Bitcoin Rush è una Truffa? Guida con Opionini e Recensioni Reali e Aggiornate

bitcoin rush
Maggio 16, 2019
|
Comments off
|

Bitcoin Rush permette davvero di diventare ricchi in pochi mesi con il trading automatico di Bitcoin o si tratta dell’ennesima truffa presente online? Dal momento che il nostro sito è da anni un punto di riferimento per chi vuole imparare a investire in maniera efficace e sicura, sono numerosi i messaggi di chi ci chiede informazioni su questo sistema.
Un altro motivo dietro alla curiosità nei confronti di Bitcoin Rush riguarda il fatto che sta girando una pubblicità – probabililmente l’hai vista anche tu – in cui si afferma che Vasco Rossi e Giorgio Armani stanno utilizzando questo sistema per investire nella più famosa delle criptovalute.

Non appena ci siamo trovati davanti a questo contenuti ci è salito il sospetto. Sappiamo prima di tutto – e lo ripetiamo spesso nei nostri articoli – che i soldi facili non esistono né nella vita, né nel trading online. Sappiamo anche che investire in Bitcoin può portare profitti interessanti. Per ottenerli, è però necessario utilizzare per i propri investimenti piattaforme legali come eToro (clicca qui per iniziare a dare un'occhiata al sito).

bitcoin rush

Bitcoin Rush è una truffa?

Quando abbiamo deciso di scrivere questa guida, abbiamo messo un attimo da parte i pregiudizi, cominciando a effettuare un’analisi approfondita delle recensioni e delle opinioni reali su Bitcoin Rush. Quello che ci siamo trovati davanti ha solo confermato i nostri sospetti iniziali.

Tutte le recensioni su questo sistema sottolineano un aspetto: ricorrendo a Bitcoin Rush non solo non si guadagna nulla, ma si perde anche quanto investito inizialmente. Il sito richiede infatti un deposito che sembra poco consistente e che è pari a 225 euro. Nelle prossime righe, vedremo come gli hacker dietro a questo sistema riescano a incassare somme ben più alte.

Purtroppo il denaro in questione è perso: nessuno degli utenti che sono caduti nella trappola di questo sito è riuscito a recuperare quanto trafugato. Le denunce sono state presentate, ma è difficilissimo che si possa arrivare a un risultato. In questi casi, il denaro trafugato viene infatti trasferito su conti di paradisi fiscali. In questi contesti, la magistratura e gli inquirenti italiani non hanno alcun potere.

Si può quindi dire che Bitcoin Rush è una truffa? Dal momento che le denunce presentate sono numerose, si attende una sentenza della magistratura, l’unico organo che ha la facoltà di esprimersi ufficialmente in questi casi. Quello che possiamo sicuramente fare è sconsigliare di utilizzare questo sistema per investire in Bitcoin.
Si tratta fuor di dubbio di un’alternativa che non funziona. Fondamentale è inoltre ricordare che la pubblicità messa in atto è ingannevole. Personaggi come Vasco Rossi e Giorgio Armani non stanno infatti investendo con questo sistema e mai lo faranno!

Come investire legalmente in Bitcoin

Questi sistemi possono scoraggiare notevolmente chi inizia da zero a investire in Bitcoin. Purtroppo Bitcoin Rush non è l’unico sito che sfrutta il nome di questa criptovaluta per attirare utenti con poca esperienza nel trading online sottraendo loro soldi. Giusto per fare qualche esempio, ricordiamo infatti i casi di Bitcoin Evolution e di Bitcoin Profit.  Per fortuna il quadro non è tutto così oscuro. Esiste infatti il modo di guadagnare legalmente con Bitcoin. Dopotutto non mancano le testimonianze di trader che ce l’hanno fatta e, investendo su questa valuta digitale, sono riusciti a ottenere fortune anche ingenti.

Come hanno fatto? Quali sono i loro segreti? Ricordiamo prima di tutto che, quando hanno cominciato, non sono certo partiti con l’idea di fare soldi da un giorno all’altro, iniziando a investire oggi e licenziandosi dal lavoro in banca domani. Per guadagnare con il Bitcoin – ma anche con gli altri asset, come per esempio le azioni – è infatti necessario impegnarsi e darsi tempo.

Chi ha guadagnato con il Bitcoin ha inoltre utilizzato piattaforme legali. Bitcoin Rush non ha nulla di legale. Questo sito non rispetta infatti le normative internazionali che regolamentano il trading online. Si tratta di regole molto severe ma con uno scopo ben preciso, ossia quello di tutelare gli investitori. Nel caso dell’Italia, a vigilare sulla legalità dei broker di trading online c’è un’autorità specifica, ossia la CONSOB.

Dopo aver individuato la piattaforma affidabile più adatta alle proprie esigenze – qui sotto puoi trovare un elenco delle principali – bisogna aprire il proprio conto e cominciare a comprare Bitcoin.

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
etoro
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
200 Inizia
*Terms and Conditions apply.
**76% of retail CFD accounts lose money
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
N/A Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
24option
  • Corsi di trading gratis
  • Indicatori e segnali gratis
250 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
10 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)
plus500
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
100 Inizia
*Terms and Conditions apply
**Your capital is at risk (CFD service)

L’utilizzo del verbo “comprare” non è propriamente corretto. Per guadagnare con Bitcoin al giorno d’oggi è infatti possibile utilizzare strumenti derivati noti come CFD (Contracts for Difference). Grazie ad essi, è possibile comprare il Bitcoin e venderlo anche se non lo si possiede concretamente. La prima scelta va fatta nei casi in cui si ipotizza un aumento del valore dell’asset. La seconda, invece, è la strada giusta quando si prospetta una perdita. Se si azzecca l’andamento, è possibile guadagnare con il Bitcoin.

Lo schema appena descritto, oggettivamente molto semplice, non è sempre conosciuto dai principianti. Quando si pensa ai modi per guadagnare con il Bitcoin, si immagina sempre l’acquisto concreto di questa valuta digitale. La cosa è possibile e legale, su questo non ci sono dubbi. Non si tratta però della scelta migliore da fare. Le criptovalute sono infatti asset estremamente volatili e, se si sceglie di acquistarle, bisogna considerare il rischio di trovarsi in situazioni difficili in caso di cali di prezzo (il percorso di Bitcoin dopo l’exploit del 2017 è esemplare al proposito).

Come abbiamo appena visto, esiste un’alternativa concreta all’acquisto di Bitcoin ed è la scelta di speculare sulle variazioni di prezzo di questa valuta digitale. Si tratta di un approccio molto semplice, che rimane comunque caratterizzato da un livello di rischio ineliminabile. Per tenerlo sotto controllo è utile fare riferimento alla strategia del Money Management, tecnica che si basa sulla divisione del capitale in tante piccole parti. Ciascuna di esse va assegnata a una singola operazione, cercando di non puntare più del 5% ogni volta.

Detto questo, è il caso di ricordare che esiste una soluzione ancora più semplice per fare trading di Bitcoin. Di cosa stiamo parlando? Del Copy Trading, un meccanismo legale e unico al mondo di cui stiamo per parlarti nelle prossime righe.

Perché fare trading di Bitcoin con eToro

Quando si parla di alternative legali a Bitcoin Rush, è necessario chiamare in causa eToro (clicca qui per ottenere un conto gratis). Questo broker è degno di nota prima di tutto perché legale (dotato di autorizzazione a operare da parte della CONSOB e di licenza CySEC). I suoi vantaggi vanno ben oltre a questo aspetto oggettivamente importantissimo. eToro è infatti il punto di riferimento online per il Copy Trading.

bitcoin rush

Questo meccanismo ha rivoluzionato il modo di fare trading dal 2007, anno in cui eToro è stato lanciato online. Grazie al Copy Trading, chi vuole guadagnare con il trading di Bitcoin può farlo copiando automaticamente e gratuitamente le scelte di chi ha ottenuto successo investendo su questa valuta digitale.
Gli investitori in questione nel linguaggio del broker sono definiti come guru e condividono le loro strategie tramite bacheche gratuite. Sì, si tratta di un meccanismo simile a quello di social network come Facebook. Non è infatti un caso che eToro (clicca qui per iscriverti) sia conosciuto anche come il social network degli investimenti.

Abbiamo scelto di parlarti di questo broker perché si tratta di una piattaforma estremamente semplice, che consente anche a chi parte da zero a investire in Bitcoin di cominciare a fare trading. Da non dimenticare è anche la sua gratuità (eToro permette infatti di investire senza commissioni). Tra i suoi vantaggi, è possibile annoverare pure la presenza di un ottimo conto demo. Grazie a questo strumento, è possibile “allenarsi” senza rischiare nulla. L’utente che lo apre opera infatti con denaro virtuale.

Grazie al conto demo, è possibile accedere alle schede personali dei singoli guru. Questi ultimi sono selezionabili mettendo in campo diversi criteri, che vanno dall’asset di interesse, al Paese di provenienza, fino al periodo di attività e al numero di copiatori. Ricordiamo inoltre la possibilità di informarsi sul livello di rischio medio dei singoli investitori.

Dopo qualche ora di “allenamento” con il conto demo, arriva ovviamente il momento di fare il salto di qualità e di aprire il conto con denaro reale. Per attivarlo, è necessario effettuare un deposito minimo di 200 euro, cifra accessibile e in ogni caso inferiore a qualsiasi investimento necessario per acquistare concretamente Bitcoin.

Clicca qui per ottenere un conto gratuito su eToro e per iniziare a copiare i trader migliori del mondo

Ah, un ultimo ma importantissimo consiglio: utilizzare eToro per guadagnare con il Bitcoin non significa aprire un conto e sperare che il broker faccia tutto da solo. Per ottenere risultati è infatti necessario monitorare costantemente le performance degli investitori seguiti, facendosi trovare pronti ad “aggiustare” la situazione. Fondamentale è che siano almeno 5/6. Seguire un solo guru è infatti molto rischioso! Seppur bravo, si tratta comunque di un essere umano che può sbagliare!

Opinioni e recensioni su Bitcoin Rush

Come abbiamo già detto, la nostra analisi è iniziata con l’approfondimento delle recensioni su Bitcoin Rush. Come riassumere il mood generale di chi ha utilizzato questo sistema pensando di riuscire a guadagnare con il Bitcoin? Tutti gli utenti in questione pensano che Bitcoin Rush sia una truffa. Molti dei malcapitati che si sono lamentati su Facebook e sui forum a tema hanno presentato regolare denuncia. Abbiamo purtroppo già ricordato che sarà molto difficile per loro riuscire a recuperare quanto trafugato dagli ignoti hacker dietro a questo sistema.

La lettura delle recensioni e delle opinioni su Bitcoin Rush ci ha colpiti molto a livello emotivo. La maggior parte delle vittime di questo sito è infatti composta da persone in gravi difficoltà economica che, dopo momenti di fortissima crisi, hanno scelto di rivolgersi a questo sistema come ultima spiaggia. Il risultato? La perdita di quei pochi soldi che avevano.

La pericolosa trappola di questo sistema è stata smascherata per la prima volta da Marco Cavicchioli, un divulgatore italiano seguitissimo da chi si interessa dei vantaggi di Bitcoin. Per quanto riguarda le recensioni su Bitcoin Rush, è fondamentale fare attenzione alle review false. Su internet ci sono purtroppo tantissime pubblicità ingannevole caratterizzate dalla presenza di recensioni assolutamente fasulle.

Si tratta chiaramente di contenuti pubblicati dallo staff di Bitcoin Rush. Giusto per fare un paio di esempi, ricordiamo che in queste review “parlano” persone che hanno guadagnato 17.000 euro in una settimana grazie al robot di trading online disponibile sul sito. Ovviamente non c’è nulla di vero!

Ribadiamo ancora una volta che Vasco Rossi e Giorgio Armani non hanno nulla a che fare con Bitcoin Rush (i truffatori dietro al sito hanno addirittura creato falsi articoli di giornale per convincere della cosa). Gli hacker che progettano questi sistemi usano spesso i nomi di personaggi famosi – p.e. quello di Bill Gates – per attirare utenti poco esperti intenzionati a guadagnare facilmente con il trading di Bitcoin.

Come funziona Bitcoin Rush

Ok, parlare di “funzionamento” e di “Bitcoin Rush” sulla stessa riga fa sorridere. Diciamo allora che questo sistema funziona solo per gli hacker che lo hanno creato e promosso. Guardando il sito web ufficiale e il video in primo piano non si capisce molto. A quanto pare, si tratta di un sistema automatico che consente di fare trading di Bitcoin generando profitti altissimi in poco tempo.

Come già detto, nella realtà le cose sono molto diverse. Il sistema in questione incassa infatti i soldi degli utenti non esperti convinti di poter guadagnare facilmente da un giorno all’altro con il Bitcoin. Chi deposita i 225 euro richiesti, li vede sparire in quattro e quattr’otto.
Purtroppo l’incubo non finisce qui. Gli utenti vengono infatti contattati da un membro dello staff del sito, che chiama in causa un problema tecnico. Per risolverlo è “ovviamente” necessario un nuovo deposito. Indovina? Sparisce pure quello! Anche se sembra strano, sono tante le persone che sono cascate in questa trappola e hanno depositato cifre anche molto alte. C’è chi ha effettuato anche 3 o 4 depositi prima di accorgersi che qualcosa non andava.

Conclusioni

Bitcoin Rush è un sistema che promette soldi facili grazie al trading automatico di Bitcoin. Tutti quelli che l’hanno scelto hanno però visto una faccia ben diversa della situazione, ritrovandosi con il portafoglio vuoto e nell’impossibilità di recuperare i soldi trafugati.

Questo sito non ha nulla a che fare con la criptovaluta in sé, che consente di ottenere profitti interessanti a patto di operare con piattaforme legali come eToro (clicca qui per iscriverti) e di ricordare che i soldi facili non esistono! Ti chiediamo ora un piccolo favore, ossia quello di condividere l’articolo con i tuoi contatti Facebook e con quelli di altri social! Aiutaci a diffondere informazioni veritiere sul pericolo di Bitcoin Rush.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento