Mediaset

giugno 30, 2016
|
Comments off
|

Le azioni Mediaset (Clicca qui per grafico e quotazioni), quotate su Borsa Italiana nell’indice FTSE MIB, sono emesse dall’omonima società Mediaset S.p.A., fondata nel 1993 a Milano da Silvio Berlusconi. Mediaset è costituito da un gruppo mediatico controllato dalla Fininvest, una società di proprietà della famiglia Berlusconi. Nota da più di 30 anni come la prima vera concorrente della RAI, rappresenta il  primo gruppo televisivo privato in Italia, il secondo in Europa e, se si considera il suo fatturato medio, uno dei più imponenti a livello mondiale (sempre per il settore dei media). Azienda di caratura internazionale, quindi, con oltre 6.000 dipendenti e un raggio d’azione che copre oltre 40 paesi.

In questa pagina evidenzieremo i principali fattori da considerare nell’ipotesi che si valuti la possibilità investire su questo titolo, così come i fattori da tenere a mente per fare trading online su azioni Mediaset, possibile tramite le piattaforme di negoziazione dei broker CFD.

logo Mediaset SpA

Info principali

  • Nome: Mediaset SpA
  • Codice: MS
  • Sede legale: Cologno Monzese
  • Persone chiave: Silvio Berlusconi (F), Fedele Confalonieri (P), Pier Silvio Berlusconi (AD)

Altro

  • Settore: Media
  • Sito Web: http://mediaset.it/
  • Listini: FTSE MIB, FTSE IT All Share
  • Anno fondazione: 1993
Per fare trading su azioni Mediaset SpA è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito Inizia

Grafico delle azioni Mediaset SpA

Andamento storico delle azioni Mediaset SpA

Previsioni Azioni Mediaset SpA

Effettuare delle previsioni sulle azioni Mediaset significa analizzare soprattutto il contesto concorrenziale e quello legato alle innovazioni mediatiche con cui l’azienda è obbligata a confrontarsi continuamente. Per essere più specifici, l’investitore dovrà contestualizzare e adattare la propria analisi (o quella del proprio consulente) al periodo in cui si effettivamente decide di effettuare il proprio investimento. La concorrenza tra i vari media, soprattutto televisivi, è molto forte e richiede una grande quantità di studi sui target, sempre più precisi.  Occorrerà quindi valutare le varie  strategie che Mediaset metterà in campo per accaparrarsi il mercato, ovvero l’audience, delle diverse fasce d’età.  Questo ha un peso determinante per via delle pubblicità che potrà a vendere durante i palinsesti.

Un altro fattore importante è rappresentato dai diritti. L’acquisizione dei diritti esclusivi di un determinato campionato sportivo, così come di serie televisive o la trasmissione di determinati cartoni animati, può fare la differenza sull’introito che si riuscirà ad ottenere come risultato degli abbonamenti ai servizi a pagamento e delle pubblicità. Questo avrà effetti sul titolo, così come successo in occasione del canale Premium quando si sono acquisiti i diritti per la Champions League.  La pubblicità per Mediaset rappresenta una vera colonna portante per le programmazioni in chiaro, che può fare la differenza sostanziale sul bilancio dell’azienda.

Nell’ipotesi di una valutazione di un investimento a lungo termine, si dovranno tenere in considerazione gli accordi tra Mediaset e altre società di media, le acquisizioni di diritti, le innovazioni nei prodotti e l’efficacia delle promozioni. A questi fattori riguardanti le strategie andranno sempre aggiunti quelli più standard, ovvero i risultati dei bilanci periodici (annuali, semestrali, trimestrali), oltre alle relazioni degli analisti interni ed esterni all’azienda.

Nell’ipotesi di una valutazione di un investimento a breve termine, di cui è esempio il trading online su azioni Mediaset con CFD, dovrà invece considerare giorno per giorno tutti gli eventi che potranno avere effetti sul titolo azionario, al fine di negoziare al rialzo o ribasso di conseguenza.

Quotazioni Azioni Mediaset SpA

Dando uno sguardo al grafico storico delle quotazioni Mediaset dal momento del debutto del titolo in Borsa, si può trarre una importante osservazione. Le azioni Mediaset sono soggette a volatilità, con le quotazioni comprese in un range da 2 a 5 euro. Ciò dimostra che l’andamento di questo particolare titolo può dipendere da numerosi elementi, che variano da stagione a stagione. Adottiamo il termine “stagione” perché è quello utilizzato comunemente nel gergo televisivo, perciò anche se è sbagliato da un punto di vista tecnico, potrebbe non esserlo nel caso di Mediaset per via dell’importanza dell’avvio della “nuova stagione”, che solitamente parte dalla fine della pausa estiva, quindi nel mese di settembre, con nuove serie, nuovi cicli di talk show (o nuovi talk show al debutto) il campionato di calcio, gli altri generi competizioni sportive ecc. L’andamento del titolo è ondulatorio ma abbastanza ciclico/costante, perciò nel caso si investa su Mediaset nelle modalità a lungo termine (es. acquisto di azioni) sarebbe consigliabile aspettare che ritorni un periodo positivo. Per l’approccio a breve termine quale può essere il trading online con i CFD, invece, il carattere di volatilità offre variazioni interessanti anche su su base giornaliera o settimanale, su cui effettuare pronostici e negoziazioni al rialzo o ribasso.

Azioni Mediaset SpA dividendi

I dividendi Mediaset hanno una storia abbastanza contorta.Vi sono state infatti variazioni nelle quotazioni molto ampie, partite 0,02€ e  arrivate a 0,43€. Sebbene negli anni della crisi internazionale dell’economia (2007,  2008 e 2009), i dividendi siano stati circa di 0,40€ per azione, nel 2013 e nel 2014 al contrario non sono stati pagati.

Successivamente, il dividendo Mediaset è tornato nel 2015 con soli 2 cent per azione, molto lontani dai 40 centesimi pagati precedentemente. Dal punto di vista dei dividendi, quindi, risulta molto difficile fare previsioni.  Le relazioni di bilancio tra dicembre e gennaio offrono comunque molte le informazioni e previsioni, a cura degli analisti interni della società

A proposito dei dividendi, va fatto notare che anche i CFD Mediaset, nel caso si mantenga aperta una posizione d’acquisto al momento dello stacco, consentono di incassare un beneficio economico, un premio accreditato sul capitale disponibile. L’importo del premio sarà rapportato alla leva finanziaria applicata al momento dell’apertura della posizione. Attenzione: il premio sarà negativo se la posizione mantenuta aperta sarà di vendita.

Investire in Azioni Mediaset SpA

I motivi per investire in azioni Mediaset, sebbene non sia un titolo “tranquillo”, sono molteplici. Innanzitutto, Mediaset è una società solida e che può contare su un’ottima diversificazione dell’offerta (sia nei servizi che nei territori, sia nel target), perciò un investimento su questo titolo merita sempre una valutazione. Nella sua storia, vi sono stati dei periodi in cui il titolo è salito persino del 100% in 1 anno. Investire in Mediaset significa anche investire in una società sempre più evoluta e padroneggiante del settore dei media, una società che riesce ad essere sempre più competitiva nell’intrattenimento e allo sport. Inoltre, vanno considerate le sue potenzialità per un sempre maggiore ampliamento all’estero.

Per quanto riguarda le modalità possibili per effettuare un investimento a lungo termine su azioni Mediaset, quindi l’acquisto di titoli del Gruppo,  si può procedere rivolgendosi ad una banca o ad una Società di Gestione del Risparmio. In tal caso potranno essere proposti dei pacchetti appositamente diversificati al fine di ridurre i rischi dell’investimento. La composizione di tali pacchetti varierà in base alle esigenze e agli obbiettivi desiderati.

Per ulteriori informazioni riguardo all’investimento su azioni Mediaset ci si può rivolgere anche direttamente al sito ufficiale. Solitamente, per questa tipologia d’investimento vengono proposti periodi di mantenimento superiori a 1 anno.

Trading su Azioni Mediaset SpA

Chi all’investimento a lungo termine preferisce i risultati economici in tempi brevi, può optare per il trading online su CFD Mediaset. Si tratta di un’alternativa più pratica, comoda e meno dispendiosa. Allo stesso tempo, prevede dei rischi legati alle contrattazioni del titolo, così come in Borsa, ma con la possibilità di chiudere la propria posizione di contrattazione quando si desidera, con un semplice clic.

I CFD sono strumenti finanziari la cui quotazione deriva da quello del titolo sottostante, che nel caso dei CFD Mediaset è dato dalle azioni Mediaset quotate sul FTSE MIB. Per fare trading su azioni Mediaset tramite CFD basta accedere ad una piattaforma di trading online, fornita gratuitamente dai broker online di CFD.

Agli utenti che non hanno mai provato il trading consigliamo la  piattaforma eToro, in quanto consente di entrare in contatto con atri utenti e copiare automaticamente l’operato dei trader più esperti.

Agli utenti che invece hanno già esperienza Plus500, poiché offre piena autonomia operativa, senza la possibilità di entrare in contatto con altri utenti. Plus500 offre anche la più ampia scelta di CFD al mondo, con più di 2.000 titoli su cui negoziare. Per chi non avesse esperienza, c’è comunque la possibilità di fare pratica in modalità demo gratuita.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni Mediaset SpA

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni Mediaset SpA. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
*Il vostro capitale potrebbe essere a rischio
eToro
  • Social trading, segui/copia gli esperti
  • Piattaforma molto intuitiva
250€ Inizia