Criptovalute, cosa sono e come fare trading: guida completa

Le criptovalute sono probabilmente un pilastro fondamentale dell’economia del futuro e sono, già adesso, un asset finanziario che può generare profitti veramente elevati. Moltissimi trader italiani hanno cominciato a operare con le criptovalute e stanno ottenendo risultati eccezionali. Questa guida spiega nel dettaglio cosa sono e come funzionano le criptovalute e soprattutto come si fa a fare trading di criptovalute.

Una criptovaluta è una moneta digitale, basata su alcuni principi di decentralizzazione e crittografia. La maggior parte delle criptovalute sono quindi prive di un ente centrale di controllo e questo le differenzia profondamente dalle valute tradizionali che sono sempre controllate da una Banca Centrale.

criptovalute

Le transazioni vengono validate tramite la crittografia: in questo modo è praticamente impossibile che ci siano frodi, almeno per quanto riguarda le singole transazioni, cioè per chi usa le criptovalute per effettuare pagamenti.

Le criptovalute, secondo molti esperti, rappresentano il futuro dei pagamenti. Il fatto che non esista una banca centrale, inoltre, evita che ci sia inflazione. Nessuno può emettere a piacimento nuova moneta, a meno che non sia previsto dall’algoritmo di gestione della criptovaluta.

La criptovaluta più famosa in assoluto è senz’altro il Bitcoin
. Bitcoin valida le transazioni tramite la Blockchain, usando la crittografia. I nuovi Bitcoin vengono generati ad un ritmo decrescente e possono essere ottenuti tramite il processo di Mining. Che cos’è il mining? Il mining è un processo che consente di ottenere nuovi Bitcoin a cambio della potenza di elaborazione del proprio computer. Chi fa mining, di fatto, mette a disposizione il proprio computer per validare le transazioni sulla rete Bitcoin.

La complessità delle operazioni di validazione della Blockchain aumenta costantemente: già oggi il mining di Bitcoin è un’operazione molto complessa e in grado di consumare quantità di energia estremamente elevate. Per questo motivo si utilizzano schede hardware dedicate e soprattutto chi fa mining localizza i suoi calcolatori in paesi dove il costo dell’energia è veramente basso, di solito in Asia.

Guadagnare Bitcoin con il mining è dunque una pratica riservata, ormai, solo ad aziende specializzate. Ma non è l’unico modo di guadagnare con il Bitcoin e le altre criptovalute, anzi.

Il modo migliore per guadagnare con le criptovalute oggi è fare trading di criptovalute.

Trading di Criptovalute

La forma più semplice (e meno intelligente) di fare trading di criptovalute è acquistare criptovalute. Se compro oggi un Bitcoin o qualunque altra criptovaluta, devo aspettare che la sua quotazione salga. Se la quotazione scende, perdo soldi. Se sale, ho guadagni potenziali che possono diventare reali solo e soltanto nel momento in cui vendo.

Un problema ancora più grave di questo tipo di trading di criptovalute è rappresentato dagli Exchange. Gli Exchange sono le piattaforme che consentono di acquistare e vendere criptovalute. Questi Exchange applicano commissioni elevate, sono altamenta inaffidabili (non regolamentati) e nella maggior parte dei casi nascondono vere e proprie truffe. L’Exchange sembra funzionare bene per qualche tempo (anche anni) ma poi chiude senza spiegazioni, ovviamente facendo sparire tutte le criptovalute dei clienti e i loro fondi in moneta tradizionale.

La soluzione migliore per fare trading di criptovalute è rappresentata dai CFD (contratti per differenza). I CFD sono contratti finanziari il cui valore dipende da un sottostante. Possiamo avere CFD su azioni, su materie prime e, nel caso che ci interessa, su criptovalute. I migliori broker CFD mettono a disposizione CFD sul Bitcoin, sull’Ethereum e su tutte le altre principali criptovalute.

Il valore di un CFD sul Bitcoin è esattamente quello del Bitcoin. E’ possibile puntare al rialzo (si guadagna se il valore del Bitcoin aumenta) oppure al ribasso (si guadagna se il valore del Bitcoin scende). I profitti sono proporzionali alla differenza di prezzo (ecco perché si parla di contratti per differenza) ma vengono moltiplicati tramite la leva finanziaria

Il primo grande vantaggio dei CFD è che sono uno strumento finanziariario regolamentato: questo implica che le autorità di vigilanza (la CONSOB per l’Italia) controllano i broker per fare trading di CFD e garantiscono che non ci siano truffe o raggiri.

Inoltre, i migliori broker per fare trading di CFD non applicano commissioni e offrono condizioni economiche estremamente vantagiose. Infine, con i CFD è possibile guadagnare sia quando il valore della criptovaluta sale, sia quando scende.

I CFD sono uno strumento finanziario semplice da utilizzare e da capire, anche per chi non ha mai fatto trading online.

Migliori broker CFD per trading criptovalute

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
*Your capital is at risk
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia
IQ option
  • Piattaforma intuitiva
  • Conto demo gratis
10€ Inizia
*Terms and Conditions apply

La tabella qui sopra contiene i migliori broker per fare trading di criptovalute con i CFD. Questi broker sono rigorosamente autorizzati e regolamentati e quindi offrono un’esperienza sicura e senza sorprese agli utenti. Sono tutti completamente gratuiti non applicano commissioni di nessun tipo.

Trading di criptovalute con Plus500

Plus500 è un broker di CFD veramente molto apprezzato in tutta Europa. Consente di fare trading su tutte le principali criptovalute ma anche su forex, azioni e materie prime. Plus500 è completamente gratuito e senza commissioni. Mette a disposizione un conto demo che si può utilizzare senza vincoli e senza limiti, fin da subito.

Gli strumenti messi a disposizione da Plus500 sono eccezionali, in grado di soddisfare anche le esigenze dei trader più esperti.

Puoi iscriverti gratis su Plus500 cliccando qui.

Trading di criptovalute con eToro

eToro è il broker di CFD più facile da usare anche per i principianti. L’interfaccia di eToro, infatti, è estremamente intuitiva ma soprattutto eToro mette a disposizione gratuitamente un sistema di social trading che funziona davvero bene.

Grazie al social trading è possibile visionare i profili degli altri trader iscritti, scoprendo quindi quali sono quelli che guadagnano di più. A questo punto è possibile, con un semplice click, iniziare a copiare i migliori trader in modo completamente automatico e ovviamente gratuito.

Grazie a questo sistema, anche i meno esperti possono iniziare da subito a ottenere profitti sulle criptovalute e sugli altri asset finanziari quotati.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Trading di criptovalute con Iq Option

Iq Option è uno dei broker per CFD più innovativi e più apprezzati a livello europeo. Si caratterizza per la sua interfaccia estremamente intuitiva e user friendly e per il fatto che si può cominciare a operare con un deposito minimo di appena 10 euro.

Iq Option è completamente gratuita, senza commissioni. Si può operare anche con un conto demo gratuito, illimitato e senza vincoli. Non è necessario alcun deposito per poter accedere al conto demo.

Puoi iscriverti gratis su eToro cliccando qui.

Criptovalute quotazioni

Le quotazioni delle criptovalute sono caratterizzate da un elevato livello di volatilità. Questo significa che si possono osservare delle variazioni di prezzo estremamente accentuate anche in intervalli di tempo molto piccoli. Si tratta di un vero e proprio incubo per chi investe in criptovalute acquistandole direttamente ma anche di un’occasione ghiotta di guadagno per chi investe facendo trading con i CFD.

Il grafico qui sotto mostra la quotazione in tempo reale del Bitcoin, la più importante delle criptovalute:

Criptovalute classifica

La lista delle criptovalute che pubblichiamo qui sotto è organizzata come una classifica, in base al valore della capitalizzazione totale di ogni singola criptovaluta. Abbiamo considerato la capitalizzazione in data odierna, ovviamente va considerata in maniera indicativa del peso di ciascuna criptovaluta. E’ importante notare come nella nostra classifica non siano presenti tutte le criptovalute ma solo le più importanti. Ci sono ormai migliaia di criptovalute: la maggior parte sono poco più di casi di studio, quando va bene. Molte di queste criptovalute minori sono semplicemente delle truffe. Non è un caso che la maggior parte dei broker CFD che offre il trading di criptovalute consenta di operare esclusivamente sulle criptovalute principali:

Criptovaluta Simbolo Capitalizzazione
Bitcoin BTC $66,551,992,828
Ethereum ETHEREUM $27,159,053,644
Bitcoin Cash BTH $7,809,236,403
Ripple XRP $7,108,373,127
Litecoin LTC $2,856,933,778
Dash DASH $2,470,422,932
NEM XEM $2,176,533,000
IOTA MIOTA $1,628,479,541
Monero XMR $1,472,685,724
Ethereum Classic ETC $1,104,192,218

Il trading di Criptovalute è una truffa?

La maggior parte degli Exchange per criptovalute nascondono delle truffe. Poi ci sono una serie impressionante di altre truffe che promettono guadagni incredibili con le criptovalute ma sono in realtà schemi Ponzi. Insomma, il trading di Criptovaluta sembra proprio essere una truffa. E in realtà lo è.

L’unico modo per proteggersi dalle truffe quando si fa trading di criptovalute è scegliere esclusivamente broker di CFD che siano autorizzati e regolamentati, quindi sottoposti al controllo delle autorità.

I CFD sono l’unico modo, al momento, per investire in Criptovalute senza rischio di subire truffe e frodi.

Tutte le criptovalute

In questa sezione è presente una breve descrizione di tutte le principali criptovalute.

  • Bitcoin: Il Bitcoin è la criptovaluta per eccellenza, con la più alta capitalizzazione e prezzo al mondo. Si tratta della prima criptovaluta mai creata, dal genio di Satoshi Nakamoto.
  • Ethereum: Ethereum è il principale avversario del Bitcoin. Un network più che una criptovaluta (che è Ether) che deve la sua particolarità agli smart-contracts. Che rappresentano la reale novità che questa criptovaluta offre.
  • Bitcoin Cash: il Bitcoin Cash è il prodotto della scissione. Più veloce e versatile del Bitcoin, ma con molta meno popolarità. Anch’esso è decentralizzato.
  • Ripple: Ripple è una criptovaluta, con simbolo XRP, nata nel 2013. Questa criptovaluta rappresenta a tutti gli effetti un’alternativa valida al Bitcoin ed Ethereum, molto differente in quanto è un sistema centralizzato che si basa essenzialmente sulla fiducia, dedicato principalmente alle banche.
  • Litecoin: con il termine Litecoin si intende una delle criptovalute in assoluto più antiche. Si tratta di una criptovaluta estremamente simile al Bitcoin (in quanto condividono una parte del codice) ma si è contraddistinta nel tempo grazie al fatto che si tratta di una criptovaluta estremamente più veloce.
  • Dash: Dash è l’abbreviazione di digital cash. Si tratta di una criptovaluta creata nel 2014 decentralizzata che consente transazioni private e istantanee.
  • NEM: Il NEM è una delle ultimissime criptovalute (lanciata nel 2014), supportata da un software scritto in JAVA, che basa la sua tecnologia sull’algoritmo proof-of-importance.
  • IOTA: IOTA è un token crittografico di nuova generazione, creato per essere lightweight e venire utilizzato nell’Internet of Things, contrariamente alle altre crittovalute che sono nate per scopi diversi e che sono basate su Blockchain più complesse e molto difficili.
  • Monero: il Monero (XMR) è una criptovaluta lanciata nel 2014, incentrata principalmente sulla scalabilità, privacy e decentralizzazione.
  • Ethereum Classic: Ethereum classic è in assoluto una delle migliori criptovalute in assoluto, decentralizzata e basata sugli smart contracts, proprio come Ethereum, con la principale differenza che rappresenta il codice “primitivo” di Ethereum.
*Your capital may be at risk. This is not an investment advice