Guida Forex per principianti

Hai mai sentito parlare del Forex? Probabilmente si visto che sei qui e sei in procinto di consultare questo nostro articolo, una guida piuttosto completa riguardo al Forex, la guida Forex che stavi cercando per comprendere le basi di questo “luogo astratto” dove però i guadagni che si possono fare sono assolutamente reali.

Qui puoi trovare tante piccole curiosità riguardo al Forex ed una piccola introduzione che sappia spiegarti perchè oggi, il mercato più grande ed importante del mondo è disponibile anche per i tuoi desideri di contrattazione. Sul Forex oggi anche tu puoi diventare un piccolo/grande imprenditore e prima ti convinci di questa cosa prima essa potrà veramente diventare realtà.

Guida Forex: cos’è il Forex?

Una guida non potrebbe essere ritenuta tale se non partisse da una definizione dell’oggetto di interesse, il Forex per l’appunto.

guida forex Devi sapere che Forex non è altro che un acronimo che sta per: Foreign Exchange Market. Tradotta letteralmente questa espressione sta per Mercato dove viene scambiata valuta estera! Il Forex poi è conosciuto sotto tanti altri nomi ed abbreviazioni, come accade quando qualcosa diventa estremamente famoso, abbiamo quindi FX, oppure semplicemente mercato valutario come diciamo noi in italiano, tutti nomi che non indicano altro se non un mercato, che in realtà non ha una sede fisica reale, dove vengono scambiate le coppie di monete delle diverse nazioni o gruppi di esse (come nel caso del continente europeo e dell’euro).

Il mercato valutario si ha quindi quando una valuta viene scambiata con un altra, ma questo mercato però nel tempo è diventato talmente grande ed importante da mettere in secondo piano tutti gli altri per volume di scambi e partecipazione.

Al Forex oggi partecipano entità estremamente differenti come:

  • Grandi istituzioni bancarie
  • Banche centrali delle varie nazioni
  • Speculatori valutari
  • Imprese multinazionali
  • Governi
  • Altri mercati finanziari ed istituzioni

Ma sai qual è la grandissima novità? Ora al Forex puoi partecipare anche tu, è stata questa infatti la grande rivoluzione portata dal trading online che ha ormai stravolto il modo di fare investimenti, come anche il modo di essere imprenditori. Vedendo i colossi che partecipano al mercato viene da chiedersi come sia effettivamente possibile rendersi partecipi di questo strabiliante mercato dove ogni giorno vengono scambiati più di 4000 miliardi di dollari, mediamente, eppure è così ed ormai non si contano più i piccoli investitori che hanno trovato fortuna imparando le tecniche di investimento basilari e riuscendo quindi a mettere le mani su una piccola, ma allo stesso tempo grande, fetta dell’enorme ricchezza che circola sul mercato valutario.

Guida Forex: un po di storia

L’FX è un mercato dove si scambiano valute, un mercato interbancario o tra altri partecipanti. L’esigenza di questo tipo di mercato nacque nel 1971, quando vennero introdotti per la prima volta i tassi di cambio fluttuanti. Il Forex è diventato poi nel tempo una sorta di organismo enorme se comparato agli altri mercati. Se solo pensiamo al volume medio di scambio giornaliero che riguarda i buoni del tesoro Statunitensi parliamo di 300 miliardi di dollari, mentre il mercato azionario Statunitense ammonta ad un volume medio giornaliero di 10 miliardi di dollari, una inezia a confronto.

storia forexPrima della nascita del Forex vi erano accordi che vietavano la speculazione sui mercati valutari. Questi accordi che erano stati chiusi e varati quanto ancora si combatteva la seconda guerra mondiale nel 1944 erano stati ideati per cercare di stabilizzare le valute internazioni e prevenire la fuga di capitali dalle nazioni a causa della guerra.

Il Tasso di cambio tra le diverse valute venne quindi fissato su carta e mai più cambiato. Prima di questi accordi fin dal 1800 vigeva un sistema secondo il quale era previsto l’uso dell’oro come base per ciascuna valuta, in questo modo di impediva che governi e reggenti potessero svalutare a piacimento il denaro ed innescare problemi di inflazione.

Gli accordi detti del “Bretton Woods Agreement”, vennero abbandonati definitivamente proprio nel 1971, anno di nascita del Forex. In seguito a questa decisione il dollaro non fu più convertibile in oro e nel 1973 le valute della nazioni più potenti e maggiormente industrializzate divennero più liberamente fluttuanti in base alle leggi della domanda e dell’offerta. I prezzi erano formati da volumi e volatilità sempre crescenti durante gli anni 70. Nacquero quindi nuovi strumenti finanziari ed il mercato fu deregolamentato e proiettato verso il libero scambio (quindi non verso l’illegalità!). Questa decisione però comportò anche un aumento del potere degli speculatori… da qui in poi iniziano le buone notizie anche per te!

Guida Forex: potere ai trader retail

La grandissima rivoluzione sul Forex iniziò soltanto negli anni 80. Se infatti pensavi che il “trading online” fosse un fenomeno nato solo ora ti sbagliavi, in realtà sono decenni che le persone hanno iniziato a giovare della possibilità di fare affari grazie alle connessioni. Con i computer si sono accelerate le operazioni di scambi internazionali di capitali ed il mercato ebbe modo di farsi più continuo. Gli scambi divennero globali tra il continente asiatico, europeo ed americano. Le maggiori banche mondiali hanno creato dei centri operativi dove milioni di dollari, sterline e yen venivano scambiati nel giro di pochi minuti.

Chi oggi si fa chiamare broker, una parola che avrai certamente già sentito, opera ogni santo giorno sul Forex e lo fa proprio avvalendosi dell’aiuto delle moderne tecnologie. A Londra per esempio vi sono moltissimi broker che ogni secondo sono in grado di chiudere scambi per decine di milioni di dollari. Il mercato nel tempo è radicalmente cambiato perchè oggi quando si fanno transazioni esse non sono più volte all’acquisto oppure alla vendita di beni ma soltanto alla speculazione sul mercato stesso con l’intendo da parte della maggiore porzione degli operatori di fare soldi con i soldi: qui entri in scena tu!

Chi sono i trader retail?

I mercati sono ormai i protagonisti delle pagine dei giornali di tutto il mondo, ovviamente il Forex come sempre la fa da padrone. In particolare la crisi finanziaria scoppiata nell’anno 2008 e che ancora oggi imperversa nella nostra quotidianità,  ci ha portati ad un peggioramento palpabile dell’economia. Ma dietro ai mercati compreso il Forex si muovono come sempre i traders e le grandi istituzioni, cerchiamo di capire meglio chi sono.

I traders non sono altro che operatori finanziari, e se mai deciderai di fare trading sul Forex rientrerai anche tu certamente nella categoria. Il trader compra e vende strumenti finanziari come (azioni, titoli di stato, derivati, valute etc…) per conto proprio ma anche per conto di terzi. Il trader retail però fa queste operazioni ovvero compra e vende soltanto a fini speculativi, ma non bisogna mai pensare neanche per un attimo che speculando si faccia del male a qualcuno o si causino le crisi come quelle del 2008, al contrario speculando si può fare la propria fortuna personale.

I trader retail sono traders privati che operano per contro proprio con i propri capitali, insomma proprio quello che hai l’occasione di diventare tu oggi operando sul Forex, cosa che prima era letteralmente impossibile. Utilizzare il proprio capitale è possibile quando si sceglie di aprire un conto di trading presso il proprio broker di fiducia. Il conto permette al trader di operare sui mercati finanziari con dei software di ultima generazione creati appositamente per eseguire gli ordini di compravendita che preferisci. 

Qui sotto trovi la tabella con i migliori broker per fare trading sul forex. Sono tutti broker assolutamente sicuri, affidabili, gratuiti, senza commissioni. Il meglio che oggi si possa trovare sul mercato per fare trading sul forex.

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Facile, ideale per principianti
  • Solo 10€ come deposito minimo
1000€10€ Inizia
*Terms and Conditions
Plus500
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma potente e flessibile
25€100€ Inizia
24option
  • Bonus gratis 100%
  • Segnali di trading affidabili gratis
100%250€ Inizia
XTrade
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma facile da usare
100%100€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100%100€ Inizia

Facciamo un esempio pratico per comprendere come funziona l’investimento come oggi viene effettuato con il trading online:

Pensa di voler acquistare azioni Apple per un controvalore di 25.000€ al fine di specularvi. In sostanza per guadagnare da una simile operazione devi rivendere ciò che hai acquistato, ad un prezzo superiore, ossia quando il valore si sarà alzato ad esempio a 26.000€. Se per assurdo possiamo ipotizzare che il prezzo del titolo Apple sia di 2,50€ per azione, tu come trader devi comprare 10.000 azioni unicredit per poi rivenderle nel momento in cui il prezzo si sarà alzato a 2,60€, in questo modo il profitto ammonterebbe alla bellezza di 1000€ in una operazione che può compiersi anche nel giro di pochi istanti.

Guida Forex: come si svolge tutto questo?

Per fare esattamente la medesima cosa operando sul Forex non devi fare altro che rivolgerti al broker, che si fa garante per te delle transazioni e dell’invio degli ordini di mercato attraverso la piattaforma di trading, il software attraverso il quale puoi consultare i grafici di trading usare strumenti di analisi ed inviare materialmente gli ordini a tua discrezione. L’ordine viene trasmesso direttamente alla borsa tramite il broker che fa da intermediario, con l’indicazione di tutte le specifiche che hai selezionato: l’ammontare dell’investimento, la leva finanziaria, la coppia di valute che preferisci tradare, i limiti di rischio come anche le prospettive di profitto che ti sei prefissato.

guida forex principiantiDal punto di vista pratico ti sei mai chiesto di cosa necessiti per concederti anche tu, personalmente, la possibilità di fare trading in prima persona e guadagnare cifre che probabilmente in precedenza potevi solo immaginare e che farebbero gola a chiunque? Il primo presupposto è come sempre una connessione ad internet stabile ed affidabile. La connessione deve semplicemente essere abbinata ad un dispositivo come un pc, tablet o smartphone (si oggi puoi fare trading anche dagli smartphone e guadagnare in completa libertà di movimento).

Prerequisito fondamentale per fare affari sul mercato valutario è anche avere un capitale di investimento. E’ proprio qui che il discorso si fa particolarmente interessante. Molti neofiti che si affacciano alle negoziazioni sul Forex si pongono questa domanda. Quanti soldi ci vogliono per fare Forex ed arrivare poi alla fine effettivamente ad ottenere un guadagno?

Noi qui abbiamo per te una grande notizia: diciamo che il capitale minimo per poter iniziare a fare trading varia a seconda dei broker, ma in linea di massima mediamente sono richiesti 100€/200€ per poter partecipare al Forex come anche a tanti altri strumenti finanziari che i broker sono in grado di mettere a disposizione.

Sembra incredibile ma è proprio questa la rivoluzione della quale oggi ognuno di noi può rendersi partecipe e protagonista: investire il denaro e farlo crescere a dismisura anche se non si possiedono capitali di investimento strepitosi. Con 100€, se saprai investirli con accortezza e sapienza, puoi veramente realizzare i tuoi sogni per il semplice fatto che 100€ in una settimana possono diventare 200, poi 400 e poi ancora addirittura 800…

Tutto dipende soltanto dalla tua dedizione personale, dal tempo che spendi effettivamente ad allenarti a fare trading per diventare capace perchè una cosa è certa: a parità di tempo speso per imparare a fare trading sul Forex, nessuna altra attività potrà mai darti gli stessi ritorni economici, basta guardare anche soltanto alle attuali condizioni pietose del mondo del lavoro.

Guida Forex: tiriamo le somme

Con questa nostra guida al Forex abbiamo voluto darti la migliore infarinatura possibile per farti comprendere veramente le potenzialità del settore, ma per una questione di chiarezza vogliamo anche metterti in guardia dai rischi che questo genere di attività finanziaria può comportare.

Devi sapre infatti che quando investi il tuo denaro sul Forex il tuo capitale è a rischio. Se pensi che investendo 100€ sarai in grado di guadagnare in maniera del tutto automatica senza mai finire per perdere, ti sbagli di grosso e probabilmente è meglio, come si suol dire “darti all’ippica”!

Perdona il nostro spirito goliardico, ma vedi, fin troppe persone si gettano a capofitto nel trading sul Forex senza avere la minima idea di che cosa si tratti e poi, dopo due giorni ed aver perso il capitale vanno in giro a dire di essere stati truffati, signori mi dispiace ma non è così, qui gli unici che possono essere “truffati” sono proprio coloro che non prendono questa attività con la dovuta serietà e con il sincero intento di fare le cose per bene, passo dopo passo.

Nel Forex tutto si impara e non ci sono traguardi possibili. Nel Forex la prima cosa da fare è proprio imparare a perdere e se tu ti senti realmente disposto a farlo con il tempo puoi trasformare queste difficoltà iniziali in un grandioso benessere personale, perchè potrai permetterti cose che i comuni mortali possono soltanto sognare!

Ricordati sempre che vuoi ottenere i risultati migliori con il forex, devi operare esclusivamente con i migliori broker. Trovi qui sotto quelli che, secondo noi, sono i broker forex che offrono le condizioni migliori

Broker Vantaggi Bonus Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Facile, ideale per principianti
  • Solo 10€ come deposito minimo
1000€10€ Inizia
*Terms and Conditions
Plus500
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma potente e flessibile
25€100€ Inizia
24option
  • Bonus gratis 100%
  • Segnali di trading affidabili gratis
100%250€ Inizia
XTrade
  • Bonus 25€ senza deposito
  • Piattaforma facile da usare
100%100€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100%100€ Inizia