Analisi tecnica Forex

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo sito non fornisce consigli di investimento.

Che cos’è l’analisi tecnica Forex? Qui vogliamo parlarti di una disciplina speciale, quella che studia i movimenti dei prezzi degli strumenti finanziari sui mercati affidandosi all’analisi sia grafica sia algoritmica degli andamenti presi in considerazione. Questo tipo di analisi si svolge con lo scopo di identificare e qualificare le tendenze dei prezzi e quindi subito dopo individuare i momenti migliori per aprire posizioni, ma anche chiuderle: i momenti cruciali della vita di ogni operatore finanziario.

In questo articolo vogliamo parlarti dell’analisi tecnica Forex in senso generale per farti capire quale incredibile strumento di investimento tu abbia tra le mani ma che probabilmente non ne avevi ancora intuito le potenzialità o per lo meno non lo avevi fatto fino in fondo. L’analisi tecnica è quel faro che guida le navi degli investitori tranquille e sicure nel mare in tempesta che molto spesso si rivelano essere i mercati finanziari; l’analisi tecnica è quello strumento imprescindibile per chiunque nutra il desiderio di dominare i mercati del Forex e farlo in maniera seria ed efficace.

Proprio per le ragioni che abbiamo elencato sopra ti invitiamo a non abbandonare questa pagina ed a leggerne il contenuto sino in fondo, qui puoi comprendere l’importanza dell’analisi tecnica, ma soprattutto puoi capire come imparare a farla anche tu per fare in modo che diventi la tua migliore alleata in questa straordinaria e lucrativa attività che è il trading sul mercato Forex. Prenditi 5 minuti del tuo tempo e vieni con noi a conoscere l’unica analisi che ti piacerà fare in vita tua, perchè sai che ti porterà a fare profitti che gli altri possono solamente immaginare!

Prima di proseguire, però, è importante fare una puntualizzazione: non serve conoscere strumenti di analisi tecnica, indicatori, strategie se poi non operi con i migliori broker. I migliori broker sono sicuri perché sono autorizzati e regolamentati e garantiscono anche le migliori condizioni possibili per il trader, ad esempio l’assenza di commissioni.

Abbiamo riunito nella tabella qui sotto i migliori broker per fare trading sul forex:

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Piattaforma intuitiva
  • Conto demo gratis
10€ Inizia
*Terms and Conditions apply
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
*Your capital is at risk
24option
  • Tutti gli strumenti di trading
  • Segnali di trading affidabili gratis
250€ Inizia
trade.com
  • Spread più bassi
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100€ Inizia
avatrade
  • Bonus gratis fino a 10000€
  • Leva fino a 400
250€ Inizia

Analisi tecnica Forex: comprendere i prezzi

L’analisi tecnica non è certezza. Questa è la prima cosa che devi imparare circa l’analisi tecnica nel Forex. Anzi purtroppo devi sapere che in questo campo nulla, ma proprio nulla, può darti la certezza della direzione che prenderanno i prezzi sui mercati, ma per fortuna è possibile avvicinarsi di molto alla realtà, proprio facendo analisi: l’unica bussola in grado di guidare gli investitori laddove altrimenti non avrebbero la minima idea di come comportarsi.

analisi tecnica forexL’analisi tecnica non può avere la certezza assoluta di una discesa o salita dei prezzi però ti viene in aiuto per comprendere tutti i possibili scenari che possono venirsi a creare alla luce di tutto quello che è accaduto in precedenza. Se questo ti sembra poca cosa, ti sbagli, proprio grazie a questi “dettagli” a questi piccoli accorgimenti e decisioni prese in base all’analisi tecnica sul Forex gli investitori spesso riescono a fare la differenza tra un’entrata ed una dolorosa perdita, e solo chi fa investimenti può sapere quanto sdegno procurano le perdite di denaro in quest’ambito!

Chi segue questa “filosofia” queste speciale corrente di pensiero per fare trading in maniera razionale e consapevole è stato definito in diversi modi: da analista a tecnico per finire a chartista (ovvero colui che opera sui grafici), ma comunque tu preferisca chiamare chi svolge questo tipo di analisi si tratta di persone che hanno le chiavi in mano per scoprire i segreti dietro i movimenti delle coppie di valute sul Forex.

L’analisi tecnica tra l’altro oggi sta cambiando e si sta rendendo sempre più moderna e tecnologica. Non siamo più ai tempo in cui l’analisi tecnica era soltanto lo studio tradizionale del grafico delle quotazioni, oggi si sviluppano nuovi software che permettono tipi di approcci differenti e che aiutano grandemente gli analisti tecnici nella loro professione. Si tratta di sistemi “meccanizzati”, che offrono il grande vantaggio di eliminare la discrezionalità ed il giudizio soggettivo per ottenere una analisi quanto più obiettiva ed affidabile possibile.

Analisi tecnica Forex: il suo ruolo

L’analisi tecnica grazie all’insieme della variabili che si osservano sui grafici serve a trasformare l’investitore in uno speculatore capace di osservare e comprendere sino in fondo quale rischio vi sia dietro le possibilità di investimento, una volta fatto ciò è sempre possibile andare a scegliere quelle che sono le operazioni con il minore rischio possibile: fare ciò permette di rendere più prevedibile ed organizzata l’operatività, di massimizzare i guadagni e minimizzare le perdite, in sostanza di diventare dei veri e propri investitori vincenti, dei professionisti in grado di prendersi soltanto il meglio dalle operazioni che intraprendono nell’ambito del mercato Forex.

L’analisi fondamentale è l’altra via, a nostro giudizio però si tratta di una via più complicata, più imprevedibile e soggettiva, meno flessibile da applicare. Fare analisi di un titolo sul grafico non richiede che pochi minuti del proprio tempo, invece al contrario chi fa analisi fondamentale e deve occuparsi di consultare e calcolare i bilanci delle aziende si scontra con maggiori difficoltà, in particolare quando i dati in possesso non sono affidabili oppure quando la contabilità è per così dire creativa, cioè si tende a falsificare i risultati per non far credere a gli investitori che vi siano debolezze, le quali potrebbero causare andamenti negativi dei titoli in borsa.

Con l’analisi tecnica non si incontrano di questi problemi perchè tutto ciò che serve è già presente e si trova li sul grafico davanti ai tuoi occhi. Non è necessario andare chi sa dove a reperire le informazioni, non è necessario fare calcoli astrusi, non è necessario fare bilanci di aziende o prestare attenzione alle notizie provenienti dalle organizzazioni economiche e dalle banche. Oggi la tendenza è quella di dare maggiore importanza all’analisi tecnica ed all’occorrenza servirsi dell’analisi fondamentale che può offrire ottimi spunti quando ne è in grado.

L’unico problema nel quale si potrebbe incappare quando si sceglie di essere analisti tecnici è la cosiddetta “sindrome dell’alchimista” ovvero un desiderio di voler prevedere gli andamenti futuro dei prezzi, manco fossi un medium, una desiderio irrealizzabile proprio come lo sarebbe cercare di trasformare l’argento in oro, ecco da dove viene questa espressione colorita, questa “sindrome”!

Analisi tecnica: il compito dell’analista tecnico

analisi tecnica forex guidaCome dicevamo quindi il grande vantaggio di essere un analista tecnico è quello di non dovere andare altrove per cercare le informazioni necessarie, ma semplicemente basta guardare allo strumento principe del trading per ottenere tutte le dritte che si vanno cercando: il grafico, la cui interpretazione e studio sono alla base di qualsiasi progetto serio di profitto online con il trading sul Forex.

L’analista tecnico ha il compito, grazie alle sue analisi, di sfruttare i segnali di vendita e di acquisto, come i segnali di chiusura delle posizioni con il massimo della celerità ogni volta che si presentano. Un analista tecnico non deve in nessun caso lasciare che il suo giudizio venga influenzato dalla lettura di giornali, oppure dalla visione dei telegiornali, come non deve nemmeno stare a sentire le dichiarazioni dei politici ed i dati relativi all’economia. Solo in rari casi può avvalersi dell’analisi fondamentale e dei teorici del mercato. L’unica cosa che conta veramente in definitiva è la dinamica dei prezzi e dei volumi dei titoli che vengono analizzati.

La cosa fantastica di essere analisti tecnici è che si può analizzare un grafico a prescindere dal time frame, a prescindere dal nome del titolo che si sta visionando, l’unica cosa che conta è sfruttare il segnale di acquisto non appena si presenta! E’ per questo che non bisogna mai lasciarsi influenzare dai giudizi esterni e non bisogna mai affidarsi ad essi, tutto ciò di cui si necessita è già presente sui grafici.

Due tipi di analisi tecnica Forex: pratica e teorica

La maggior parte degli analisti si può considerare come seguaci dell’analisi tecnica teorica, ben pochi analisti infatti prediligono l’analisi tecnica pratica, ma questo cosa vuol dire? L’analisi tecnica teorica è fatta da coloro che credono di vedere e comprendere tutti i movimenti dei prezzi anche i più piccoli, ma in definitiva non operano mai! In questo si considerano più bravi degli analisti pratici, passando le giornate a studiare nuovi indicatori che siano in grado di fare da base per sistemi automatici di trading che non falliscono mai (pura utopia).

L’analista tecnico pratico è per noi il migliore. Egli non ascolta nessuno se non le proprie valutazioni, anzi, nemmeno quelle perchè la sua analisi non deve avere nulla di soggettivo ma seguire soltanto ciò che indica il grafico, egli non ascolta nessuno e quando trova un segnale valido per piazzare un eseguito ben studiato ed efficace lo sfrutta senza indugio, perchè statisticamente sa che avrà ragione sulle molte operazioni nel lungo termine.

Ci sono analisti pratici che restano fuori dal mercato anche per anni per poi ritornare quando più ne hanno voglia, questo lascia intendere molto sulle potenzialità dell’analisi tecnica e dei traguardi che può aiutare a raggiungere.

Per fare una buona analisi tecnica ci sono 3 regole fondamentali che sono molto semplici e scontate ma seguirle paga sempre!

  • Comprare quando il mercato sale
  • Vendere quando il mercato scende
  • Non fare nulla quando vi è indecisione

Queste 3 regole sembrano semplici banali, forse addirittura stupide, ma allora come mai tutti i traders principianti o comunque buona parte di essi tendono a non seguirle e si causano da soli enormi perdite sui capitali?

Evidentemente non si tratta di questioni così banali o scontate. Diventare analisti tecnici dopotutto non è cosa così difficile o impossibile, in poche settimane si è in grado di venire a conoscenza di tutte le nozioni tecniche e teoriche di base ed in base a questo poi si possono dedurre quelle pratiche. In seguito però diventare un bravo analista tecnica, uno navigato nel settore è altra cosa, una cosa molto più complicata, quando ci si riesce però si è veramente i re incontrastati sui mercati e sul Forex, i neofiti con l’analisi tecnica hanno sempre e comunque buone possibilità di fare trading.

Diventare analisti tecnici è il passo successivo per chiunque intraprende la via del trading per diventare un vero operatore finanziario, per diventare buoni analisti tecnici però deve passare molta acqua sotto i ponti.

La materia infatti è piuttosto vasta ed un ruolo fondamentale lo gioca sempre l’esperienza accumulata nel corso del tempo che permette di leggere anche quelle situazioni di mercato di

difficili e teoricamente imprevedibili. Chi fa analisi tecnica sul Forex non deve mai perdere di vista il suo obiettivo fondamentale: investire in base agli effettivi, reali e riconoscibili movimenti dei prezzi per fare profitti su di essi.

Analisi tecnica Forex: 3 aree fondamentali

L’analisi tecnica sul Forex si divide in 3 aree fondamentali che nel seguente schema vogliamo andare ad individuare.

  1. Analisi grafica: l’analisi grafica è la prima branca dell’analisi tecnica. Questo tipo di studio sul grafico si prefigge il compito di tracciare degli scenari di previsione sui prezzi per mezzo della valutazione fatte direttamente sul grafico con l’ausilio di strumenti “tecnici”. Si tratta di una disciplina molto vasta che racchiude in se numerose sottocategorie, ad esempio anche l’analisi con le tecniche di Gan e di Elliott rientrano nell’analisi grafica. Ricordiamo che i trader che usano l’analisi grafica per i propri criteri operativi vengono detti chartisti.
  2. Analisi candlesticks: l’analisi che sfrutta le candele giapponesi è detta candlesticks. In pratica osservando questo tipo di rappresentazione dell’andamento dei prezzi è possibile fare previsioni capaci di indicare al trader la qualità e la tipologia dei movimenti in atto sui mercati. Questo tipo di indagine è molto oggettiva ma si presta sempre ad interpretazioni quando i pattern non sono perfettamente corrispondenti ai modelli teorici di riferimento. Per pattern si intendono figure che vengono a formarsi proprio con le candlesticks che sono anche facilmente riconoscibili. Utilizzare le candele giapponesi è consigliato a tutti i traders per migliorarsi.
  3. Analisi algoritmica: anche l’analisi algoritmica è una branca dell’analisi tecnica molto vasta ed interessante. Conoscere i principali indicatori ed oscillatori tecnici è il primo passo da fare per qualsiasi principiante. Bisogna conoscere il diverso impiego dei diversi oscillatori ed indicatori e le loro caratteristiche tecniche. Inoltre l’analisi algoritmica si occupa della costruzione di trading system, ovvero modelli automatici di trading dove l’utilizzo degli indicatori non è indispensabile ma è abbastanza utile impiegarli come filtri di fondo per scremare falsi segnali.

Migliori broker per forex

La tabella sottostante raccoglie i migliori broker per fare trading sul mercato forex. Tutti i broker sono autorizzati e regolamentati e quindi onesti, e non applicano commissioni di trading.

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
IQ option
  • Piattaforma intuitiva
  • Conto demo gratis
10€ Inizia
*Terms and Conditions apply
Markets
  • Conto demo gratuito
  • Quotato London Stock Exchange
100€ Inizia
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
*Your capital is at risk
24option
  • Tutti gli strumenti di trading
  • Segnali di trading affidabili gratis
250€ Inizia
trade.com
  • Spread più bassi
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia
bdswiss
  • Rendimento medio Opzioni: 85 %
  • Facilità d'uso
100€ Inizia
avatrade
  • Bonus gratis fino a 10000€
  • Leva fino a 400
250€ Inizia

*Il tuo capitale potrebbe essere a rischio. Questo sito non fornisce consigli di investimento.

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice