fanno perdere tutto l’investimento iniziale. I nomi sono fantasiosi: Bitcoin Code, Bitcoin Revolution, Crypto Revolt…ma il sistema è sempre uguale.

Chi crede alle promesse di facili guadagni di questi sistemi miracolosi finisce sempre truffato. Anche gli exchange di criptovalute, purtroppo, sono spesso teatro di pesanti truffe ai danni degli investitori (ne parleremo fra poco).

E’ importantissimo operare esclusivamente con piattaforme sicure, affidabili e oneste. L’unico modo per avere la certezza che una piattaforma per investire sul Bitcoin sia onesta è verificare che sia autorizzata e regolamentata. Qui sotto, un elenco delle migliori piattaforme autorizzate e regolamentate per investire in Bitcoin senza rischi di truffa:

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi di trading gratis
    • Indicatori e segnali gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

Bitcoin truffa o investimento vincente? Ecco come funziona l’investimento

Per capire perché Bitcoin non è una truffa (e soprattutto come si fa ad evitare le truffe) bensì un investimento vincente è fondamentale capire come funziona il Bitcoin stesso.

Il Bitcoin è un’innovativa criptovaluta decentralizzata che funziona grazie alla blockchain. I dettagli tecnici sono estremamente complessi ma per chi ha l’obiettivo di guadagnare non è assolutamente importante conoscerli.

L’unica cosa importante da sapere è come si investe in Bitcoin senza rischi. Esistono piattaforme di investimento che consentono di operare in modo sicuro e affidabile. Queste piattaforme sono autorizzate e regolamentate, cioè sono sotto il controllo diretto delle autorità di vigilanza europee (CONSOB per l’Italia).

Bitcoin truffa o investimento vincente? L’importanza delle Piattaforme regolamentate

Di solito queste piattaforme esistevano già prima della nascita del Bitcoin: sono broker famosi che consentono di investire anche su beni più tradizionali, come azioni o materie prime. Questi broker sono ovviamente sicuri e affidabili al 100%.

Con il boom del Bitcoin, le piattaforme di investimento hanno cominciato a offrire la possibilità di investire anche sul Bitcoin, ma con tutte le garanzie e le certezze degli investimenti tradizionali. E’ questo il grande vantaggio di utilizzare i loro servizi: si ha la garanzie di non subire truffe.

La possibilità di investire in Bitcoin senza truffe non è l’unico vantaggio di operare con queste piattaforme. Di solito, le migliori piattaforme per investire sono completamente gratuite (zero commissioni) e consentono di ottenere profitti sia quando il valore del Bitcoin sale, sia quando scende.

In pratica, è possibile comprare Bitcoin quando si pensa che il prezzo è destinato a salire oppure vendere Bitcoin se il prezzo è destinato a scendere. Con questo meccanismo si guadagna sempre, qualunque cosa faccia il Bitcoin. Alcune di queste piattaforme, poi, offrono anche servizi aggiuntivi particolarmente interessanti per i principianti. A titolo di esempio, vediamo nel dettaglio qualche recensione.

eToro

Una delle piattaforme di investimento preferite dai principianti è eToro. Si tratta, effettivamente, di una delle piattaforme più semplici e intuitive da utilizzare. Con eToro è possibile investire senza truffe e in modo sicuro, su molti titoli finanziari come azioni, materie prime, valute e Bitcoin (oltre che su numerose criptovalute).

Il punto di forza di eToro è la possibilità di copiare, in modo completamente automatico, quello che fanno gli altri investitori. In pratica è possibile individuare gli investitori che hanno guadagnato di più in passato, con un semplicissimo motore di ricerca interno. Una volta individuati questi investitori basta un semplice click per cominciare a copiarli: tutte le loro operazioni saranno replicate automaticamente nel nostro conto.

Inutile dire che i principianti usano moltissima questa possibilità perché offre un duplice vantaggio: da una parte possono imparare velocemente come si investe osservando quello che fanno i grandi investitori. Dall’altra, possono ottenere da subito un buon profitto.

Puoi iscriverti a eToro gratuitamente cliccando qui.

24option

Un’altra grande opzione per coloro che vogliono cominciare a investire sul Bitcoin senza truffe è rappresentata da 24option. Anche 24option è semplicissima da usare, persino per chi non sa nemmeno cosa sia il Bitcoin o un investimento finanziario.

Tra i vantaggi di 24option c’è la possibilità di farsi seguire al telefono da un vero esperto di Bitcoin che fornisce consigli e indicazioni indispensabili per chi è alle prime armi. Il servizio è completamente gratuito.

Un altro grande vantaggio di 24option, dedicato a coloro che vogliono imparare veramente l’investimento in Bitcoin, è la possibilità di scaricare gratuitamente un’ottima guida che spiega nel dettaglio come funzionano gli investimenti redditizi in Bitcoin o in altri titoli finanziari.

Offerta Formativa

Questa guida è veramente molto utile perché è scritta in un linguaggio semplice
, comprensibile a tutti ed è orientata alla pratica: spiega chiaramente come si ottengono i profitti più elevati partendo da zero. Puoi scaricare la guida gratuitamente cliccando qui.

Corsi probabilmente meno buoni (o più difficili da studiare) hanno un costo piuttosto elevato, mentre 24option consente di scaricare gratis la guida. Per questo consigliamo di studiarla. Tra l’altro, chi capisce i meccanismi di base dell’investimento in Bitcoin (o in altri asset finanziari) si mette anche al riparo dalle potenziali truffe.

24option è una piattaforma completamente gratuita, sicura e affidabile. Puoi iscriverti gratis cliccando qui.

Iq Option

Iq Option è una scelta incredibilmente conveniente per chi vuole iniziare a investire in Bitcoin senza truffe e senza pagare commissioni. Stiamo parlando di una piattaforma di investimento completamente gratuita. Tra i vantaggi principali c’è la possibilità di iniziare con un investimento davvero piccolo: appena 10 euro.

Chi vuole può anche operare in modalità demo, cioè con una simulazione, in modo da accumulare esperienza prima di cominciare a investire denaro reale.

Puoi iscriverti gratis su Iq Option cliccando qui.

Bitcoin truffa o investimento vincente? Le esperienze negative

Chi ha avuto esperienze negative con il Bitcoin ha operato con piattaforme non autorizzate, con exchange di criptovalute oppure si è fidato di qualche schema per fare soldi facili.

Tuttavia, affermare che il Bitcoin sia una truffa e non un investimento vincente, sarebbe come affermare che Internet, le email oppure eBay siano una truffa. Un sacco di persone vengono truffate ogni giorno sul web, ma chiamare un protocollo come il Bitcoin “uno scam” significherebbe praticamente chiamare anche la lingua italiana uno scam per il fatto che attraverso di essa è possibile raccontare assurdità e portare le persone a perdere soldi attraverso investimenti sbagliati.

Purtroppo però dobbiamo riconoscere che Bitcoin è stato il mezzo che ha consentito ad alcuni criminali di truffare le persone sul web. Basti pensare ad MtGox, al mining cloud, agli schemi ponzi, ai cryptolockers etc.

Le nuove soluzioni, solitamente portano sempre a nuovi problemi. Un gran numero di nuove possibilità attraverso il Bitcoin, ha senza dubbio un costo, in quanto i truffatori si buttano sempre a capofitto nei mercati più floridi e più utilizzati.

Come evitare le truffe

Per investire nel Bitcoin ed evitare a prescindere le truffe, il consiglio numero uno è quello di acquistarlo e venderlo attraverso piattaforme di trading regolamentate.

Le piattaforme di trading regolamentate, vengono regolamentate dalla CySEC in tutta europa. Una piattaforma che prevede l’apertura di un conto con il più elevato livello di protezione, che comprende:

  • Diritto a Fondo di compensazione investitori
  • Migliore esecuzione
  • Salvaguardia degli asset dei clienti

È importante anche considerare che le piattaforme regolamentate presso l’ente di regolamentazione CySEC, devono avere almeno due dei seguenti criteri dimensionali:

  • bilancio complessivo minimo: 20.000.000 Euro
  • fatturato netto minimo: 40.000.000 Euro
  • fondi propri minimi: 2.000.000 Euro

Il ruolo della CySec

Attraverso le piattaforme di trading online regolamentate presso la CySEC, si è al 100% sicuri di registrarsi su broker che applicano severe politiche contro il riciclaggio di denaro.

Cipro ha infatti da diversi anni adottato delle misure normativi utilizzando meccanismi comprovati per prevenire la prevenzione ed il riciclaggio di denaro come le attività di criminalità finanziaria oppure addirittura finanziamento del terrorismo e tutto il resto contenuto all’interno della Terza direttiva dell’Unione europea relativa alla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo (Direttiva 2005/60/CE).

Le migliori piattaforme regolamentate CySEC che consigliamo sono quelle presenti all’interno di questa tabella:

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi di trading gratis
    • Indicatori e segnali gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

Ovviamente le esperienze di chi ha investito in Bitcoin utilizzando una piattaforma sicura e regolamentata sono molto positive.

Che cos’è davvero il Bitcoin

Il Bitcoin una criptovaluta che fu introdotta per la primissima volta nel 2009 da una persona che preferì non rivelare la sua identità ma utilizzare “l’alias” Satoshi Nakamoto. Le transazioni vengono fatte senza “intermediari” quindi questo significa che non ci sono banche. Le commissioni di trading sono solitamente molto basse e non è necessario fornire il proprio vero nome per effettuare qualsiasi tipo di transazione.

Sempre più persone stanno iniziando ad accettare il Bitcoin come metodo di pagamento. Già oggi è possibile acquistare servizi di hosting, pizza, computer oppure addirittura servizi di manicure. Bitcoin è la criptovaluta leader nel mondo ed oggi continua a crescere in quanto le persone stanno iniziando a conoscere il suo potenziale come metodo di pagamento peer-to-peer.

Bitcoin truffa o investimento vincente? Ecco perché è frainteso

Il Bitcoin è senza ombra di dubbio uno dei mondi più incompresi. Moltissime persone infatti finiscono con il “mischiare” il Bitcoin con gli exchange del Bitcoin, che puntualmente finiscono con il truffare (basti pensare a quello che successe con l’exchange MTGox). La realtà dei fatti è che il Bitcoin non è affiliato con alcun brand o portafoglio virtuale ma solo con il wallet “Bitcoin Core”.

I bitcoin possono essere acquistati tramite questi brand e poi inviati al proprio portafoglio sul computer, senza dover avere niente a che fare con servizi di terze parti.

Solitamente, le persone che vengono truffate utilizzano servizi di terze parti non regolamentati, che si approfittano di essere “al di fuori della legge” per fare il bello e il cattivo tempo: sottrarre Bitcoin, non inviare transazioni ed in generale sottrarre denaro agli utenti.

Il 99% delle persone che si affacciano al mondo del Bitcoin in realtà non conoscono questo mercato abbastanza. Partendo dal fatto che le criptovalute, la decentralizzazione e blockchain sono il futuro.

Sviluppi recenti del Bitcoin

Nonostante il Bitcoin possa essere considerata come la criptovaluta più importante in assoluto, gran parte dei banchieri si sono dimostrati alquanto scettici.

Fecero scalpore le dichiarazioni dell’amministratore delegato di JP Morgan Chase Jamie Dimon, che espresse attraverso toni alquanto coloriti le sue perplessità sul Bitcoin, affermando che “si trattava di una truffa” e dicendo che avrebbe licenziato qualsiasi trader che avrebbe “beccato” a fare trading sulla criptovaluta.

La struttura del Bitcoin si basa sulla fiducia: la Blockchain. I cospiratori potrebbero quindi affermare che il Bitcoin sia una truffa, ma realtà è che il Bitcoin è ben più sicuro rispetto ai Dollari USA oppure alle monete fiat.

La domanda da farsi è quindi la seguente: ti fidi più del resto del mondo (la blockchain) oppure più del governo e una manciata di banchieri capitalisti?

In ogni caso di truffe vere che sfruttano il Bitcoin solo per attirare i polli ce ne sono. Basti pensare alla più famosa, Bitcoin Code, che ha già derubato decine di migliaia di persone in tutta Europa. Il trucco per evitare di essere truffati è facile: basta stare lontani dalla promessa di facili guadagni e utilizzare esclusivamente piattaforme autorizzate e regolamentate.

E’ importante ricordare che i soldi facili non esistono: chi vuole più guadagnare, anche molto, ma deve utilizzare piattaforme autorizzate e regolamentate e ci deve mettere soldi, impegno e lavoro. Di solito sono i truffatori a promettere i soldi facili per attirare i più ingenui.

Giappone, truffe e modello di regolamentazione Bitcoin

Bitcoin Truffa o Funziona

Bitcoin Truffa o Funziona

Per capire come il mercato del Bitcoin si sta evolvendo, basta fare l’esempio di una delle nazioni che ha più riconosciuto il Bitcoin a livello legale: il Giappone.

Tuttavia la strada è stata alquanto impervia. Nel 2014, l’exchange giapponese MT. Gox poteva vantare il 70% delle transazioni Bitcoin Mondiali. Tuttavia in quell’anno Mt. Gox chiuse il suo sito internet dopo aver scoperto di essere stato violato. Vennero persi circa 850,000 Bitcoins, che oggi hanno un valore pari a svariate centinaia di milioni di euro.

Tuttavia il giappone è riuscito a risollevarsi dalla crisi Mt. Gox, diventando una nazione modello per chi considera il Bitcoin come la criptovaluta del futuro.

Mentre invece nazioni come la Cina hanno bannato le ICO e la Corea del Sud ha fatto chiudere gli exchange delle criptovalute, il Giappone il 1 Aprile del 2017 il Payment Services Act ha consentito alle criptovalute di diventare una forma legale di pagamento.

L’approvazione del Governo Giapponese ha consentito al Bitcoin di continuare a muoversi al rialzo e di arrivare ai prezzi odierni. Ad oggi, il mercato del Giappone vanta il 60% dei volumi sul Bitcoin.

Bitcoin Truffa o investimento vincente? Considerazioni finali

Dire che il Bitcoin è una truffa è quindi estremamente errato, in quanto si tratta di una criptovaluta riconosciuta ed utilizzata in svariati paesi. Tuttavia molti servizi che sfruttano il nome del Bitcoin, sono delle truffe. Per questo è importantissimo acquistare il Bitcoin tramite piattaforme di trading regolamentate come eToro o 24option.

Qui sotto pubblichiamo un elenco delle migliori piattaforme per investire in Bitcoin senza truffe:

  • Piattaforma: eToro
    Deposito Minimo: 200 €
    Licenza: Cysec
    • Social Trading (Copia i migliori)
    • Semplice ed intuitivo
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: 24option
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi di trading gratis
    • Indicatori e segnali gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Trade.com
    Deposito Minimo: 100 €
    Licenza: Cysec
    • Corsi gratuiti
    • Demo gratis
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply
  • Piattaforma: Iqoption
    Deposito Minimo: 10 €
    Licenza: Cysec
    • Demo Gratuita Illimitata
    • Deposito minimo basso
    ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Terms and conditions apply

Chi opera con queste piattaforme ha la possibilità di vedere protetto il proprio capitale e, in molti casi, può anche usufruire di servizi speciali che aiutano anche i principianti a ottenere da subito il successo con l’investimento in Bitcoin.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento