Banca Generali

aprile 28, 2016
|
Comments off
|

Le azioni Banca Generali (Clicca qui per grafico e quotazioni) S.p.A sono quotate sul listino FTSE All Share e sono emesse dall’omonima SpA con sede a Trieste, fondata nel 1998, che opera nel settore bancario. Come banca, questo istituto si rivolge soprattutto alle famiglie, con servizi di consulenza finanziaria e di gestione del patrimonio finanziario. Presente su tutto il territorio italiano, BG vanta più di 43 filiali, 135 uffici di promotori finanziari e oltre 1.500 consulenti.

La storia di Banca Generali vede alcuni momenti chiave tra i quali di sicuro interesse sono l’attivazione di Banca Generali Private Banking, ovvero la divisione dedicava alla clientela private, e l’incorporazione della società di gestione del risparmio BG sgr, per dare ancora maggiore risalto ai servizi su misura per la clientela delle gestioni patrimoniali. La struttura generale dei servizi offerti da questa società infatti si ramifica tra Home Banking e Private Banking (consulenza evoluta su tematiche di passaggio generazionale, corporate finance, real estate e fiscali).

logo Banca Generali S.p.A

Info principali

  • Nome: Banca Generali S.p.A
  • Codice: BGN.MI
  • Sede legale: Trieste
  • Persone chiave: Paolo Vagnone (P), Gian Maria Mossa (DG)

Altro

Per fare trading su azioni Banca Generali S.p.A è possibile scaricare la piattaforma gratuita Plus500 e aprire un conto demo senza deposito Inizia

Grafico delle azioni Banca Generali S.p.A

Andamento storico delle azioni Banca Generali S.p.A

Previsioni Azioni Banca Generali S.p.A

Le previsioni sulle azioni Banca Generali sono per ovvi motivi legati soprattutto a determinati fattori. Infatti, essendo la sua attività legata soprattutto a operazioni di gestione delle finanze dei propri clienti in modo tale da fornire loro un percorso ottimizzato e studiato per raggiungere determinati obbiettivi, le previsioni non possono che tenere in considerazione l’andamento complessivo dell’economia, nazionale, comunitaria e internazionale. Si tratta di un aspetto che coinvolge le banche e soprattutto quelle banche che offrono opportunità di risparmio alternativo tramite i propri canali SGR.

Eventi di portata internazionale posso agire soltanto nei casi in cui sono fortemente penalizzanti, come è ad esempio il caso del 2008 che ha visto una forte crisi economica globale. Tuttavia, proprio per evitare questi crolli, tutti i governi delle maggiori paesi e comunità di paesi, come USA e UE, si sono mossi in favore di sempre più stringenti controlli e test nei confronti degli istituti di credito.

Sicuramente più influenti sull’andamento dei titoli del settore bancario italiano e quindi quello di Banca Generali sono gli avvenimenti nazionali e comunitari (UE) che coinvolgono direttamente le banche e la fiducia dei risparmiatori e degli investitori. Per quanto riguarda le banche, occorre sempre tenere in considerazione le performance in vista dei sempre più stringenti test al fine di garantire copertura anche nelle più difficili delle situazioni. Una prova del nove, questa, volta proprio a garantire la fiducia dei risparmiatori (famiglie in primis) e gli investitori (di qualsiasi calibro). Questi sono fattori che possono far variare le performance delle azioni Banca Generali così come quelle degli altri istituti di credito.

Quotazioni Azioni Banca Generali S.p.A

Le quotazioni di Banca Generali sono tra le migliori in assoluto in Italia in termini di performance negli ultimi anni. Il titolo è passato da un valore di 2,22€ nel 2009 a 32,2€ nel 2015, con un trend costante al rialzo nel corso di 5 anni. Questo è stato messo in difficoltà successivamente dai casi Volkswagen e successivamente dalle dinamiche normative della cosiddetta Bad Bank. Le quotazioni Banca Generali ad ogni modo hanno tenuto e dimostrato la loro solidità. Sintomo sicuramente positivo anche se va detto che in caso di grandi sconvolgimenti i ribassi (e rialzi) possono essere anche sostanziali, di diversi punti percentuali anche in pochi giorni. Altra caratteristica, questa, comune nel settore bancario, del credito, di gestione del patrimonio finanziario.

Azioni Banca Generali S.p.A dividendi

Il dividendo Banca Generali va di pari passo alle performance della società, cosa non così comune. E’ passato da 0,06€ nel 2009 a 1,20€ nel 2016 con incrementi costanti, proporzionali alle performance del titolo. Staccato e pagato ogni anno, il dividendo Banca Generali si mostra tra i più interessanti dell’azionariato italiano.

Investire in Azioni Banca Generali S.p.A

Investire in azioni Banca Generali significa investire in una società che fa del saper gestire patrimoni finanziari la sua colonna portante. In pratica, un investire sul saper investire. L’attività di gestione del risparmio svolta da BG richiede infatti esperienza sul campo e continuo aggiornamento, che richiede la serietà e la dedizione di una grande struttura societaria.

Investire in azioni di una società significa guardare al futuro non solo dei propri risparmi ma anche della stessa società, perciò chi sta valutando l’ipotesi di investire su azioni Banca Generali può considerare tutti i settori in cui la banca si evolve: investimenti attraverso fondi e SICAV, gestioni patrimoniali, certificate (investimenti certificate), servizi di trading online, servizi di assicurazione e di previdenza, conti bancari per soggetti appena maggiorenni (sempre in ottica di attenzione alla famiglia), finanziamenti, consulenze.

Uno dei fattori sicuramente positivi nella valutazione di questa società sta nella loro specializzazione in un target ben preciso, quello familiare, con strategie di marketing e offerta di prodotti ad hoc, tipici di una società con le idee chiare.

Trading su Azioni Banca Generali S.p.A

Una soluzione adatta a chi non desidera attuare un investimento a lungo termine ma desidera comunque giocare in borsa da casa sulle azioni BG è quella del trading. Facendo trading su azioni Banca Generali con CFD è possibile ottenere risultati economici derivanti dalle variazioni di prezzo del titolo.

I CFD sono strumenti finanziari che replicano la quotazione di un asset sottostante, che nel caso dei CFD Banca Generali sono rappresentati dalle azioni Banca Generali, quotate sul FTSE All Share. Tra le caratteristiche più interessanti dei CFD vi sono la possibilità di operare con micro-capitali grazie all’effetto della leva finanziaria, la possibilità di chiudere posizioni in tempi brevi, la totale autonomia operativa, la vasta gamma di titoli presenti oltre quello qui considerato.

Per chi non ha esperienza, consigliamo di partire con eToro, un broker che consente di entrare in contatto con altri utenti in una comunità che ne comprende oltre 5 milioni. La sua piattaforma consente di copiare automaticamente le operazioni di trader più esperti, selezionabili da una grande lista. Ottieni qui altre informazioni sul social trading.

Per chi invece ha già almeno una base d’esperienza nel trading consigliamo plus500
, primo fornitore al mondo di CFD, poiché consente di operare su più di 2.000 titoli e quindi consente di diversificare il proprio portafoglio in modo più completo ma anche più complesso.

Migliori piattaforme per il trading su Azioni Banca Generali S.p.A

Di seguito elenchiamo i migliori broker che consentono di investire e fare trading su azioni Banca Generali S.p.A. Tutti i broker elencati sono regolamentati ed autorizzati poichè provvisti di regolare licenza Cysec/FCA/Consob

Broker Vantaggi Deposito Min. Apertura Conto
Plus500
  • Spread bassi
  • Conto demo gratis
100€ Inizia
*Your capital is at risk