Ethereum Classic: cos'è e come fare trading

Chiunque abbia un minimo di dimestichezza con le criptovalute, almeno una volta ha sentito parlare di Ethereum Classic. Nelle prossime righe puoi leggere qualcosa di più e scoprire le principali differenze con i classici Ethereum. Puoi trovare anche alcuni consigli per fare trading online in maniera sicura e con i giusti strumenti.

Ethereum Classic: cos’è e come funziona

Ethereum Classic altro non è che una piattaforma decentralizzata. Il suo compito è quello di gestire smart contracts, ossia contratti intelligenti. Di cosa si tratta? Di software che vengono eseguiti esattamente come vengono programmati. Non esistono quindi possibilità di frode o interferenza esterna da parte di soggetti privati o pubblici. Ricordiamo sempre che ci muoviamo nel mondo delle criptovalute, famose proprio per non dare la possibilità di controllo da parte di enti esterni.

A livello tecnico, Ethereum Classic ed Ethereum non sono altro che due versioni diverse della medesima piattaforma. Nel caso di Ethereum, si parla della versione ufficiale della blockchain. Ethereum Classic, invece, si può considerare come una blockchain alternativa. Il suo mantenimento è affidato a un team di sviluppatori diverso.

Ethereum Classic: storia

Le due criptovalute sono molto simili. La principale differenza riguarda i due mercati. Per capirla facciamo un passo indietro decisivo per farsi un’idea chiara su Ethereum Classic. Parliamo del cosiddetto DAO. Di cosa si tratta? Di uno dei primi progetti di Ethereum. A livello concreto, il DAO è definibile come un’organizzazione, distribuita e autonoma, che aveva guadagnato più di 100 milioni di dollari in ether, la valuta circolante su Ethereum. Il DAO nacque inizialmente con l’obiettivo di rendere il mondo Ethereum molto più avvincente, grazie alla complessità di un contratto smart che si proponeva di agire autonomamente.

L’idea iniziale consisteva nell’invitare gli investitori a inviare denaro, in cambio di token di votazione. All’inizio delle votazioni stesse, il DAO è stato colpito da un attacco hacker e quindi compromesso. La community ha votato per il cambiamento di codice (hard fork), con l’obiettivo di restituire i fondi agli investitori.

A questo scopo è stata creata una nuova blockchain. Una minoranza, invece, è rimasta su quella dove gli investitori avevano perso soldi per via dell’attacco al DAO.

Dopo queste premesse storiche e tecniche, è bene parlare della questione del valore di Ethereum Classic. Da cosa è dato? La risposta a questa domanda è oggetto di ampi dibattiti.

Considerando, però, che Ethereum Classic è un clone della celebre criptovaluta, si può dire che chi aveva token su Ethereum al tempo del fork, può avere la medesima somma su Ethereum Classic.

Gli investitori possono quindi dire di avere dei fondi concretamente duplicati. In generale, si può dire che Ethereum sia un hard fork di Ethereum Classic, così come Bitcoin Cash lo è stato per Bitcoin. Nel novero dei vantaggi di Ethereum Classic, è possibile ricordare il fatto che la fedeltà alla community da parte di chi non ha seguito l’hard fork ha comportato un aumento della capitalizzazione.

Nei mesi centrali del 2017, Ethereum Classic è stata inclusa tra le otto criptovalute più importanti al mondo.

Riassumiamo velocemente le principali differenze tra Ethereum ed Ethereum Classic per quanto riguarda il panorama attuale:

  • Presenza maggiore di Ethereum rispetto all’Ethereum Classic, con maggiore capitalizzazione della prima criptovaluta
  • Offerte da parte dei broker minori per quanto riguarda l’Ethereum Classic. Quando ci sono, però, sono molto specifiche e competitive.
  • Valori di scambio più bassi per l’Ethereum Classic.

Ethereum Classic: come fare trading

Come fare trading al meglio con Ethereum Classic? La soluzione è molto semplice: basta affidarsi alle piattaforme che consentono di operare con i CFD (Contract for Difference). In questo modo si punta sull’asset senza possedere effettivamente il prodotto e rischiando meno.

I broker migliori

Le piattaforme che consentono di fare trading online con i CFD puntando su Ethereum Classic sono numerose e tra queste è possibile comprendere eToro. Broker noto per l’approccio al social trading, permette di fare investimenti in maniera molto semplice. Come di preciso? Partendo dalla home del sito e digitando dal motore di ricerca del menù mercati la sigla ETC. Da ricordare, inoltere, è la possibilità di migliorare il proprio approccio strategico interagendo con altri investitori e replicando l’approccio dei migliori trader.

Come già detto, gli investitori che scelgono di puntare sugli Ethereum Classic lo fanno perché i prezzi sono molto più accessibili rispetto a quelli dell’Ethereum. Da ricordare inoltre è che eToro consente di massimizzare gli investimenti grazie a una novità molto interessante, ossia un fondo composto solo da criptovalute, quindi anche da Ethereum Classic. Nel novero degli altri broker che consentono di fare trading con questa valuta è possibile includere anche Markets.com. In entrambi i casi, si parla di broker con regolamentazione CySEC.

eToro criptovalute broker

eToro è il broker più appropriato per chi negozia Ethereum Classic

I vantaggi e gli svantaggi

I vantaggi degli investimenti in Ethereum Classic con eToro e non sono sono chiari. Quando si decide di prendere questa strada, però, bisogna farlo con consapevolezza. Le valute virtuali sono infatti molto volatili ed è facile guadagnare ma anche andare incontro a ingenti perdite. Ecco perché, prima di fare qualsiasi operazione, è essenziale affidarsi a un buon broker e mettersi in testa che il trading online non è un gioco! Nel caso dell’Ethereum classic, bisogna prendere in esame il fatto che, per molti esperti, questa criptovaluta è una sorta di “orfana” di chi ha deciso di seguire l’hard fork.

Un altro aspetto del quale non si può che tenere conto riguarda il fatto che, nel caso dell’Ethereum Classic, gli aggiornamenti tecnici sono molto meno avanzati.

Clicca qui per aprire subito il tuo conto con eToro

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice