I PIPS nel Forex

dicembre 22, 2016
|
Comments off
|

Nel Forex si sente sempre parlare di PIP e chi non ha esperienza non può certo capire di cosa si tratti se non informandosi. Ecco che perciò dedichiamo una lezione ai PIP e al calcolo del loro valore.

Cosa è il PIP o Punto Base

Il PIP, anche detto in italiano “Punto Base”, è l’unita di misura nei prezzi del Forex. Esso infatti rappresenta ciò che potremmo definire il minimo comun denominatore, pari allo 0,01% di un punto percentuale. Quindi è lo 0,01% dell’1%.

Se ad esempio i tassi d’interesse di uno strumento che stiamo negoziando aumentano di 50 pips, vuol dire che il rialzo sarà stato dello 0,50%, pari a 0,0050 se si considera il prezzo della valuta. Quindi, se l’EUR/USD sale da 1,0515 a 1,0565 vuol dire che avrà avuto un rialzo di 50 pips.

Nel caso compaiano 5 cifre dopo la virgola, ad esempio 1,05155 e 1,05162 vuol dire che la differenza viene resa ancora più definita. In questo caso specifico, ad esempio, vuol dire che la differenza è di 0,7 pips.

Su alcune testate giornalistiche internazionali potreste trovare i pips indicati anche sotto il nome di bips o basis. In Italia si fa sempre più largo l’utilizzo di “Punti Base”.

Ad ogni valuta e contratto il suo valore di pip

Il valore del pip in termini di valore cambia a seconda della valuta con cui si opera sul conto e dalla coppia valutaria con cui si negozia.

Ad esempio, con un conto in euro e un tasso di cambio pari a 1,0450 per la coppia EUR/USD e una dimensione di cambi di 10000 unità,  il valore del PIP sarebbe di 0,96€. Ciò vuol dire che per ogni pip di variazione c’è una differenza di profitto o utile di 0,96€.

Il valore del pip in questo caso è calcolato in base alla valuta, alla dimensione dei cambi e al tipo di contratto.

Infatti, consideriamo questa tabella il valore del pip per un conto in valuta euro e una dimensione di scambi pari a 10.000 unità:

Valuta Prezzo Lotto Standard (100.000 unità) Lotto Mini (10.000 unità) Lotto Micro (1.000 unità) Valore PIP
EUR/USD 1,0459 9,56€ 0,96€ 0,10€ 0,96€
EUR/GBP 0,8484 11,79€ 1,18€ 0,12€ 1,18€

 

Fate bene attenzione a come il valore del pip cambi a seconda delle unità negoziate. Supponiamo ad esempio di voler negoziare su 90.000 unità anziché 10.000, avremo:

Valuta Prezzo Lotto Standard (100.000 unità) Lotto Mini (10.000 unità) Lotto Micro (1.000 unità) Valore PIP
EUR/USD 1,0459 9,56€ 0,96€ 0,10€ 8,61€
EUR/GBP 0,8484 11,79€ 1,18€ 0,12€ 10,61€

Ora, non confondetevi troppo le idee con le tipologie di lotto. L’importante è che sappiate che il valore del pip causerà variazioni sul capitale disponibile tanto più grandi quanto più grande è l’ammontare del volume di scambi, ovvero l’ammontare di valuta che state negoziando.

Ricordatevi anche che ad ogni coppia valutaria corrisponde un valore di pip diverso, per via del loro valore e del loro rapporto di cambio.

Calcolo del pip nella pratica

Proviamo ora a fare un esempio ancora più pratico, poiché quando si fa trading si opera con denaro, perciò sebbene sia chiaro il concetto di pip, vediamo come funziona quando operiamo effettivamente. Andiamo quindi ad applicare quanto detto sui pips ad altri fattori, come capitali, margini e valute negoziate.

Supponiamo di operare con un capitale iniziale di 1.000 euro e una leva pari a 1:294 (le condizioni EUR/USD di Plus500). Apriamo una posizione sull’euro, che in quel momento si trova a 1,04551/1,04558. Come vedete, la differenza tra prezzo tra ask e bid è di 0,7 pips.

Per acquistare una quantità di 10.000 il margine iniziale (comprendente quello di mantenimento) è dello 0,34%, perciò per l’operazione mi occorreranno 34€. Il capitale disponibile sarà di 1.000 – 34 = 966 euro.

Ora, nel caso vi fosse una variazione di 10 pips per l’EUR/USD vi sarebbe una variazione di valore pari a 0,96€ x 10 = 9,60€. Questo ovviamente a fronte di un margine di soli 34€.

Nello stesso caso, ma con un’operazione un po’ più “audace”, ad esempio mettendo in ballo circa 300€ (volume di negoziazione 90.000), avremmo avuto un profitto di  86€.  Infatti, in tal caso, con un volume di 90.000 unitià il valore del pip sarebbe di 8,60€. Perciò 8,6€ x 10 pips = 86€ di profitto.

Considerando le tabelle viste in precedenza, se vi è chiaro quanto detto finora, avrete anche capito che Plus500 offre dei Lotti Standard, ovvero la grandezza del contratto è di tipo standard (100.000 unità).

*Your capital may be at risk. This is not an investment advice