Bitcoin Profit: funziona o no?

novembre 8, 2018
|
Comments off
|

Bitcoin Profit funziona? Sono tantissime le persone che si pongono queste domande. Non potrebbe essere altrimenti date le promesse a dir poco allettanti. Questo sistema, infatti, prospetta a chi lo utilizza guadagni astronomici. Qualche esempio? Più di 400 euro all’ora, quasi 1o.000 euro al giorno e milioni di euro in pochi mesi.

Cosa c’è di vero? Assolutamente nulla. Si tratta infatti dell’ennesimo sistema che, vedremo tra poco come e perché, promette ciò che non può in alcun modo mantenere. Se vuoi sapere qualcosa di più in merito, seguici nelle prossime righe e scopri perché Bitcoin Profit non è il metodo giusto per guadagnare con la più famosa tra le criptovalute.

bitcoin profit

Bitcoin Profit è una truffa?

Come abbiamo appena detto, Bitcoin Profit non è una soluzione giusta per chi vuole fare trading in maniera sicura e legale. Si tratta di una truffa? Affermarlo ufficialmente non è possibile. Nonostante le numerose denunce, la magistratura italiana non si è ancora pronunciata. Non è il caso di sorprendersi o di indignarsi.
I magistrati, in casi del genere possono infatti fare ben poco. Lo schema di Bitcoin Profit è in tutto e per tutto simile a quello di molte altri sistemi del genere. Hacker senza scrupoli sottraggono i soldi a persone che vorrebbero arricchirsi con il trading online e li fanno sparire, aprendo conti in Paesi tropicali dove la giurisdizione italiana non ha modo di agire.

Prima di scrivere questa guida, abbiamo deciso di approfondire la situazione. Purtroppo i nostri sospetti hanno avuto conferma. Le recensioni che si possono trovare sui social e soprattutto sui forum di settore sono a dir poco drammatiche. Chi è caduto nella trappola di questo sistema, infatti, ha perso i soldi, mettendo a repentaglio una situazione economica già di suo problematica.

Il sistema però non funziona. Parlare di un metodo automatico che consente di guadagnare decine di migliaia di euro al giorno è un controsenso teorico.

Bitcoin è una truffa?

Il fatto che Bitcoin Profit sia un sistema non sicuro non implica che Bitcoin sia una truffa. La più famosa tra le criptovalute ha permesso a tantissime persone di investire in maniera efficace e di guadagnare. La verità è che Bitcoin Profit non ha nulla a che vedere con il Bitcoin vero e proprio. Chi ha creato Bitcoin Profit ha utilizzato il nome del Bitcoin per attirare gli ingenui.

Che cosa deve fare chi vuole guadagnare per davvero con il Bitcoin? Per prima cosa, dimenticare i soldi facili (i guadagni facili non esistono, chi li promette è un truffatore) Depositare 250 euro, come nel caso di Bitcoin Profit, e pensare di guadagnare milioni in un mese è impossibile. Chi ha fatto i soldi con il Bitcoin ha infatti gestito la situazione con gli strumenti giusti e nei contesti giusti.

La prima cosa da dire al proposito è che, chi vuole guadagnare con Bitcoin dovrebbe investire utilizzando strumenti specifici, ossia i CFD (Contracts for Difference). Questi strumenti finanziari, disponibili da più di vent’anni, sono diventati famosi da quando l’investimento online è alla portata di tutti.

La loro caratteristica principale consiste nella possibilità di investire con uno strumento che replica l’andamento dell’asset, senza bisogno di acquistarlo concretamente e guadagnando dalla differenza di prezzo tra il momento di apertura e quello di chiusura di una determinata posizione.

Grazie ai CFD è inoltre possibile guadagnare anche in caso di perdita di quota dell’asset, il che è un grande vantaggio soprattutto per le criptovalute, notoriamente molto volatili. Per trarre profitto, è necessario azzeccare l’andamento e aprire la posizione giustra tra long (acquisto) e short (vendita).

Per fare un esempio concreto, il CFD sul Bitcoin ha lo stesso prezzo del Bitcoin. Se il prezzo del Bitcoin sale, sale anche il prezzo del CFD sul Bitcoin. Se il prezzo del Bitcoin scende, scende anche quello del CFD.

E’ possibile comprare un CFD sul Bitcoin se si pensa che il prezzo aumenta, vendere allo scoperto se si pensa che il prezzo diminuisce. Se la previsione è corretta si ottiene un profitto proporzionale alla differenza di prezzo tra il momento in cui l’operazione è iniziata e quello in cui si conclude. C’è sempre profitto, sia se il prezzo aumenta sia se il prezzo diminuisce (a patto di aver fatto una previsione corretta, ovviamente).

I CFD sono prodotti a leva. Ciò significa che l’utente può esporsi sul mercato con una somma più alta rispetto a quella del deposito iniziale. La differenza viene messa dal broker, che richiede la presenza di un margine di garanzia sul conto. La leva amplifica i guadagni.

Per investire con i CFD è necessario iscriversi su broker regolamentati, come per esempio 24Option (clicca qui per accedere al sito ufficiale). Questa piattaforma ha diverse caratteristiche interessanti. Prima di tutto, a differenza di Bitcoin Profit è regolamentata a livello internazionale. Risulta infatti in possesso di licenza CySEC e dell’autorizzazione da parte della Consob.

La sua peculiarità principale è però un’altra. 24Option è un broker che mette a disposizione i segnali di trading. Di cosa si tratta? Di indicazioni su situazioni di mercato che possono generare un livello di profitto elevato. Queste indicazioni sono elaborate da primari centri di analisi finanziaria. I segnali di 24option hanno dimostrato, nel corso del tempo di essere veramente buoni, in quanto le previsioni fatte sono state sempre molto attendibili.

Questi segnali sono molto utili e, a differenza di sistemi come Bitcoin Profit, non sono messi a punto per sottrarre denaro all’utente.

Servizi di segnali di alta qualità come quello messo a disposizione da 24option hanno un costo molto elevato, parliamo di abbonamenti mensili di diverse migliaia di euro. Nel caso di 24option si può ricevere i segnali in modo completamente gratuito, basta una semplice iscrizione. Puoi iscriverti gratis al servizio di segnali cliccando qui.

Chi vuole fare trading di Bitcoin su 24Option ha a disposizione diverse opzioni per quanto riguarda l’apertura del conto. Ecco l’elenco completo:

  • Conto Basic: dedicato a chi deposita una somma compresa tra i 100 e i 2.500 euro, permette di accedere a un’introduzione della piattaforma, ai servizi di un account manager dedicato e a webinar e seminari gratuiti. Chi apre questa tipologia di conto può avvalersi anche di un conto demo con accreditati 10.000 euro virtuali e di un’analisi di mercato giornaliera.
  • Conto Silver: conto dedicato a chi deposita più di 2.5000 euro, permette di accedere a un’introduzione della piattaforma, ma anche a un approfondimento sulla gestione del rischio e ai servizi di un account manager dedicato. Anche in questo caso, gli utenti possono accedere a webinar e seminari gratuiti. I servizi disponibili non finiscono certo qui. Da ricordare, infatti, è anche la possibilità di impratichirsi con l’analisi fondamentale, sentimentale e tecnica in un’unica seduta formativa personalizzata.
  • Conto Gold: il conto Gold mette a disposizione i medesimi servizi delle tipologie di conto sopra ricordate. In più bisogna considerare il corso su MetaTrader 4, piattaforma di trading online famosa per l’alta qualità delle sue configurazioni grafiche. Con questo conto, si può accedere anche ai prelievi gratuiti e non avere alcuna commissione di gestione.
  • Conto Platinum e Conto Diamond: soluzioni altamente professionali, permettono di usufruire di tutti i servizi sopra ricordati, con in più spread estremamente vantaggiosi.

bitcoin profit

Come appena visto, il deposito minimo per fare trading su 24Option è pari a 100 euro. Per effettuarlo è possibile ricorrere a diversi metodi, che vanno dalla carta di credito VISA o Mastercard fino al portafoglio elettronico Paypal o Skrill.

Il caso di 24Option è emblematico e dimostra che, con gli strumenti giusti, è possibile guadagnare con il trading di Bitcoin. Ribadiamo che si è comunque esposti a un rischio. Come gestirlo? Considerando tecniche come il Money Management, che si basa sulla divisione del capitale in più parti. Ciascuna di esse deve essere destinata a un singolo asset o a una specifica operazione, evitando di puntare più del 5% ogni volta. In questo modo, ci si tutela in caso di più operazioni non profittevoli una dopo l’altra.

Puoi iscriverti gratis a 24option cliccando qui.

Come funziona Bitcoin Profit?

Siamo d’accordo, questa domanda fa amaramente sorridere. Sistemi come Bitcoin Profit funzionano solo per chi li ha messi a punto, non certo per chi, purtroppo, è caduto nella trappola. Vediamo comunque di capire lo schema proposto.

Il processo è piuttosto semplice. Tutto parte da un sito web molto ben strutturato, che invita gli utenti, soprattutto persone ignare delle regole del trading online e con problemi economici, a depositare 250 euro, per riuscire poi a guadagnarne migliaia in pochi giorni.

Ovviamente tutto il denaro ricevuto con questi depositi viene celermente trasferito in paradisi fiscali dove, come già detto, la magistratura e gli inquirenti italiani non hanno alcun potere. Il malcapitato utente viene poi contattato telefonicamente dagli hacker dietro a Bitcoin Profit. Gli viene spiegato che c’è stato un problema tecnico e che, per risolverlo e riavere il suo denaro, deve effettuare un nuovo deposito.

Sembra assurdo, eppure ci sono persone che cadono in queste trappole. Come mai succede? I motivi sono diversi. Prima di tutto bisogna considerare che la morsa della crisi stringe ancora e che i guadagni rapidi fanno gola a tutti. In secondo luogo è da ricordare che la voglia di guadagnare è naturalissima nel trading online, a prescindere che ci si approcci a questo ambito con problemi economici o in una situazione finanziaria florida.

Il trading online ha anche una forte componente psicologica, che non deve mai essere trascurata, onde evitare di lasciarsi prendere da una smania eccessiva di guadagno arrivando a trascurare il rischio.

Tornando un attimo al “funzionamento” di Bitcoin Profit, ricordiamo che purtroppo molte persone hanno effettuato anche 3/4 depositi prima di capire di essere stati truffati e di presentare regolare denuncia. Oggettivamente, per chi c’è dietro si tratta di una vera e propria gallina dalle uova d’oro.

Gli hacker che hanno messo a punto il sistema basano tutto su un ipotetico software di trading automatico. La spiegazione del suo funzionamento viene fornita nel video che si trova sul sito. I dettagli sono abbastanza nebulosi e non è un caso, dato che il software non esiste.

Il video è solo uno specchietto per le allodole per attirare l’attenzione delle vittime e fare leva sul loro desiderio/bisogno di guadagnare. Non ci sono informazioni chiare su come funziona questo software. L’unica cosa che si sa è che non funziona e che tutti quelli che depositano i propri soldi poi li perdono.

Il video racconta però una storia ben diversa. Si afferma infatti che le persone che lo hanno utilizzato non hanno assolutamente perso soldi, ma anzi guadagnato. La situazione, come abbiamo avuto modo di scoprire passando in rassegna alcune recensioni, è tutto tranne che così rosea.

Per capirlo non sarebbe neanche necessario leggere le recensioni. Basterebbe infatti ricordare che, quando si parla di trading online, è tecnicamente impossibile discutere di sistemi che garantiscono guadagni nel 100% dei casi.
Operare concretamente sui mercati significa infatti avere sempre a che fare con il rischio che, in alcuni casi, può tradursi in operazioni non profittevoli. Anche i trader migliori, proprio quelli che hanno fatto fortuna con il Bitcoin e altri asset, sono andati incontro a perdite nel corso della loro carriera, e non solo durante i primissimi passi nel mondo del trading online. Chiaramente le operazioni in perdita sono meno di quelle positive! Fondamentale in ogni caso è ricordare che, quando ci si trova davanti a un trader di successo che afferma di non aver mai chiuso in perdita, si ha davanti una persona che mente sapendo di mentire.

Chi è Giovanni Farina?

Guardando il video di Bitcoin Profit, si sente parlare di un certo Giovanni Farina, ossia la mente del software di trading automatico. Questo fantomatico individuo sarebbe riuscito a trasformare la sua piccola azienda informatica con 5 dipendenti in un colosso da 100 milioni di euro di fatturato annuo.

Nel video si dice che del suo caso hanno parlato testate economiche internazionali. Tutto molto allettante per chi ha bisogno di guadagnare e, come qualsiasi essere umano, è affascinato dalle storie di successo. Peccato che… il caro Giovanni Farina non esista! Si tratta di un’altra invenzione degli hacker dietro a questo sistema e, per capirlo, basta dare un’occhiata alla versione inglese del sito, dove il fondatore di Bitcoin Profit assume il nome di John Mayers.

Recensioni su Bitcoin Profit

Come abbiamo già ricordato, per approfondire le caratteristiche di Bitcoin Profit siamo partiti dalle recensioni. Abbiamo letto contenuti emotivamente molto toccanti. Purtroppo, ribadiamo, sono tante le persone che versano in condizioni economiche difficoltose e che si sono lasciate abbindolare.

Nelle promesse di questo sistema non c’è però nulla di vero. Altrettanto falsa è la presenza di soli 100 posti.

Chi vuole trarre profitto dal trading Bitcoin deve considerare altri riferimenti, come appunto il broker 24Option , una piattaforma regolamentata e sotto continuo controllo da parte del legislatore.

Utilizzarla significa avere tutte le garanzie per quanto riguarda la sicurezza dei propri dati e soprattutto quella del deposito, che viene custodito su un conto diverso da quello principale del broker. In tal modo, in caso di problemi a carico della società, viene tutelato.  Usando 24option, poi, si ricevono ottimi segnali di trading che possono veramente fondamentali per fare le operazioni giuste al momento giusto.

Fondamentale infine è ricordare che, a prescindere che si scelga di fare trading su Bitcoin o su un altro asset, solo l’impegno e la formazione permettono di gettare le basi per risultati positivi nel trading online.

*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio. Questo non è un consiglio di investimento